Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus: a Brescia si studia la prevenzione

Al via un progetto pilota in sei aziende tra cui Feralpi. Giuseppe Pasini: «Fabbriche sempre più sicure»

Versione stampabile

Il presidente dell’Associazione Industriale Bresciana e di Feralpi Giuseppe Pasini lo aveva detto chiaramente nei giorni scorsi: «Alcune aziende stanno facendo in maniera autonoma test sierologici e tamponi» e adesso arrivano i dettagli.

«Sono sei le aziende bresciane coinvolte – spiega la stessa AIB – nella sperimentazione sanitaria recentemente avviata per il monitoraggio epidemiologico, con un totale di 3.000 dipendenti: si tratta di Feralpi, Streparava, F.A. Beretta, Brawo, Salumificio Volpi e Università degli Studi di Brescia. Le aziende sono state individuate secondo un criterio di presenza territoriale nella provincia di Brescia e con attenzione anche alla diversificazione settoriale».

L’iniziativa – coordinata dall’Università degli Studi di Brescia e dalla ASST Spedali Civili – è stata avviata lo scorso 4 maggio, durerà 6 mesi e rientra nell’ambito del progetto SCED-COV, che prevede l’elaborazione e l’applicazione di un protocollo di sorveglianza clinico-epidemiologica e diagnostica per la ripresa dell’attività lavorativa in sicurezza nel corso della pandemia da SARS-COV-2.

L’obiettivo, spiega AIB, «è quello di aumentare il livello di sicurezza all’interno delle fabbriche e delle aziende, grazie all’utilizzo di strumenti tecnologicamente avanzati, tra cui un’app che consente di mantenere un contatto diretto con il medico competente e fare in modo che le diagnosi siano più precoci e i focolai più circoscritti».

Tutte le informazioni, viene chiarito, «sono di carattere esclusivamente sanitario su sintomi e contatti a rischio, sono accessibili solo a personale sanitario e non entrano nel merito di altri ambiti della sfera privata».

Secondo Giuseppe Pasini, «lo spirito bresciano e la volontà di collaborazione tra le varie istituzioni hanno consentito di avviare una sperimentazione che potrà diventare un importante modello nella lotta al Covid-19, consentendo di migliorare la prevenzione dal virus all’interno degli ambienti di lavoro».

ARTICOLI CORRELATI

22 luglio 2020

Feralpi: utile a quota 40 milioni

Produzione di acciaio sfiora i 2,5 milioni di tonnellate

di Stefano Ferrari

25 giugno 2020

Coronavirus: «Green economy migliore risposta»

È quanto emerso da un dibattito tra Giuseppe Pasini (Gruppo Feralpi) ed Ermete Realacci (Fondazione Symbola)

di Marco Torricelli

18 maggio 2020

Coronavirus. Fondi-Metal: «Burocrazia nemica»

Francesco Paolo Marino è risoluto: «Il mercato del rottame va a rilento, ma noi vogliamo andare avanti»

di Marco Torricelli

15 maggio 2020

La fase 2 dell’acciaio: scarica lo speciale di siderweb

47 pagine di approfondimenti sullo stato di salute e sulle prospettive dell’acciaio post lockdown

di Redazione Siderweb

14 maggio 2020

Coronavirus: il decreto “Rilancio”

Una prima valutazione di Gianfranco Tosini (Ufficio Studi siderweb) del nuovo strumento varato dal governo

di Gianfranco Tosini

14 maggio 2020

Webinar. L'acciaio, un futuro sostenibile

Il 19 maggio la sostenibilità diventa digitale per pensare alla siderurgia del domani

di Redazione Siderweb

13 maggio 2020

Coronavirus. Pasini: «Il 2020 sarà “anno zero”»

Il presidente di Feralpi e AIB: «La pandemia costringerà le aziende a rivedere budget ed investimenti»

di Marco Torricelli

12 maggio 2020

Webinar. «Il Decreto Rilancio a rischio burocrazia»

Per Enzo De Fusco nessuna norma sarà risolutiva se non si interviene sulle lungaggini che ne frenano l'efficacia

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

7 agosto 2020

Anche siderweb va in vacanza

Due settimane di pausa per la community italiana dell'acciaio. Appuntamento al 24 agosto

di Redazione Siderweb

7 agosto 2020

Acciaio: fermate estive più corte nel 2020

Scende di oltre due giorni la media degli stop di produzione siderurgica italiana, che si assesta a 17,8 giorni

di Redazione Siderweb

7 agosto 2020

Tutti i bilanci che raccontano il 2019 dell'acciaio

Scopri con l'analisi dell'Ufficio studi siderweb i risultati delle aziende della filiera siderurgica

di Redazione Siderweb

7 agosto 2020

siderweb TG: rotocalco

Tutti gli avvenimenti e i numeri principali dei primi sette mesi d'acciaio del 2020

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali