Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Bilanci d’Acciaio. Rapullino: «Serve più dialogo»

Dall’ad del gruppo omonimo e di Sideralba un appello ai produttori di acciaio: «Rispetto per chi fa trasformazione»

Versione stampabile Translated by AWS

«Sul mercato italiano c’è mancanza di acciaio e questo crea problemi alla trasformazione. Si parla tanto di sovraccapacità produttiva, ma oggi mi sembra di assistere ad un fenomeno opposto».

A dirlo è stato Luigi Rapullino, amministratore delegato del Gruppo Rapullino e Sideralba, nel corso del webinar “Acciaio del Centro Sud: un futuro da reinventare”, il terzo appuntamento con Bilanci d’Acciaio 2020 di siderweb e focalizzato sulla filiera siderurgica del Centro Sud d’Italia.

Tanto che Rapullino ha lanciato un segnale importante: «Premesso che ritengo di avere un ottimo rapporto con i grandi produttori italiani di acciaio – ha scandito –, credo che adesso ci sia la necessità di chiedere un maggiore rispetto per chi fa trasformazione». In sostanza, ha chiarito l’amministratore delegato del Gruppo Rapullino e Sideralba, «ci vuole molto più dialogo tra tutte le componenti della filiera, perché se ciascuno andrà per la propria strada si rischia di fare il male del settore, anche con aumenti dei prezzi all’origine molto elevati (e che ha definito “inspiegabili”; ndr), ma che rischiano di non consolidarsi e, anzi, di andare incontro ad altrettanto repentine cadute».

Quanto alle differenti reazioniemerse nel corso del webinar – mostrate dalle imprese del Centro Sud alle problematiche indotte dalla crisi da Covid-19, Luigi Rapullino ha ricordato che «parliamo di aziende mediamente più piccole rispetto al resto d’Italia e questo rende tutto più difficile, compreso il raggiungimento di quel break even decisivo per qualsiasi impresa».

Ma Rapullino, con lucidità, ha anche voluto chiarire che «da parte dei consulenti aziendali, a volte al sud c’è poca attenzione nella stesura ottimale dei bilanci» ed ha spiegato che «il Pfn (l’indicatore relativo alla posizione finanzia netta; ndr) deve essere più attenzionato per mettere i numeri al posto giusto quando si realizzano, perché questo può portare a risultati decisamente diversi».

Anche riguardo all’assicurazione del credito, l’ad del Gruppo Rapullino e Sideralba ha voluto dare quello che lui stesso ha definito «un suggerimento, relativo ad una maggiore flessibilità nello spostamento degli affidamenti da un fornitore all’altro, perché può succedere che per un periodo con uno di loro non si lavori e ci si ritrova così con l’impossibilità di far ricorso allo strumento magari con un altro con il quale si sta operando in maniera più continuativa».

Quanto all’inserimento della Campania nelle regioni “zona rossa”, Luigi Rapullino se l’è dapprima cavata con una battuta: «Diciamo che la nostra è una zona “rosè”», per poi spiegare che «la differenza tra prima e seconda ondata del virus sta tutta nel fatto che stavolta non c’è stato e non c’è lo stesso panico, allora determinato anche dalla mancanza di esperienza. Si lavora e lo si fa al meglio, anche se la situazione è comunque molto particolare per il massiccio turnover nei luoghi di lavoro determinato dagli isolamenti legati alla positività nei tamponi».

Al riguardo, e dopo aver ricordato che «il governo dovrebbe dare regole più chiare», Rapullino ha mandato un messaggio anche alle associazioni di categoria, che «devono essere molto più determinate nel portare le istanze delle imprese nei luoghi dove si prendono le decisioni e non farsi distrarre dalle chiacchiere dei politici».

Sul presente e sul futuro, l’amministratore delegato del Gruppo Rapullino e Sideralba si è detto ottimista: «Automotive ed elettrodomestico si stanno riprendendo – ha detto – e questo ci fa ben sperare per un 2021 nel corso del quale mi aspetto un miglioramento ed un successivo consolidamento del mercato».

Non poteva mancare, per un tifoso del Napoli come Luigi Rapullino, un sobrio ma per questo più toccante pensiero per Diego Maradona, mancato ieri: «Se foste qui – ha commentato – sentireste come e quanto il cuore dei napoletani sia con lui oggi più che mai».


3 dicembre 2020

Bilanci d’Acciaio. Gabrielli: «Buona la ripresa»

Il presidente Andrea Gabrielli: «I risultati finali dell’anno migliori rispetto a quanto si potesse prevedere»

di Marco Torricelli

3 dicembre 2020

BdA 2020. Regesta: «Acciaio sempre più moderno»

Il presidente Francesco Brunelli: «La domanda delle aziende è molto più consapevole rispetto al passato»

di Marco Torricelli

3 dicembre 2020

Bilanci d’Acciaio: al nord-est meno utili e fatturato

Stefano Ferrari (siderweb): «Contrazione generalizzata, ma migliora la situazione relativa all’indebitamento»

di Redazione siderweb

3 dicembre 2020

Bilanci d’Acciaio 2020: oggi focus sul Triveneto

È online l’evento «Il nord-est siderurgico: tra seconda ondata e ripartenza» con Ferrari, Brunelli, Fornelli e Gabrielli

di Redazione siderweb

26 novembre 2020

Bilanci d’Acciaio. Faroni: «Vogliamo riprenderci il nostro ruolo»

Il direttore commerciale di AM Italia ha ricordato che, nonostante il Covid, l'azienda ha investito 280 milioni

di Davide Lorenzini

26 novembre 2020

Bilanci d’Acciaio. Vargiu: «Normalità da metà 2021»

Il Cuo COFACE ha indicato come le assicurazioni del credito affrontano il 2020 e si preparano al 2021

di Davide Lorenzini

26 novembre 2020

Bilanci d'Acciaio: il Centro Sud soffre di più

Nel 2019 minore redditività operativa e netta rispetto al dato nazionale

di Elisa Bonomelli

20 luglio 2020

Anche Sideralba a Made in Steel 2021

L’azienda partecipa all’evento sin dalla prima edizione. Rapullino: «Ripartiamo facendo sistema»

di Elisa Bonomelli

1 luglio 2020

Rapullino: «Il periodo più negativo lo abbiamo superato»

Mercato & Dintorni. Per l'ad di Sideralba i recenti aumenti di prezzo dei coils a caldo hanno la base per durare

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Verso il futuro: acciaio e innovazione

Il viaggio di siderweb per verificare l’impatto delle soluzioni tecnologiche innovative sulle produzioni

ARTICOLI SIMILI

3 dicembre 2020

Bilanci d’Acciaio. Gabrielli: «Buona la ripresa»

Il presidente Andrea Gabrielli: «I risultati finali dell’anno migliori rispetto a quanto si potesse prevedere»

di Marco Torricelli

3 dicembre 2020

BdA 2020. Regesta: «Acciaio sempre più moderno»

Il presidente Francesco Brunelli: «La domanda delle aziende è molto più consapevole rispetto al passato»

di Marco Torricelli

3 dicembre 2020

Bilanci d’Acciaio: al nord-est meno utili e fatturato

Stefano Ferrari (siderweb): «Contrazione generalizzata, ma migliora la situazione relativa all’indebitamento»

di Redazione siderweb

3 dicembre 2020

Bilanci d’Acciaio 2020: oggi focus sul Triveneto

È online l’evento «Il nord-est siderurgico: tra seconda ondata e ripartenza» con Ferrari, Brunelli, Fornelli e Gabrielli

di Redazione siderweb

26 novembre 2020

Bilanci d’Acciaio. Faroni: «Vogliamo riprenderci il nostro ruolo»

Il direttore commerciale di AM Italia ha ricordato che, nonostante il Covid, l'azienda ha investito 280 milioni

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale Materie Prime & Mercato dell'acciaio

La pubblicazione dedicata all’evoluzione congiunturale del 2021

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Riciclo e ricerca: ancora un successo per Ricrea
A cura di Marco Torricelli

Riciclo e ricerca: ancora un successo per Ricrea

Da “Il Pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca” oltre 350mila euro a sostegno dell’oncologia pediatrica

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali