Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Il coronavirus manda in rosso i conti di FCA

Il gruppo conferma la ripresa delle produzioni di CNH: «Entro la fine del mese torneremo a regime»

Versione stampabile

FCA ha chiuso il primo trimestre dell’anno «con risultati che riflettono gli impatti del Covid-19» e che hanno provocato una «perdita netta di 1,7 miliardi di euro che, dopo gli aggiustamenti, si riduce a 0,5 miliardi di euro».

I ricavi netti sono stati pari a 20.567 milioni di euro (24.481 nel 2019) e le consegne globali complessive si sono fermate a «818.000 unità, in calo del 21% per la sospensione temporanea della produzione in tutte le regioni e la caduta della domanda a livello globale».

Nonostante questo il gruppo annuncia di aver «conseguito un EBIT adjusted positivo (fissato a 52 milioni, contro i 1.067 dello stesso periodo dell’ano scorso), con una «liquidità disponibile a fine marzo a 18,6 miliardi di euro, ulteriormente rafforzata con una linea di credito di 3,5 miliardi di euro siglata in aprile».

Il Ceo Mike Manley ha così commentato: «In queste avversità senza precedenti FCA ha sempre dato priorità alla salute e alla sicurezza delle proprie persone e comunità. La pandemia ha avuto e continua ad avere un impatto significativo sulle nostre attività. Ho piena fiducia che, grazie all’esperienza dei nostri leader e alla dedizione dei nostri dipendenti, saremo in grado di attraversare questa crisi emergendone ben posizionati per crescere e prosperare».

Intanto CNH Industrial ha reso noto oggi che «la ripresa delle attività industriali procede secondo i programmi, seguendo l’applicazione di tutti i protocolli di salute e sicurezza relativi al Covid-19 su scala globale».

Più dei due terzi dei 67 stabilimenti del gruppo sono già oggi in varia misura operativi: «su base regionale, oltre il 75% dei siti produttivi in Europa sono al lavoro e quasi il 60% degli stabilimenti in Nord America e in Sud America. Lo stesso livello, 60%, riguarda i siti nel resto del mondo, percentuale che arriva intorno al 90% se si considerano anche gli stabilimenti delle joint-venture», ha spiegato CNH.

In una prima fase «è stata data la priorità alla produzione dei segmenti Agricoltura e Powertrain, ritenuti essenziali dai governi e in risposta alla domanda dei mercati di riferimento. A seguire, la produzione relativa ai Veicoli Commerciali e Speciali, considerato il rilievo dei settori dei trasporti e della protezione civile in questa fase della pandemia, quindi il segmento delle Costruzioni».

Il gruppo prevede di ritornare «alla piena operatività di quasi tutti i siti entro la fine del mese. Cambiamenti potranno rendersi necessari in seguito a peggioramenti locali o regionali della situazione o a specifiche criticità, anche legate ai mercati di destinazione dei prodotti o alla filiera di fornitura».

ARTICOLI CORRELATI

31 luglio 2020

Automotive: trimestre negativo per CNH

Il gruppo perde 85 milioni di dollari nel secondo trimestre, ma i vertici non perdono l’ottimismo

di Marco Torricelli

25 giugno 2020

Automotive: i progetti di FCA per l’Italia

Dopo l’ufficializzazione del prestito da 6,3 miliardi di euro, ecco come il Gruppo intende utilizzare i capitali

di Marco Torricelli

24 giugno 2020

Automotive: via libera al maxi prestito per FCA

Il gruppo potrà ottenere i 6,3 miliardi di euro garantiti da Sace. L’impegno è di investirne 5 in Italia

di Marco Torricelli

10 giugno 2020

Automotive: FCA riavvia la produzione a Pomigliano

Ripartenza prevista per martedì 16 giugno per i modelli della Panda. L’annuncio viene dalla Uilm

