Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Donne&Acciaio: in minoranza, ma influenti

Il webinar siderweb "Acciaio femminile plurale": il racconto di sette donne, lavoratrici e imprenditrici nella filiera

lettura-notizia

Le donne sono il 38% dei circa 18 milioni di occupati in Italia, secondo la banca dati Istat aggiornata al 2017. Nell’industria, costruzioni escluse, rappresentano il 27% degli occupati.

Nella siderurgia, questa percentuale cala vertiginosamente: le donne sono solo il 5% degli occupati. Se si guarda alla prima trasformazione dell’acciaio, il “gender gap” si riduce: le donne occupate nel comparto sono circa il 13%. Ma il divario resta altissimo con quanto rilevato per il mercato del lavoro in generale, e per l’industria in particolare. 

Quanto alla differenza di retribuzione, a parità di lavoro con un collega uomo – a dirlo è Confindustria - è come se una donna cominciasse a guadagnare dalla seconda metà di febbraio. 

Le donne partono, e restano, in svantaggio? Eppure è ormai condiviso, almeno a parole, che un ambiente di lavoro eterogeneo porti più dinamismo, apertura al cambiamento, meno punti deboli, ricchezza di confronto e idee.

Nell'ultimo webinar di siderweb, "Acciaio femminile plurale", si è tentato di dare una risposta a questa domanda, attraverso i punti di vista di sette donne con storie ed esperienze molto diverse tra loro, ma accomunate da una cosa: la passione per il lavoro e per l'acciaio.

Di seguito il resoconto dei loro interventi. 


PANorami: Covid e occupazione femminile

La pandemia ha tolto il lavoro a 300mila donne in Italia, gravando sul Pil

di Massimiliano Panarari

Il punto con siderweb

L'acciaio sulla base del punto di vista delle donne che ci lavorano. Il cantiere della ripresa con gli utilizzatori

di Redazione siderweb

Mariacristina Gribaudi: #trepiùtre

La presenza femminile «è utile per la rapidità, la trasversalità e la capacità di essere multitasking»

di Stefano Ferrari

Elisabetta Marconi: #coraggioetenacia

«A volte agli uomini sono offerte possibilità di carriera che invece le donne devono richiedere»

di Stefano Ferrari

Alessandra Sangoi: #acciaioperscelta

Le donne? «Credo che possano dare un forte contributo al rinnovamento del settore»

di Stefano Ferrari

Maria Anghileri: #lultimaarrivata

Tenacia e coraggio per affermare le proprie idee

di Davide Lorenzini

Gianfranca Bellicini: #inprimalinea

I pregiudizi si superano dimostrando di essere competenti e capaci

di Davide Lorenzini

Vittoria Gozzi: #troppogiovane

I gap di genere e di anagrafe si superano facendo parlare i fatti

di Davide Lorenzini

Cinzia Vezzosi: #laprimavolta

«La capacità delle donne di adattarsi al cambiamento è un valore aggiunto per avere successo»

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Chi ha paura di sognare è destinato a morire”

Bob Marley

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

PANorami: Covid e occupazione femminile

La pandemia ha tolto il lavoro a 300mila donne in Italia, gravando sul Pil

di Massimiliano Panarari

Il punto con siderweb

L'acciaio sulla base del punto di vista delle donne che ci lavorano. Il cantiere della ripresa con gli utilizzatori

di Redazione siderweb

Mariacristina Gribaudi: #trepiùtre

La presenza femminile «è utile per la rapidità, la trasversalità e la capacità di essere multitasking»

di Stefano Ferrari

Elisabetta Marconi: #coraggioetenacia

«A volte agli uomini sono offerte possibilità di carriera che invece le donne devono richiedere»

di Stefano Ferrari

Alessandra Sangoi: #acciaioperscelta

Le donne? «Credo che possano dare un forte contributo al rinnovamento del settore»

di Stefano Ferrari
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Acciaio sostenibile 2024

Seconda edizione del report sulla rendicontazione di sostenibilità delle imprese della filiera siderurgica nazionale “corta” (produttori, distributori, centri servizio, commercio rottame e ferroleghe, taglio e lavorazione lamiera).

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta