Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta

Translated by Deepl

La sfida del futuro è l’identificazione di nuove tecnologie per la produzione piani con l’uso del rottame. Ne sono convinti in Consorzio RICREA, il Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio. Che per questo, dopo il record assoluto delle proprie performance del 2023 (riciclato l’87,8% dell’immesso al consumo, ben al di sopra degli obiettivi europei al 2030), ha avviato un’attività di “fine tuning” per superare le difformità della raccolta e migliorare la qualità.  

Da un lato, si vuole intervenire in quelle aree non all’altezza della media (come Sicilia, Calabria e Puglia), anche per ovviare alla mancanza di impianti, «spesso non costruiti anche per motivi demagogici» spiega Federico Fusari, direttore generale di RICREA. «La selezione, la lavorazione e l’avvio al riciclo devono avvenire il più possibile vicino al luogo della raccolta perché il processo sia efficiente. Non può essere che il materiale raccolto in Sicilia venga lavorato in Lombardia. Le emissioni vanificano i vantaggi del riciclo». Dall’altro, si lavora all’ulteriore miglioramento della raccolta, guardando anche alle «tecnologie di selezione, che spesso privilegiano il materiale prevalente della raccolta, quindi la plastica e il vetro».

Un lavoro lungo decenni, che ha permesso al Consorzio di far diventare la cessione del materiale la propria prima fonte di ricavo: il 75% del totale; la quota restante è costituita dal contributo ambientale di Conai, passato dai 31 agli attuali 5 euro la tonnellata. «Prevediamo che questo contributo possa essere mantenuto per il 2024 e il 2025, grazie al perseguimento delle politiche di vendita del rottame» spiega il direttore Fusari, con cui abbiamo parlato anche di mercato del rottame e della sperimentazione sulla frantumazione che RICREA sta portando avanti per migliorare ancora la qualità.


Lascia un Commento



“Quelli che non sperano in un’altra vita sono morti perfino in questa”

Wolfgang Goethe

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Statistiche

Turchia: import di rottame in calo ad aprile

In crescita invece l'export di tondo, grazie a Paesi come Romania, Repubblica Dominicana, Etiopia

di Stefano Gennari

Nomine

RICREA: Rinaldini confermato alla presidenza

L’imprenditore è al suo quarto mandato e guiderà il Consorzio fino al 2027

di Redazione siderweb

Eventi

Report di sostenibilità: l'esperto risponde

Riguarda la diretta di siderweb on air con Maria Luisa Venuta e RICREA

di Elisa Bonomelli

Acciaio sostenibile

Ricrea: tasso di riciclo di imballaggi d'acciaio pari all'87,8% nel 2023

L'Italia ha già superato gli obiettivi europei del 70% entro il 2025 e dell’80% al 2030

di Federico Fusca

Acciaio Sostenibile

Acciaio Sostenibile

Scopri l'anima "green" della siderurgia attraverso notizie e report dedicati a transizione verde e decarbonizzazione

di Redazione siderweb
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Acciaio sostenibile 2024

Seconda edizione del report sulla rendicontazione di sostenibilità delle imprese della filiera siderurgica nazionale “corta” (produttori, distributori, centri servizio, commercio rottame e ferroleghe, taglio e lavorazione lamiera).

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta