SIDERWEB - La community dell'acciaio

AARTEE E&C: evolvere per crescere

L'azienda bergamasca annuncia a Made in Steel un'importante commessa per lo stabilimento della Magona

RHO (Mi) – Evolvere per raggiungere nuovi ed importanti traguardi. È questo che AARTEE E&C vuole mostrare nell’edizione 2019 di Made in Steel. L’azienda nata nel 2018 come evoluzione della Ferretti International ha scelto la principale conference & exhibition del sud Europa per presentarsi ufficialmente al settore e lo fa con biglietti da visita di primordine.

«Posso annunciare che abbiamo avuto l’incarico di general contractor per il riavvio della linea di pickling dello stabilimento della Magona di Piombino, un intervento che verrà ultimato entro gennaio 2020 -  annuncia con orgoglio il Ceo dell’azienda Fabrizio Vicario -. Ma la nostra attività non si ferma solo ai confini italiani come in passato, ma abbiamo deciso di approcciare anche mercati internazionali che ad esempio ci hanno portato addirittura in Australia per prendere parte al riavvio degli impianti di Liberty Steel».

Di fatto AARTEE E&C propone un approccio nuovo alle opere i engineering per l’installazione di impianti siderurgici e non solo.

«Il modello di business e di organizzazione che proponiamo - spiega Vicario – ci permette di operare sia in autonomia che in joint venture con altre aziende, al fine di soddisfare al meglio le esigenze del cliente. Siamo inoltre in grado di operare oltre che nel settore siderurgico anche in quello delle dell’Energy e delle rinnovabili».

L’azienda di base a Dalmine (Bg) si propone sul mercato con la freschezza di approccio di una startup ed allo stesso tempo con la maturità e l’esperienza ereditata dalla Ferretti International.

D. L.