Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Tubi, avvio di 2024 discreto ma ora il mercato è piatto

La visione di Amenduni (Amenduni Tubi Acciaio) e Cuzzolin (Pipex) sulle possibili evoluzioni del resto dell'anno

Translated by Deepl

Un primo bimestre discreto e poi una brusca frenata. Si sono mossi in sintonia il mercato dei saldati e quello dei tubi senza saldatura, secondo gli ospiti del webinar di siderweb MERCATO & DINTORNI.

Il presidente e Ceo del gruppo Amenduni Tubi Acciaio, Michele Amenduni, si è focalizzato sui prodotti ricavati dalla trasformazione dei coils, mentre il Ceo di Pipex, Luigi Cuzzolin, ha fatto il punto sui tubi ricavati dalla perforazione delle barre di acciaio.

Tubi saldati, servono più tutele contro l’import selvaggio
Guardando alle prossime settimane, Amenduni vede un mercato sostanzialmente stabile, nonostante il sondaggio tra gli spettatori abbia visto un buon 30% attendersi lievi ritocchi al ribasso.

«È normale che il mercato si attenda ulteriori storni, tuttavia ritengo non ce ne siano le condizioni – ha spiegato il Ceo di Amenduni Tubi Acciaio -. I prezzi dei coils sono stabili e anche le aziende estere di solito più propense a concedere sconti non li stanno facendo. Ritengo e mi auspico che nelle prossime settimane non ci saranno variazioni significative».

Proprio sul fronte estero, e in particolare sull'import, Amenduni si è tolto ben più di qualche sassolino dalla scarpa. «Siamo particolarmente colpiti da materiali all’import che stanno danneggiando i sistemi di difesa commerciale, in particolare dalla Turchia che continua a fare uso di semilavorati russi. Inoltre, negli ultimi mesi si sono intensificati gli arrivi dai Paesi Arabi e, diversamente dai coils, sui tubi il sistema di controllo sugli arrivi è più lento a reagire». Tutto questo andrebbe a incidere sulla marginalità delle aziende europee e questo anche perché «la Salvaguardia non ci ha protetto a sufficienza».

Tornado al mercato, per Amenduni gennaio e febbraio sono stati mesi discreti, invece marzo e aprile vedono una congiuntura di mercato difficile.

«Le possibilità di crescita ci sono; speriamo che il mercato si stabilizzi e magari si allenti la morsa sui tassi di interesse per far ripartire gli investimenti».

Il patron di Amenduni Tubi Acciaio ha inoltre ribadito la necessità di fare chiarezza anche sui prodotti green, perché vi sia un vero impegno, e non una sola compensazione delle emissioni, per esempio con iniziative di rimboschimento, per far sì che il prodotto siderurgico possa definirsi ambientalmente compatibile.   

Due, infine, le novità che il gruppo bresciano presenterà la prossima settimana in occasione della fiera internazionale di Düsseldorf, vale a dire un tubo forma certificato a caldo e un tubo con un rivestimento in poliestere resistente ai raggi UV studiato direttamente dall’azienda.

Tubi ss, preoccupa lo stop del mercato americano
Diversamente da altri settori, per Cuzzolin, il mercato dei tubi senza saldatura a inizio 2024 ha avuto «una partenza abbastanza discreta», dovuta probabilmente a una fase di ristoccaggio di materiale legato ai lunghi mesi di sole vendite dell’anno precedente. Un ripristino degli stock che ha visto anche un leggero incremento delle quotazioni.
«Dopo questi aumenti stiamo cercando di consolidare i nuovi prezzi in aprile e maggio per evitare discese incontrollate che creerebbero problemi a tutta la filiera».

In particolare, a soffrire sarebbe proprio la parte distributiva, dal momento che avrebbe in casa materiale acquisito con prezzi ben superiori rispetto ai livelli attuali di mercato, a fronte anche di una domanda inferiore rispetto alle aspettative, condizionata dal regime generale di incertezza.   

Difficile invece fare previsioni per la seconda parte dell’anno per il Ceo di Pipex, che comunque ha offerto una panoramica dettagliata dei settori utilizzatori.

«Dal nostro osservatorio abbiamo visto un settore delle costruzioni fiacco, con speranze di recupero nella seconda parte dell’anno; un valore verosimile rientra nell’ordine di un +0,5% +0,6%. Leggermente meglio va il comparto meccanica con attese di un +0,8%. Si ipotizza un -4% nell’auto, ma potrebbe essere anche più negativo. Sui tubi direi +0,6% o +1% a seconda di come evolverà anche la situazione internazionale».

Particolare attenzione è stata dedicata al mercato oil & gas americano, che dopo aver offerto ottime performance nel 2023 si è inchiodato a marzo, forse per effetto anche dell’entrata nella campagna elettorale per le presidenziali di novembre.

Un tallone d’Achille del mercato europeo resta quello dell’import, con la Cina che negli scorsi mesi è tornata a farsi sentire con prepotenza, soprattutto sui prezzi, al punto che «i produttori europei di tubi hanno richiesto l’intervento dell’antidumping Ue».


Eventi

Tubos Reunidos presenta i suoi tubi ss a emissioni zero

Intervista al direttore commerciale del gruppo spagnolo Pedro Rodríguez al Tube 2024

di Stefano Gennari

Eventi

Berera (Acciaitubi): «Prezzi vicini ai minimi»

«Ci aspettiamo una ripresa della domanda al termine del wire & Tube»

di Stefano Gennari

Eventi

Pighi (T.A.L.): «Investimenti per aumentare la capacità di stoccaggio»

«Prevista l'apertura di un magazzino a Dubai»

di Davide Lorenzini

Eventi

Al wire and Tube 353 aziende e gruppi italiani

Cresce la rappresentanza tricolore alla fiera internazionale di Düsseldorf

di Davide Lorenzini

Risultati finanziari

Van Leeuwen Pipe and Tube: «Il 2024 sarà impegnativo»

Nel 2023 risultati in peggioramento dopo un biennio molto favorevole

di Elisa Bonomelli

MERCATO & DINTORNI

Si è ampliato il gap di prezzo tra filo e vergella

Stabile quello tra tubi saldati e coils. L’analisi di Stefano Ferrari (Ufficio Studi siderweb)

di Stefano Gennari

STEEL FOCUS - ArcelorMittal e l'operazione Vallourec

Qual è l'impatto sul mercato globale dei tubi senza saldatura?

di Redazione siderweb

Unesid denuncia l’import «fraudolento» di tubi cinesi

L’associazione spagnola: nel 2023 importate 50-60mila tonnellate di tubi dichiarati componenti fotovoltaici

di Stefano Gennari
Altre News

Lascia un Commento



“Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta”

Jean de La Bruyère

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Eventi

Tubos Reunidos presenta i suoi tubi ss a emissioni zero

Intervista al direttore commerciale del gruppo spagnolo Pedro Rodríguez al Tube 2024

di Stefano Gennari

Eventi

Berera (Acciaitubi): «Prezzi vicini ai minimi»

«Ci aspettiamo una ripresa della domanda al termine del wire & Tube»

di Stefano Gennari

Eventi

Pighi (T.A.L.): «Investimenti per aumentare la capacità di stoccaggio»

«Prevista l'apertura di un magazzino a Dubai»

di Davide Lorenzini

Eventi

Al wire and Tube 353 aziende e gruppi italiani

Cresce la rappresentanza tricolore alla fiera internazionale di Düsseldorf

di Davide Lorenzini

Risultati finanziari

Van Leeuwen Pipe and Tube: «Il 2024 sarà impegnativo»

Nel 2023 risultati in peggioramento dopo un biennio molto favorevole

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Acciaio sostenibile 2024

Seconda edizione del report sulla rendicontazione di sostenibilità delle imprese della filiera siderurgica nazionale “corta” (produttori, distributori, centri servizio, commercio rottame e ferroleghe, taglio e lavorazione lamiera).

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta