Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Coronavirus: crolla la produzione di acciaio in Italia

Secondo la World Steel Association a marzo per il nostro Paese segnalato un -40% contro il -6% mondiale

Versione stampabile

La produzione mondiale di acciaio grezzo, nei 64 Paesi che fanno riferimento alla World Steel Association, «a marzo è stata di 147,1 milioni di tonnellate, con un calo del 6% rispetto a marzo 2019. A causa delle continue difficoltà presentate dalla pandemia Covid-19 – spiega Wsa – molte delle cifre di questo mese sono stime delle associazioni nazionali e regionali, che possono essere riviste con l'aggiornamento della produzione del mese prossimo».

Il dato di marzo porta la produzione mondiale di acciaio grezzo a 443 milioni di tonnellate nei primi tre mesi del 2020, in calo dell'1,4% rispetto allo stesso periodo del 2019.

undefined

L'Asia ha prodotto 315,2 milioni di tonnellate di acciaio grezzo nel primo trimestre 2020, con una diminuzione dello 0,3% rispetto al primo trimestre del 2019. L'Ue 38,3, in calo del 10%. Il Nord America 29,5, con un calo di 4%.

A marzo la Cina ha prodotto 79 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, in calo dell'1,7% rispetto a marzo 2019. L'India 8,7, in calo del 13,9%. Il Giappone 8,2, in calo del 9,7. La Corea del Sud 5,8, in calo del 7,9%.

Nell'Ue, l'Italia ha prodotto 1,4 milioni di tonnellate di acciaio grezzo a marzo 2020, in calo del 40,2% rispetto a marzo 2019. La Germania 2,9, in calo del 20,9%. La Francia 1,2, in calo del 13,2%. La Spagna 1,2, in calo del 14,6% rispetto a marzo 2019.

Gli Stati Uniti hanno prodotto 7,2 milioni di tonnellate di acciaio grezzo a marzo 2020, con un calo del 6% rispetto a marzo 2019. La Russia 5,9, in calo del 4,4%. L'Ucraina 1,8, in calo del 10,3%. Il Brasile 2,6, in calo dell'8,2%.

L'Iran brilla per il dato in controtendenza: 2,2 milioni di tonnellate, in crescita del 14,1%, come pure la Turchia: 3,1 milioni di tonnellate, in aumento del 4,1% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Il rapporto completo può essere consultato cliccando sull'icona undefined

ARTICOLI CORRELATI

23 giugno 2020

Produzione mondiale in recupero a maggio

L'output di acciaio riduce il gap sul 2019 dopo la fine del lockdown. Cina in netta crescita

di Davide Lorenzini

4 giugno 2020

WSA: «Domanda di acciaio in calo del 6,4% nel 2020»

Secondo lo Short Range Outlook, però, nel 2021 si dovrebbe registrare un aumento del 3.8%

di Marco Torricelli

28 aprile 2020

Ponte di Genova: 17.500 tonnellate di acciaio

Sono quelle utilizzate per l’opera ultimata oggi e che ora può avviarsi verso il completamento

di Marco Torricelli

24 aprile 2020

Coronavirus, Spagna: l’industria fa fronte comune

Le grandi associazioni di categoria, compresa Unesid per l’acciaio, stilano un decalogo per il governo

di Marco Torricelli

24 aprile 2020

Coronavirus: bene i prestiti, ma serve anche altro

L’analisi di Gianfranco Tosini (Ufficio Studi siderweb) delle misure di sostegno alla liquidità delle imprese

di Gianfranco Tosini

24 aprile 2020

Coronavirus: Piemonte e Valle d’Aosta in ansia

In attesa della “Fase 2” si cominciano a fare i conti dei danni che il lungo lockdown ha determinato

di Marco Torricelli

23 aprile 2020

Coronavirus: FCA vuole riavviare un sito in Italia

Dal 27 aprile potrebbe tornare in produzione quello di Atessa (in Abruzzo) dove si producono furgoni

di Marco Torricelli

22 aprile 2020

Coronavirus: export di acciaio della Cina in calo

Spedite 14,3 milioni di tonnellate (-16%) di prodotti siderurgici nei primi tre mesi del 2020

di Marco Torricelli

22 aprile 2020

Coronavirus: l’allarme dell’Eurogruppo

Il presidente Mario Centeno: «Rischio di frammentazione dell’economia e dell’unione monetaria»

di Marco Torricelli

21 aprile 2020

Coronavirus: Veneto, faticose prove di ripartenza

I racconti di chi ha rimesso in marcia gli impianti, ma deve confrontarsi con le limitazioni ancora in atto

di Marco Torricelli

21 aprile 2020

"PANorami”: Coronavirus, cosa accade nel mondo

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

24 novembre 2020

#iopagoifornitori: l’iniziativa diventa nazionale

L’Associazione Industriale Bresciana: «I risultati ottenuti sul territorio ci incoraggiano a farlo». Domani un webinar

di Marco Torricelli

24 novembre 2020

JSW Steel Italy, il 4 dicembre vertice al MiSe

Fissato l'appuntamento tra istituzioni, azienda e sindacati; ma tra i lavoratori resta la preoccupazione

di Giorgio Pasquinucci

24 novembre 2020

PANorami: risiko bancario e finanziario

Come la pandemia sta trasformando i connotati economici del mondo

di Massimiliano Panarari

24 novembre 2020

Ex Ilva: solidarietà di IndustriAll ai lavoratori

La vicinanza del sindacato europeo in vista dello sciopero di due ore proclamato per domani da Fim, Fiom e Uilm

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali