Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

AQM: cerniera tra qualità, sostenibilità e territorio

Il 17 novembre l'evento dedicato ai 40 anni di storia dell'ente bresciano

lettura-notizia

Il 17 novembre, nella sede di AQM di Provaglio d’Iseo, volti noti del mondo delle imprese, dell’industria, della formazione e del mondo associativo hanno preso parte all’evento “AQM - La qualità partecipata” dedicato al 40° anniversario di AQM che ha visto anche la presentazione del libro edito Academ “La Qualità Partecipata”.

A moderare l’incontro, Massimiliano Del Barba, Corriere della Sera, che, con “Lo spirito Toyota. Il modello giapponese della qualità” alla mano, citava il modello nipponico, la qualità totale, l’economia della scarsità e la partecipazione, parole chiave che hanno dato il via ai lavori del convegno.

Il Presidente di AQM, Riccardo Trichilo, ha avviato il confronto spiegando come: «Competitività oggi vuol dire sostenibilità; e la sostenibilità richiede innovazione, un’innovazione di pensiero che richiede tempi, maturità, saggezza e visione. Quella visione - e il Presidente citando l’intervento di Alec Ross durante Made in Steel 2021 - che deve essere guidata da un nuovo umanesimo, più che dalle tecnologie: soprattutto in Italia, dove l’Industria 5.0, più che “technology driven”, dovrà essere “human driven”, accompagnata da un nuovo umanesimo industriale, in cui l’Italia può vantare rapporti forti e stretti con il territorio». Territorio, quello bresciano, dove l’industria siderurgica e metallurgica continuerà ad essere strategica, e così la stessa AQM, come ha spiegato il CEO Gabriele Ceselin. AQM, da estrazione tecnica e di supporto alle aziende, è oggi contenitore di formazione tecnica, di laboratori, di Failure Analysis e del team multidisciplinare ESG.

Sostenibilità era anche al centro di FUTURA Expo, come ha ricordato il Presidente della Camera di Commercio di Brescia, Roberto Saccone. Un cambiamento ineludibile, quello della sostenibilità, che sta modificando stili di vita e di consumo, prerequisito di un’organizzazione e di una cultura nuova, dove le regole saranno dettate non solo dalla normativa ma anche da un mercato sempre più attento. E così, qualità e sostenibilità diventano le facce di una stessa medaglia. Una qualità che passa anche da una rete di relazioni virtuose, di cui AQM, insieme ad altri enti funge da cerniera tra enti, imprese, mondo dell’educazione e della formazione.   

A seguire, il Professor Paolo Giulio Iora dell’Università degli Studi di Brescia ha presentato le possibili soluzioni per un’evoluzione sostenibile del quadro energetico mondiale, e il Direttore di Assomet, Orazio Zoccolan ha illustrato novità e tempistiche del CBAM, il meccanismo di adeguamento del carbonio alle frontiere, regolamento parte del Green Deal europeo, in cui si colloca l’insieme di proposte “Fit for 55” che mirano a ridurre, entro il 2030, le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 55% rispetto ai livelli del 1990 e di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 e che toccherà i settori cosiddetti Hard to Abate.

Interessante aver inserito, all’interno dell’evento, la Responsabilità Sociale d’impresa: l’intervento delle Prof. Alessandra Vischi e Caterina Bracchi dell’Alta Scuola per l’Ambiente (ASA) dell’Università Cattolica ha toccato temi come fiducia, partecipazione, lavoro come ricerca di senso e di servizio, territorio e stakeholder engagement.

Parole molto belle da ascoltare, piene di senso.

E di parole e narrazione se ne è discusso anche nella tavola rotonda a cui hanno partecipato Mauro Cibaldi (DERAL Spa), Francesca Morandi (siderweb Spa SB), Stefania Perletti (BCC Brescia), Paride Saleri (OMB Saleri Spa) e Laura Treccani (CSMT Scarl), che hanno presentato dalle loro prospettive il proprio cammino verso la sostenibilità.

siderweb Spa SB, oltre ad essere diventata, nel 2022, Società Benefit, affronta ogni giorno il tema della sostenibilità: sia comunicando e dando spazio, all’interno della sezione dedicata del sito, “Acciaio Sostenibile”, alle virtuose iniziative di sostenibilità della filiera, sia attraverso una nuova strategia di comunicazione, che vuole migliorare in generale il percepito di una filiera da “brutta, sporca, cattiva” a “virtuosa, sostenibile” e, per l’appunto, “di qualità”.

Una qualità che guarda al futuro, alle prossime generazioni, e guarda al territorio, abbracciando gli stakeholder che ne fanno parte, in cui AQM è, senz’altro, preziosa cerniera di collegamento e formazione.

 

 


Lascia un Commento



“Di quante preoccupazioni ci si libera quando si decide non di essere qualcosa bensì qualcuno”

Coco Chanel

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

AQM: cerniera tra qualità, sostenibilità e territorio

Il 17 novembre l'evento dedicato ai 40 anni di storia dell'ente bresciano

di Francesca Morandi

Confindustria Brescia rinnova i consigli direttivi

Giovanni Marinoni Martin (ORI Martin) confermato alla guida della Metallurgia, Siderurgia, Mineraria

di Redazione siderweb

Il convegno "Metal 5.0 - I materiali che cambiano il pianeta"

All'Istituto Tecnico Malignani di Udine i lavori curati da Mill's

di Redazione siderweb

Da Olivetti a una Comunità Pratica

Undici realtà bresciane portano avanti l'eredità culturale dell'imprenditore che sognava una fabbrica a misura d'uomo

di Davide Lorenzini

Il 26 ottobre torna Bilanci d’Acciaio

Grande attesa per l’edizione 2023, alla tavola rotonda si aggiunge anche il presidente di Assofermet Riccardo Benso

di Redazione siderweb
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale Congiuntura 2023

Produzione, commercio, prezzi: le analisi dei dati e dell'andamento dell'acciaio nel 2023 a cura dell'Ufficio Studi siderweb.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»
A cura di Federico Fusca

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»

Una sola richiesta: «Uniformare i sistemi di calcolo delle quantità riciclate per raggiungere i target comuni»