Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus: l’India digitalizza il mercato

Si vuole eliminare tutta la carta per i documenti di viaggio delle merci: tempi più rapidi e meno rischi di contagio

Versione stampabile

Il governo indiano – scrive India Seatrade News – sta mettendo a punto un piano per implementare la documentazione elettronica per le operazioni di carico e scarico (eBL) con lo scopo di facilitare la continuità aziendale rimuovendo gli ostacoli nel processo di documentazione commerciale in un mondo post-coronavirus in cui l'attuale formato basato su copia cartacea potrebbe rappresentare un enorme rischio per il flusso regolare di merci nelle operazioni di import-export.

Le restrizioni previste dal blocco provocato dalla pandemia avrebbero infatti causato seri ostacoli al commercio per le problematiche legate ad emissione, consegna e spedizione della documentazione commerciale cartacea richiesta da molti dipartimenti, autorità e istituzioni finanziarie e il fatto avrebbe ritardato il rilascio delle autorizzazioni per container e merci di importazione in vari porti indiani.

Il “collo di bottiglia” si sarebbe formato proprio a causa dell'attuale processo manuale per cui il cliente deve consegnare la polizza di carico originale (BL) presso l'ufficio della linea di spedizione, ritirare la fattura cartacea, pagare gli importi dovuti allo spedizioniere, ritirare la ricevuta cartacea e inviare l'ordine di consegna al porto o alla stazione di trasporto container. In media, questa procedura richiede circa 11 ore e mezza per il passaggio dei documenti da persona a persona.

Stante la diffusione del Covid-19, viene fatto notare in India, che si diffonde attraverso molteplici forme di contatto, inclusa la contaminazione attraverso la carta, questa procedura, oltre che un notevole ritardo nel rilascio di container e merci di importazione, comporta un alto livello di rischio.

E così si è deciso di puntare alla completa digitalizzazione delle procedure: «Passare alla polizza di carico elettronica (eBL) e abilitare il processo di lettera di credito in modo digitale – spiega Gopal Krishna, un funzionario governativo – garantirà che tutto si svolgerà senza utilizzo di carta ed eliminando il contatto fisico tra le persone».

ARTICOLI CORRELATI

9 luglio 2020

Acciaio: l’India pensa di tassare l’import

Secondo l’Indian Steel Association servirà per «eliminare uno svantaggio fondamentale per l'industria nazionale»

di Marco Torricelli

18 giugno 2020

Dazi: acciaio Ue nel mirino dell’India

Possibili dazi su laminati piani rivestiti/placcati provenienti anche da Giappone, Stati Uniti e Corea

di Marco Torricelli

20 maggio 2020

India: Oommen (Arcelor Mittal) nuovo presidente Isa

Eletto all’unanimità dal consiglio dell’Indian Steel Association al posto del dimissionario TV Narendaran

di Marco Torricelli

8 maggio 2020

Il Coronavirus manda in rosso Nippon Steel

Il colosso giapponese ha chiuso il bilancio 2019 con una perdita pesante: anticipata la fermata di due altiforni

di Marco Torricelli

8 maggio 2020

Coronavirus. Ronconi: «Perso il 70% degli ordini»

Il presidente e Ceo Gian Luigi Cambiaghi: «Noi fermati, all’estero no. Serve un piano per le opere pubbliche»

di Marco Torricelli

8 maggio 2020

Persistono i ribassi di coils e lamiere

Si verifica l’atteso rimbalzo del rottame. Continua la stabilità dei lunghi. Lamiere inox sui minimi

di Achille Fornasini

4 maggio 2020

Indian Steel Association: Narendran si dimette

L’amministratore delegato di Tata Steel lascia la presidenza: polemiche per l’estrazione di materie prime

di Marco Torricelli

4 maggio 2020

Acciaio: crollata la produzione di JSW Steel

Nel mese di aprile il gigante indiano ha registrato un calo del 60% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

10 luglio 2020

Piombino: taglio del nastro per il decapaggio della Magona

Inaugurazione il 21 luglio alla presenza del Ceo del Gruppo GFG Alliance Sanjeev Gupta

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

JSW Steel Piombino: Carrai si presenta ai sindacati

Giovedì prossimo primo confronto con il nuovo vicepresidente esecutivo: tutte le richieste sul tavolo

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

Banca d’Italia: «+11,5% di prestiti alle imprese»

Incremento di 23 miliardi di euro fra marzo e maggio «grazie agli interventi di sostegno messi in campo»

di Marco Torricelli

10 luglio 2020

Nuovo impianto per acciaio inox in Cina

Lo realizzerà Tengkai Metal, produrrà un milione di tonnellate all’anno ed entrerà in esercizio entro l’anno

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali