Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus e congiuntura: il webinar di siderweb

Gli interventi di Stefano Ferrari, Achille Fornasini ed Emanuele Norsa nell’evento on line

Versione stampabile

Quale sarà l’impatto delle misure volte a contenere la diffusione del coronavirus sulla siderurgia? Tre esperti hanno offerto i propri punti di vista e dato spunti di riflessione agli oltre 300 operatori di settore che hanno partecipato o assistito al webinar “Covid-19: l’impatto sulla congiuntura. Mercato, prezzi e trend d’acciaio tra il 2019 e il 2020”.

«Al momento i ragionamenti che si possono fare – ha spiegato Stefano Ferrari, responsabile dell’Ufficio Studi siderweb – sono di natura indiretta, in quanto ad oggi non esistono previsioni aggiornate sui consumi di acciaio. Si può quindi solo stimare quale sarà la domanda dei settori utilizzatori e farsi un’idea delle ripercussioni sul comparto». Ferrari ha passato in rassegna le prospettive di tre comparti: costruzioni, automotive ed industria petrolifera.

Sul versante delle costruzioni «CRESME LAB, il think tank analitico del CRESME, il 26 marzo ha previsto per l’edilizia e il genio civile nel nostro Paese, includendo investimenti in nuova costruzione e manutenzione straordinaria, una contrazione (valutata a valori costanti) del -22,6% rispetto al 2019». Ci potrebbe essere, rispetto alle previsioni (che erano positive per il 2020; +2,4%), una perdita potenziale di 34 miliardi di euro di investimenti. Se invece si guarda al dato del 2019, la caduta è quantificabile in 31 miliardi di euro.

Per il settore dell’auto, «marzo ha visto una contrazione delle vendite del 90% sul mercato italiano – ha proseguito Ferrari -. Per l’anno 2020 le attese degli analisti sono per una riduzione a livello globale del 15% circa». In particolare Standard & Poor’s si attende un -15%/-20% in Europa, seguito da un +9%/+11% nel 2021. Se queste previsioni si avverassero, a fine 2019 avremmo vendite in Europa pari a 19 milioni di autoveicoli, contro i 20,7 milioni di autoveicoli del 2019.

Infine per il settore petrolifero il forte calo dei prezzi del greggio dovrebbe portare secondo IEA ad una riduzione del 50%-85% dei profitti delle compagnie petrolifere rispetto al 2019, con un conseguente taglio degli investimenti. La riduzione dovrebbe essere di circa il 15%-20% rispetto alle attese, con un conseguente calo dei consumi di acciaio.

«Tutti i dati a disposizione ci dicono che la contrazione del settore sarà forte – ha concluso Ferrari – con l’automotive a -15%/20%, il petrolio a -15/20% e le costruzioni a -20/25%. Anche se alcuni comparti faranno meglio della media (per esempio il biomedicale e l’industria alimentare), per la siderurgia mi attendo una contrazione dei volumi in linea con quella dei settori utilizzatori».

Cliccando sull'icona di possono vedere le slide presentate da Stefano Ferrari nel corso del webinar undefined

Più legato all’evoluzione dei prezzi l’intervento di Achille Fornasini, Chief Analyst & Partner siderweb, che ha ricordato come «per le materie prime, l’evoluzione – pur nella tendenza registrata in queste settimane ad avvicinarsi ai minimi – sia stabile negli ultimi otto mesi».

Quanto ai coils, Fornasini ha ricordato che i loro prezzi «sono in lenta discesa dopo il recupero che aveva fatto seguito al raggiungimento dei minimi a novembre 2019  e realizzando quelle che erano le attese». La tendenza, poi, è quella del «proseguimento dalla fase ribassista».

Il Chief Analyst & Partner siderweb ha poi ricordato che «il rottame turco è tendenzialmente ribassista da due anni e questo fenomeno si è accentuato da febbraio. Un rimbalzo, però, è prevedibile a breve e sul giornaliero già si assiste ai prodromi di questo fenomeno».

Quanto al nickel, Achille Fornasini ha evidenziato che «sta proseguendo nella fase declinante che solo le attività di ristoccaggio stanno frenando, mentre la situazione di ipervenduto favorisce l’avvio di una blanda reazione (+0,6%), ma si prospetta la persistenza della fase depressa».

Piccole reazioni si registrano «per i prodotti lunghi, tra i quali il tondo, che è in caduta dalla metà del 2018, ma sta reagendo, come pure la vergella», mentre il rottame inox «è in calo sensibile, orientando tutto il settore».

Cliccando sull'icona di possono vedere le slide presentate da Achille Fornasini nel corso del webinar undefined

Emanuele Norsa, editor di Kallanish, ha invece impostato il suo intervento sul tema “La sfida del rallentamento”.

«I vari Paesi – ha detto passando in rassegna le diverse realtà – hanno tenuto comportamenti diversi ed hanno imposto misure diverse, o non le hanno imposte come nel caso della Francia, alle rispettive filiere produttive di settore e questo ha determinato  evidenti sfasature».

Norsa ha poi ricordato la recente presa di posizione di Eurofer «che ha chiesto alla Commissione europea di rivedere le quote di importazione», evidenziando che l’ipotesi di “regionalizzazione” delle produzioni, il cui percorso sembra tracciato, potrebbe accelerare in fretta se la richiesta di Eurofer verrà accettata».

Quanto ai prezzi, secondo l’editor di Kallanish «in Europa tengono abbastanza bene ed il rottame sta recuperando. In Italia è probabile che registreremo una certa volatilità nella  fase di riavvio, legata alla certamente non stabile situazione relativa al rapporto tra  domanda ed offerta».

Cliccando sull'icona di possono vedere le slide presentate da Emanuele Norsa nel corso del webinar undefined 

ARTICOLI CORRELATI

27 maggio 2020

Maggio 2020: la congiuntura siderurgica

L'andamento dei principali indicatori dell'acciaio italiano, europeo e mondiale

di Stefano Ferrari

15 maggio 2020

La fase 2 dell’acciaio: scarica lo speciale di siderweb

47 pagine di approfondimenti sullo stato di salute e sulle prospettive dell’acciaio post lockdown

di Redazione Siderweb

23 aprile 2020

Webinar. La fase 2 dell’acciaio: tra fabbrica e mercato

Protagonisti del prossimo incontro online, mercoledì 29 aprile, Giuseppe Pasini (Aib) e Gianni Venturi (Fiom)

di Redazione Siderweb

9 aprile 2020

Coronavirus: Giappone, piano record del governo

Stanziato l'equivalente di 8,5 miliardi di miliardi di euro per imprese, lavoratori autonomi e famiglie

di Marco Torricelli

9 aprile 2020

“PANorami”: trovare il passo giusto per ripartire

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari

9 aprile 2020

Coronavirus: le misure a sostegno dell’economia

L’analisi comparata dei provvedimenti presi dai vari Paesi messa a punto da Gianfranco Tosini

di Gianfranco Tosini

9 aprile 2020

Minerale vs rottame: differenziale al minimo

Il crollo dei prezzi del secondo e la tenuta del primo ha determinato una situazione che si registrava dal 2015

di Emanuele Norsa

8 aprile 2020

Coronavirus: appello all’Europa sulla salvaguardia

Lo hanno sottoscritto oltre 70  eurodeputati su iniziativa dell’italiano Massimiliano Salini (Forza Italia)

di Marco Torricelli

8 aprile 2020

Coronavirus: ArcelorMittal stampa ventilatori 3D

Il progetto è stato avviato in Spagna e prevede anche la realizzazione di visiere e schermi facciali

di Marco Torricelli

8 aprile 2020

Ripercorri i 12 mesi del 2019

Scarica lo speciale gratuito curato dall'Ufficio Studi. Mese per mese, i numeri di produzione, prezzi, commercio

di Redazione Siderweb

8 aprile 2020

Coronavirus: Nippon Steel spegne due altiforni

La misura porterà ad una riduzone del 10% delle capacità produttive del colosso giapponese

di Marco Torricelli

8 aprile 2020

Coronavirus: SSAB, i lavoratori rimarranno a casa

Produzione ridotta per tre mesi in Finlandia, un altoforno spento e dipendenti in “cassa” fino a giugno

di Marco Torricelli

8 aprile 2020

Coronavirus, FederUnacoma: «Noi penalizzati»

Il presidente Alessandro Malavolti: «Le macchine e attrezzature agricole non sono considerate essenziali»

di Marco Torricelli

8 aprile 2020

Coronavirus: Ternium rivede i programmi

Cancellati quelli annunciati in precedenza e “sospesi” i dividenti in vista dell’assemblea generale spostata a giugno

di Marco Torricelli

7 aprile 2020

Coronavirus, Banzato: «Orgoglio e resilienza»

Il presidente di Federacciai al webinar di siderweb: «Spero che il martedì dopo Pasqua si possa ripartire»

di Marco Torricelli

7 aprile 2020

Accelera la caduta di minerale, coke e coils

Nuovo scivolone del rottame turco. Assestamento dell’euro. Rimbalzo del petrolio

di Achille Fornasini

3 aprile 2020

Coronavirus: appello di Eurofer all'Europa

La richiesta a Ursula Von Der Leyen è di una «revisione immediata delle quote di importazione di acciaio»

di Marco Torricelli

25 marzo 2020

Il decreto “cura Italia”: le misure per il mondo del lavoro

L’analisi di Gianfranco Tosini del documento governativo

di Gianfranco Tosini

17 marzo 2020

Rottame: Assofermet replica ad Eurofer

Paolo Pozzato non condivide la richiesta di impedire l’export dall’Unione Europa: «Iniziativa strumentale»

di Redazione Siderweb
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

20 ottobre 2020

Cdp: due “acceleratori” per imprese

Cassa depositi e prestiti lancia un progetto innovativo: «Far crescere il capitale umano e non solo finanziario»

di Marco Torricelli

20 ottobre 2020

Acciaio: cala l’export di HRC della Turchia

Pesano le misure di difesa imposte dall’Unione europea: la riduzione totale è del 15%

di Marco Torricelli

20 ottobre 2020

Costruzioni: chiari segnali di ripresa del settore

L’Istat: «Ad agosto aumento mensile del 12,9%, che sale al 70,8% nel trimestre iniziato a giugno»

di Marco Torricelli

20 ottobre 2020

Bir: consumo globale di rottame giù del 10,5%

Tra gennaio e giugno calo più forte rispetto alla produzione di acciaio. In Ue -13,3%

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali