Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Brexit ancora in assestamento

Carlo Muzzi: «Flussi commerciali in calo e aziende finanziarie in fuga dal Regno Unito»

Versione stampabile


lettura-notizia

La situazione post Brexit è ancora in evoluzione, per certi aspetti. Quello descritto dal giornalista del Giornale di Brescia Carlo Muzzi nel corso del webinar di siderweb "Geopolitica e mercati: il mondo tra Brexit, Biden e Xi" è un quadro di un Regno Unito e di un’Europa ancora in fase di assestamento dopo la formalizzazione dell’intesa agli sgoccioli del 2020 che ha dato il via all’uscita del Regno Unito dall’Ue.

«La Brexit è un tema che ci accompagna da cinque anni – ha rimarcato Muzzi –, da quel referendum in cui un po' a sorpresa vinse il “leave”. Referendum a cui seguì un periodo tormentato di confronto con la Commissione Ue per definire il perimetro di un accordo, spesso rigettato soprattutto per le lotte e le incertezze interne al governo britannico, fino a quando Boris Johnson non riuscì con uno stratagemma a prendere il potere».

Muzzi ha rimarcato i quattro punti fondamentali dell’intesa: il mantenimento del libero scambio delle merci senza dazi, i controlli alla frontiera, la risoluzione delle dispute in arbitrati internazionali e la possibilità per i pescherecci Ue di pescare nelle acque britanniche.

Accordo che, a cinque mesi dall’intesa, viene visto con estremo scettiscismo dagli inglesi, completamente spaccati nel giudizio di quanto concordato dal governo Johnson. «Il premier inglese ha però anche altri problemi da fronteggiare, come le spinte indipendentiste di Scozia e Irlanda del Nord, palesemente contrarie a lasciare l’Ue».

Già visibili, come rimarcato da Muzzi, anche gli effetti sull’economia inglese, a partire dai flussi commerciali di importazioni ed esportazioni che sono entrambi in calo, per proseguire anche con l’abbandono del Paese da parte delle istituzioni finanziarie. «Dal momento che l’Europa non ha riconosciuto i regolamenti dei servizi finanziari, circa 400 società che prima avevano sede nella City hanno spostato le proprie sedi ad Amsterdam, Parigi e Francoforte, per un controvalore di 90 miliardi di sterline di attività. In pratica il 10% del sistema bancario inglese».

Chiudendo sull’Europa, Muzzi ha indicato Mario Draghi come un possibile successore di Angela Merkel, anche sul fronte dei dazi, campo in cui l’Europa «deve giocare sia in attacco che in difesa» sia nei confronti dell’America che della stessa Gran Bretagna.


15 luglio 2021

PANorami: Brexit, a che punto siamo

Gran Bretagna alle prese con carenza di manodopera e alte professionalità. La minaccia del dumping fiscale

di Massimiliano Panarari

12 maggio 2021

Il Covid alleggerisce l’Ue di 35 milioni di tonnellate

Il bilancio del biennio 2020-21 secondo le elaborazioni di siderweb

di Stefano Ferrari

11 maggio 2021

Re: «Congiuntura di mercato particolare, non di breve durata»

Per l'Head of Metinvest Europe la situazione non è strutturale, ma non vi sono indicazioni di un calo dei prezzi

di Davide Lorenzini

11 maggio 2021

Acciaio: le strategie per guardare ad Oriente

Per Giuliano Noci si deve puntare su «riorientamento commerciale, digitalizzazione e sostenibilità ambientale»

di Marco Torricelli

11 maggio 2021

USA: nessuna svolta a breve sulla Section 232

Francesco Costa: «Biden non intende tornare indietro rispetto a Trump» quanto a protezionismo

di Elisa Bonomelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Verso il futuro: acciaio e innovazione

Il viaggio di siderweb per verificare l’impatto delle soluzioni tecnologiche innovative sulle produzioni

ARTICOLI SIMILI

15 luglio 2021

PANorami: Brexit, a che punto siamo

Gran Bretagna alle prese con carenza di manodopera e alte professionalità. La minaccia del dumping fiscale

di Massimiliano Panarari

12 maggio 2021

Il Covid alleggerisce l’Ue di 35 milioni di tonnellate

Il bilancio del biennio 2020-21 secondo le elaborazioni di siderweb

di Stefano Ferrari

11 maggio 2021

Re: «Congiuntura di mercato particolare, non di breve durata»

Per l'Head of Metinvest Europe la situazione non è strutturale, ma non vi sono indicazioni di un calo dei prezzi

di Davide Lorenzini

11 maggio 2021

Acciaio: le strategie per guardare ad Oriente

Per Giuliano Noci si deve puntare su «riorientamento commerciale, digitalizzazione e sostenibilità ambientale»

di Marco Torricelli

11 maggio 2021

USA: nessuna svolta a breve sulla Section 232

Francesco Costa: «Biden non intende tornare indietro rispetto a Trump» quanto a protezionismo

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale Innovazione Robotica

Le tecnologie innovative al servizio dell’acciaio

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: Domenico Rinaldini confermato alla guida
A cura di Marco Torricelli

RICREA: Domenico Rinaldini confermato alla guida

Resterà alla presidenza del Consorzio per i prossimi tre anni, come i vice presidenti Athos Azzolini e Lorenzo Pagani

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali