Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus, Burelli: «AST rischia danni seri»

L’ad di Acciai Speciali Terni: «All’interno di Material Services di thyssenkrupp siamo gli unici fermi»

Versione stampabile

Le parole pronunciate ieri sera dal premier Giuseppe Conte – «non siamo nella condizione di poter allentare le misure restrittive e alleviare i disagi» – che ha firmato il nuovo Dpcm che proroga i blocchi fino al 13 aprile, devono avere avuto il sapore amaro della delusione per Massimiliano Burelli, amministratore delegato di Acciai Speciali Terni, che poche ore prima, rispondendo alle domande di siderweb, aveva detto: «Dobbiamo aspettare per valutare cosa succederà nelle prossime ore, ovvero se ci sarà data la possibilità di ripartire o meno per decreto» .

Ma il presidente del consiglio non ha lasciato spazio a grandi speranze: «Non siamo nelle condizioni di dire che il 14 aprile allenteremo le misure. Quando gli esperti ce lo diranno – ha detto Conte – entreremo nella fase 2 di allentamento graduale per poi passare alla fase 3 di uscita dall'emergenza, della ricostruzione, del rilancio».

Dottor Burelli, quali rischi correte in Acciai Speciali Terni in caso di fermata prolungata?

La nostra preoccupazione è che il settore dell'acciaio in Italia oggi è fermo al 95%, mentre in altri Paesi d'Europa la produzione va avanti. Una volta finita l'emergenza, la siderurgia italiana potrebbe ritrovarsi priva di quote importanti di mercato, acquisito dalle aziende che hanno continuato a produrre. Il nostro appello al governo è di tenere conto del contesto europeo prima di assumere qualunque decisione che possa danneggiarci seriamente. È fondamentale tutelare i lavoratori e le imprese italiane, per non perdere quote importanti di mercato.

È importante considerare che le filiere sono molto più intrecciate di quanto si potrebbe immaginare: le acciaierie ad esempio riforniscono anche aziende che producono materiali utili all'emergenza sanitaria, come i letti per la degenza ospedaliera, le bombole d'ossigeno e diversi altri macchinari e dispositivi medici.

In quanto tempo e con quali potenzialità sareste in grado di ripartire?

Noi siamo pronti da subito, perché fin dall’inizio di questa emergenza ci siamo impegnati per garantire la sicurezza dei lavoratori, adottando tutte le misure necessarie e tutti gli strumenti igienici e sanitari utili per contrastare il virus. Come ultima iniziativa stiamo installando presso le principali vie di accesso alla fabbrica un sistema di telecamere “body temperature detection”, in grado di effettuare una precisa analisi della temperatura corporea su chiunque faccia ingresso nello stabilimento

Qual è la posizione dei sindacati?

Non abbiamo mai interrotto il confronto, anche in questi giorni e confidiamo che le ragioni che spingono l’azienda a ripartire, siano condivise e sostenute da tutte le organizzazioni sindacali -

E la posizione di thyssenkrupp invece?

Quella riassunta in un messaggio della Ceo del gruppo Martina Merz inviato ieri a tutti i dipendenti. Al momento ci sono due chiare priorità: proteggere le persone e tutelare il futuro del nostro lavoro. In quest'ordine, rimanendo lucidi e agendo in modo rapido e pragmatico. Da settimane, diversi team di crisi di thyssenkrupp si riuniscono ogni giorno per discutere la situazione e determinare quali siano le reazioni concrete necessarie. Ad oggi sono state rafforzate notevolmente le misure igieniche in tutte le sedi e più di 30.000 dipendenti lavorano attualmente dalle proprie case, grazie all’impegno dell'IT che ha creato i prerequisiti tecnici in brevissimo tempo. Ma ad oggi, all’interno della nostra BA Material Services, siamo l’unico stabilimento fermo.

ARTICOLI CORRELATI

19 maggio 2020

thyssenkrupp: il ridimensionamento parte da lontano

Nel 2009 le prime voci di dismissioni. La fallita JV con Tata Steel e i conti in rosso. Il ruolo di AST

di Marco Torricelli

19 maggio 2020

thyssenkrupp: Acciai speciali Terni sul mercato

Vasto progetto di ristrutturazione: il sito italiano tra quelli senza «prospettive future sostenibili»

di Marco Torricelli

18 maggio 2020

Acciaio: thyssenkrupp in cerca di partner

In Germania crescono i rumors su Baosteel, SSAB e Tata Steel. Acciai Speciali Terni in attesa

di Marco Torricelli

12 maggio 2020

thyssenkrupp: primo semestre in perdita

L’azienda ritira il forecast per il 2019/2020

di Stefano Ferrari

30 aprile 2020

Cronavirus: prestito statale per thyssenkrupp

Un miliardo di euro dall’istituto KfW per far fonte alle difficoltà legate alle mancate entrate

di Marco Torricelli

23 aprile 2020

AST Terni: a maggio e giugno produzione a rischio

Colata continua ferma per 15 giorni e Tubificio a scartamento ridotto

di Marco Torricelli

17 aprile 2020

thyssenkrupp: Marine Systems in bilico

Dopo la cessione della divisione Elevator, il gruppo tedesco potrebbe disfarsi anche di quella “navale”

di Marco Torricelli

6 aprile 2020

Coronavirus: il prefetto di Terni riapre l’AST

Accolta la richiesta aziendale: da stamattina può riprendere la produzione. Incognita “certificati medici”

di Marco Torricelli

3 aprile 2020

La siderurgia vuole ripartire, appelli da Ilva, Ast e Federacciai

Lettere e incontri chiesti con le istituzioni. Per il presidente Banzato il fermo non può superare la metà di aprile

di Davide Lorenzini

2 aprile 2020

Coronavirus: nuovi fondi da Cassa depositi e prestiti

Finanziamento fino a 2 miliardi di euro a supporto dei fabbisogni finanziari delle medie e grandi imprese

di Marco Torricelli

2 aprile 2020

Coronavirus e solidarietà: Piacenza risponde

Un gruppo di imprese, anche della filiera siderurgica, dona 120mila mascherine e duemila camici

di Marco Torricelli

2 aprile 2020

Il coronavirus fa crollare il mercato dell'auto

Le immatricolazioni fanno segnare il -85,4%. Nei primi tre mesi del 2020 il calo è del 35,5%

di Marco Torricelli

1 aprile 2020

Coronavirus: tra globalizzazione e sostenibilità

Le lezioni da imparare dalla grande crisi che rivoluziona le nostre vite

di Dipak R. Pant

1 aprile 2020

Webinar sul coronavirus: i pareri degli esperti

Stefano Ferrari (siderweb) ed Emanuele Norsa (Kallanish) hanno presentato i risultati delle proprie analisi

di Marco Torricelli

1 aprile 2020

Coronavirus, Barbagallo: «Europa, basta austerità»

Per il segretario generale della UIL questo è uno dei segnali che dovranno caratterizzare la fase di ripartenza

di Marco Torricelli

1 aprile 2020

Coronavirus: l’impatto sull’industria globale

Quale scenario si prospetta per i produttori di acciaio e quali rischi corrono nel confronto con la Cina

di Gianfranco Tosini

24 marzo 2020

Coronavirus: AST Terni ferma fino al 3 aprile

L’ad Burelli: «Avremmo potuto restare aperti», ma le tensioni con i sindacati si erano fatte troppo forti

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

11 luglio 2020

Piombino: JSW punta al breakeven entro il 2021

Carrai: «Lo stabilimento deve tornare ad essere un grande produttore e non solo trasformatore»

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

Piombino: taglio del nastro per il decapaggio della Magona

Inaugurazione il 21 luglio alla presenza del Ceo del Gruppo GFG Alliance Sanjeev Gupta

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

JSW Steel Piombino: Carrai si presenta ai sindacati

Giovedì prossimo primo confronto con il nuovo vicepresidente esecutivo: tutte le richieste sul tavolo

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

Banca d’Italia: «+11,5% di prestiti alle imprese»

Incremento di 23 miliardi di euro fra marzo e maggio «grazie agli interventi di sostegno messi in campo»

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali