Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus: «L’automotive si salva tutta insieme»

Appello di Acea e Clepa per un’azione coordinata tra tutti i player di settore ed il rispetto dei contratti

Versione stampabile

«Il riavvio ordinato della produzione nell'intera catena del valore dell'industria automobilistica è impossibile senza uno stretto coordinamento» L’appello, che diventa la proposta di un “contratto” tra i player del settore, viene da Acea (European automobile manufacturers' association) e Clepa (European association of automotive suppliers) e può essere letto cliccando sull’icona undefined)

Tutti gli attori della catena del valore, secondo le due associazioni, dovrebbero impegnarsi per «un tempestivo aumento delle capacità di produzione, coordinato tra tutti i partner a monte e a valle in un contesto economico e sanitario difficile e continuo. Ciò riguarda progetti, impianti di produzione nonché capacità logistiche e, se necessario, anche la considerazione delle potenziali esigenze critiche delle parti coinvolte. Considerare gli effetti degli arresti di produzione in una regione sulla disponibilità dei componenti necessari per il proseguimento della produzione in altre parti del mondo».

Tra gli aspetti interessanti della proposta c’è quello relativo alla necessità di «mantenere la liquidità», perché «questo settore può emergere in modo sostenibile da questa crisi solo se tutti gli attori rispettano i termini contrattuali concordati, in particolare per quanto riguarda i pagamenti, la ricezione e la consegna tempestiva di prodotti ordinati, investimenti, attrezzature, servizi di sviluppo e ingegneria e inventari creati da ordini, con l'obiettivo di evitare di imporre costi non necessari o costi aggiuntivi ai partner, con l'obiettivo di garantire un catena del valore sano».

ARTICOLI CORRELATI

27 aprile 2020

L'automotive Ue riaccende i motori

Il colosso tedesco Volkswagen ha annunciato di aver riavviato la produzione della Golf nel sito di Wolfsburg

di Davide Lorenzini

17 aprile 2020

Coronavirus: automotive a -55,1% in Europa

Il drammatico consuntivo viene da Acea che indica l’Italia (-85,4%) come il mercato più penalizzato

di Marco Torricelli

16 aprile 2020

Coronavirus: a Brescia prosegue la ripartenza

Si allarga la lista delle aziende tornate operative anche se in maniera parziale

di Davide Lorenzini

16 aprile 2020

Coronavirus, Germania: «L'acciaio cerca aiuto»

L'associazione commerciale per la siderurgia e la lavorazione dei metalli: «Previste perdite almeno del 10%»

di Marco Torricelli

16 aprile 2020

Cina: segnali positivi dal mercato siderurgico

In risalita i prezzi del minerale di ferro, tondo per cemento armato e HRC. Crescono le importazioni

di Emanuele Norsa

16 aprile 2020

Coronavirus: a rischio la tenuta dell’Europa

La solidarietà non esiste, mentre il dibattito italiano sulla questione Mes è intriso di propaganda

di Carlo Muzzi

15 aprile 2020

Coronavirus: in vista nuovi sblocchi per il 20 aprile?

Crescono i rumor su un nuovo DPCM nel fine settimana che dovrebbe riavviare automotive e componentistica

di Davide Lorenzini

15 aprile 2020

Automotive: in Cina Renault abbandona Dongfeng

Il gruppo francese cede le sue quote di partecipazione nella joint venture dopo i pessimi risultati di mercato

di Marco Torricelli

14 aprile 2020

Coronavirus, ANFIA: «Tempesta perfetta»

Il direttore Gianmarco Giorda: «Necessaria una politica di incentivi rapidi ed efficaci per scongiurare pericoli»

di Marco Torricelli

2 aprile 2020

Il coronavirus fa crollare il mercato dell'auto

Le immatricolazioni fanno segnare il -85,4%. Nei primi tre mesi del 2020 il calo è del 35,5%

di Marco Torricelli

13 marzo 2020

Anfia: un manifesto per l'emergenza Covid 19

La filiera automotive unita sullo slogan: «Salvaguardiamo il lavoro oggi per difendere il futuro dell’Italia».

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

11 luglio 2020

Piombino: JSW punta al breakeven entro il 2021

Carrai: «Lo stabilimento deve tornare ad essere un grande produttore e non solo trasformatore»

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

Piombino: taglio del nastro per il decapaggio della Magona

Inaugurazione il 21 luglio alla presenza del Ceo del Gruppo GFG Alliance Sanjeev Gupta

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

JSW Steel Piombino: Carrai si presenta ai sindacati

Giovedì prossimo primo confronto con il nuovo vicepresidente esecutivo: tutte le richieste sul tavolo

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

Banca d’Italia: «+11,5% di prestiti alle imprese»

Incremento di 23 miliardi di euro fra marzo e maggio «grazie agli interventi di sostegno messi in campo»

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali