Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Coronavirus: automotive a -55,1% in Europa

Il drammatico consuntivo viene da Acea che indica l’Italia (-85,4%) come il mercato più penalizzato

lettura-notizia

Nel mese di marzo di quest’anno, il mercato europeo delle autovetture ha registrato un drastico calo (-55,1%) delle immatricolazioni di nuovi veicoli a seguito dell'epidemia di Covid-19.

A fornire il dato è Acea (European automobile manufacturers association) che spiega: «Con l'adozione di misure di contenimento/blocco nella maggior parte dei mercati verso la metà del mese, la stragrande maggioranza dei concessionari europei sono stati chiusi nella seconda metà di marzo. Di conseguenza, la domanda è diminuita di oltre la metà del mese scorso, scendendo da 1.264.569 unità registrate a marzo 2019 a 567.308 unità».

Tutti i 27 mercati dell'Ue si sono contratti a marzo, «ma l'Italia – dice Acea – ha subito il colpo maggiore, con le registrazioni in calo 85,4% a 28.326 auto nuove (rispetto alle 194.302 unità di marzo 2019). La domanda è crollata anche in Francia (‐72,2%) e Spagna (‐69,3%). Mentre la Germania ha registrato un calo meno estremo rispetto agli altri mercati chiave, tuttavia le registrazioni sono diminuite del 37,7%».

Da gennaio a marzo 2020, la domanda di auto nuove nell'Unione europea è diminuita del 25,6% ed i mercati che hanno registrato perdite significative sono stati: Italia ‐35,5%, Francia ‐34,1%, Spagna ‐31% e Germania ‐20,3%».


Automotive. Acea: «Serve l’impegno dell’Europa»

Chiesto un «partenariato pubblico-privato» per i fondi destinati alla riqualificazione del settore

di Marco Torricelli

L'automotive Ue riaccende i motori

Il colosso tedesco Volkswagen ha annunciato di aver riavviato la produzione della Golf nel sito di Wolfsburg

di Davide Lorenzini

Coronavirus, la Uilm: «"Fase 2", protocollo unico»

Per il sindacato si deve «evitare che la crisi sanitaria si trasformi in sociale, economica ed occupazionale»

di Marco Torricelli

Coronavirus: «L’automotive si salva tutta insieme»

Appello di Acea e Clepa per un’azione coordinata tra tutti i player di settore ed il rispetto dei contratti

di Marco Torricelli

Automotive: in Cina Renault abbandona Dongfeng

Il gruppo francese cede le sue quote di partecipazione nella joint venture dopo i pessimi risultati di mercato

di Marco Torricelli

Coronavirus, ANFIA: «Tempesta perfetta»

Il direttore Gianmarco Giorda: «Necessaria una politica di incentivi rapidi ed efficaci per scongiurare pericoli»

di Marco Torricelli

Anfia: un manifesto per l'emergenza Covid 19

La filiera automotive unita sullo slogan: «Salvaguardiamo il lavoro oggi per difendere il futuro dell’Italia».

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Mai dire mai, perché i limiti, come le paure, sono solo un’illusione”

Michael Jordan

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Automotive. Acea: «Serve l’impegno dell’Europa»

Chiesto un «partenariato pubblico-privato» per i fondi destinati alla riqualificazione del settore

di Marco Torricelli

L'automotive Ue riaccende i motori

Il colosso tedesco Volkswagen ha annunciato di aver riavviato la produzione della Golf nel sito di Wolfsburg

di Davide Lorenzini

Coronavirus, la Uilm: «"Fase 2", protocollo unico»

Per il sindacato si deve «evitare che la crisi sanitaria si trasformi in sociale, economica ed occupazionale»

di Marco Torricelli

Coronavirus: «L’automotive si salva tutta insieme»

Appello di Acea e Clepa per un’azione coordinata tra tutti i player di settore ed il rispetto dei contratti

di Marco Torricelli

Automotive: in Cina Renault abbandona Dongfeng

Il gruppo francese cede le sue quote di partecipazione nella joint venture dopo i pessimi risultati di mercato

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale wire & Tube 2024

L'edizione 2024 del wire & Tube raccontata attraverso approfondimenti, immagini e interviste agli operatori raccolte in fiera dalla redazione di siderweb.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»
A cura di Federico Fusca

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»

Una sola richiesta: «Uniformare i sistemi di calcolo delle quantità riciclate per raggiungere i target comuni»