di Marco Torricelli

8 giugno 2020

CNH aumenta il proprio peso in Nikola

Attraverso IVECO ora controlla oltre il 7% del produttore di veicoli a zero emissioni

di Marco Torricelli

4 giugno 2020

Automotive: FCA investirà cinque miliardi in Italia

Ad annunciarlo è stato l’amministratore delegato di Sace Simest, Pierfrancesco Latini, in un’audizione al Senato

di Marco Torricelli

3 giugno 2020

FCA: Paolo Carmassi nuovo Ceo di Comau

Alessandro Nasi sarà il presidente. Le nomine in vista della quotazione in borsa dell’azienda

di Marco Torricelli

14 maggio 2020

Coronavirus: FCA e PSA azzerano i dividendi

L’annuncio in una nota congiunta in cui si conferma la volontà di fusione entro un anno

di Marco Torricelli

8 maggio 2020

Produzione industriale: crollo senza precedenti

Nel primo trimestre 2020 si registra una variazione di -7,5% rispetto al quarto trimestre del 2019

di Gianfranco Tosini

7 maggio 2020

Coronavirus: l’Emilia Romagna riparte piano

Le aziende fanno i conti con pesanti riduzioni di volumi e sono alle prese con l’aumento degli insoluti

di Marco Torricelli

7 maggio 2020

Coronavirus. ANFIA: «Le nostre idee per la fase 2»

Il direttore Gianmarco Giorda spiega a siderweb la posizione delle aziende della filiera automotive

di Marco Torricelli

7 maggio 2020

“PANorami”: verso la società del rischio

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari

6 maggio 2020

Coronavirus. Aperam: «Volumi in calo»

Il primo trimestre dall’anno segnala un recupero su quello precedente, ma le previsioni non sono buone

di Marco Torricelli

5 maggio 2020

Automotive: proposto un piano d’azione europeo

È composto da 25 punti ed a metterlo a punto sono state quattro associazioni continentali di categoria

di Marco Torricelli

23 aprile 2020

Coronavirus: FCA vuole riavviare un sito in Italia

Dal 27 aprile potrebbe tornare in produzione quello di Atessa (in Abruzzo) dove si producono furgoni

di Marco Torricelli

15 aprile 2020

Coronavirus: due milioni dollari da CNH

Si aggiungono alle donazioni già fatte. Confermati i tagli alle remunerazioni per i vertici del gruppo

di Marco Torricelli

7 aprile 2020

Coronavirus: CNH sospende i dividendi

L’annuncio è stato dato in vista dell’assemblea degli azionisti che si terrà – in videoconferenza – il 16 aprile

di Marco Torricelli

23 marzo 2020

CNH: Suzanne Heywood Ceo pro tempore

La presidente assume l’incarico al posto del dimissionario Hubertus Mühlhäuser. Oddone Incisa nuovo Cfo

di Marco Torricelli

11 marzo 2020

Coronavirus: in FCA più misure di sicurezza

«Interventi straordinari che arriveranno anche, in alcuni casi, alla chiusura temporanea di singoli impianti»

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

21 ottobre 2020

Antidumping: Ue indaga su torri eoliche dalla Cina

Eurofer plaude all’iniziativa: «Anche i settori che utilizzano l'acciaio necessitano di adeguate misure»

di Marco Torricelli

21 ottobre 2020

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità

Il Consorzio sbarca tra gli scaffali per sensibilizzare i consumatori e promuovere i valori dei contenitori in acciaio

di Marco Torricelli

21 ottobre 2020

Webinar: utilizzatori di acciaio a confronto

Ance, Anfia e Ucimu: tre testimonianze importanti al tradizionale appuntamento settimanale di siderweb

di Marco Torricelli

21 ottobre 2020

Webinar. Consumo di acciaio in calo, ma si può invertire il trend

Bregant: «Per rilanciare i consumi servono stimoli mirati». Federacciai chiede investimenti sulle infrastrutture

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali