Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Simest finanzia la partecipazione alle fiere

Tutte le misure per permettere alle aziende dell'acciaio di esporre agli eventi internazionali, come Made in Steel

Versione stampabile

L’industria dell’acciaio è parte integrante del sistema produttivo industriale nazionale. Come gli altri settori, anche quello siderurgico non si sottrae al destino che accomuna in questo momento gran parte dell’industria del Paese. L’industria italiana del settore continua ad occupare il secondo posto nella classifica dei produttori europei e si impegna nello sviluppo delle proprie azioni in un’ottica di sostenibilità e innovazione.

In un momento storico di profondi cambiamenti la siderurgia italiana sta adattando il proprio know how alle esigenze della comunità focalizzandosi sull’«importanza di fare rete e di offrire uno strumento in grado di favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze», come sostiene Emanuele Morandi, presidente di siderweb – La community dell’acciaio e di Made in Steel, la più importante Conference and Exhibition del sud Europa dedicata alla filiera siderurgica.

In quest’ottica vediamo la metal-siderurgia e la finanza agevolata condividere i medesimi obiettivi e intersecare le proprie azioni verso una direzione di ricerca di strategie più efficaci per affrontare le sfide del domani. Il tema della finanza agevolata è variegato sia per la presenza di sempre nuovi soggetti gestori, sia per un'assai differente riconoscenza di strumenti agevolativi; si tratta di una specializzazione della finanza aziendale dedicata al reperimento di fonti di finanziamento utilizzando gli strumenti agevolativi pubblici di provenienza comunitaria, nazionale e locale, che le autorità preposte mettono a disposizione delle imprese in un’ottica di sviluppo territoriale e di miglioramento della competitività dell’intero sistema economico.

All’interno di un mondo globalizzato, nella varietà di strumenti agevolativi, degni di nota sono indubbiamente quelli che supportano l’investimento fisico all’estero, che come per ogni settore dell’economia anche per il comparto della produzione di acciaio rappresentano l’opportunità di entrare in contatto e creare nuove relazioni con realtà trasversali.

Tra questi individuiamo le misure messe a disposizione da Simest, società per azioni che nasce nel 1992 per supportare gli imprenditori italiani nei loro programmi di espansione verso nuovi mercati. Uno dei principali strumenti di intervento promossi da Simest è legato ai contributi per la partecipazione a fiere e mostre, missioni di sistema e eventi promozionali, anche virtuali, per promuovere il business delle aziende sui mercali internazionali.

Tra le fiere è presente anche Made in Steel, uno degli eventi europei più importanti dedicato all’intera filiera dell’acciaio; una vetrina espositiva e allo stesso tempo un polo di cultura che, attraverso convegni, forum e tavole rotonde, vuole favorire i flussi e la trasversalità delle conoscenze, elementi indispensabili per la competitività delle imprese.

Il contributo di Simest Fiere è dedicato a chi intende partecipare a questo tipo di eventi, alle PMI in forma singola o aggregata, a MIdCap e attualmente anche alle grandi imprese, che tipicamente caratterizzano il settore dell’acciaio, e si traduce in un finanziamento a tasso agevolato delle spese per area espositiva, logistiche, promozionali per consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre in Paesi esteri o fiere internazionali in Italia. Il finanziamento, con un importo massimo finanziabile di € 150.000, può coprire fino al 100% delle spese preventivate.

Il panorama delle agevolazioni è in continuo mutamento e le potenzialità che un’azienda deve cercare di sfruttare sono numerose. Il miglior modo per approcciarsi alla finanza agevolata è l’informazione: è questa la visione di Financial Consulting LAB srl, società di consulenza che affianca da anni centinaia di aziende che hanno deciso di avvalersi di un supporto nell’approcciarsi al complesso mondo dei contributi.

L’informazione continua permette di sfruttare al meglio le risorse messe a disposizione e come nel caso degli strumenti di Simest, coglierne le novità tempestivamente: dal 6 agosto 2020 gli strumenti agevolati gestiti citati consentiranno l'accesso ad un maggior numero di imprese, incrementando ulteriormente i benefici derivanti dai finanziamenti agevolati.

La prima novità è l’estensione del campo geografico dei finanziamenti: cade infatti il vincolo di poter usare i fondi solo per operazioni nei paesi extra-Ue, permettendo alle imprese italiane di impiegare i finanziamenti ricevuti da Simest anche per operazioni di internazionalizzazione all’interno dei Paesi Ue, che costituiscono ancora la maggior parte dei mercati delle esportazioni d’acciaio.

Simest Fiere non è l’unica misura operativa. Come evidenzia Financial Consulting Lab, le novità riguardano tutti e sette i finanziamenti Simest: patrimonializzazione, fiere e mostre, inserimento nei mercati esteri, temporary export manager, studi di fattibilità e programmi di assistenza tecnica. 

Concentrandosi sulle fiere e mostre, una delle novità più attese del restyling dei finanziamenti Simest è la possibilità di usarli anche per le fiere internazionali (riconosciute dall’AEFI) che si svolgono in Italia e per gli eventi virtuali

L’altra grande novità sul fronte fiere riguarda, invece, la tipologia di imprese che potrà beneficiare dei finanziamenti Simest. Una volta operativa, infatti, alla misura possono accedere anche le MidCap e le grandi imprese. Le novità hanno lo scopo di aumentare il numero di espositori presenti in fiera, a tutto vantaggio dei bilanci delle società fieristiche.

È aperta la possibilità di presentare le richieste. La tempistica è fondamentale perché, non essendo un incentivo automatico, la misura sarà attiva fino ad esaurimento fondi, e Simest si riserva comunque un’istruttoria sulla pratica presentata.

Cogliere le opportunità che il legislatore mette a disposizione di aziende, professionisti ed enti pubblici diviene un’attività sempre più complessa e altresì importante se consideriamo il “contributo” come modo per ottimizzare le risorse finanziarie e al tempo stesso assicurarsi un vantaggio competitivo nei confronti dei competitor.

Paolo La Torre
Amministratore delegato
di Financial Consulting LAB srl

paolo.latorre@financialclab.it

ARTICOLI CORRELATI

30 settembre 2020

Lombardia, contributi per la partecipazione a fiere internazionali

La Regione finanzia a fondo perduto le imprese del territorio che puntano all’internazionalizzazione

di Paolo La Torre

21 settembre 2020

Simest finanzia la partecipazione a Made in Steel

Indicazioni utili per presentare la domanda e ottenere il contributo

di Paolo La Torre

15 settembre 2020

Made in Steel: verso un 2021 di opportunità

Il recente trend di miglioramento del mercato fa crescere le attese degli operatori per il prossimo anno

di Davide Lorenzini

15 settembre 2020

Made in Steel strategica per la ripresa

Il mondo fieristico è ripartito in sicurezza e con una buona partecipazione di visitatori ed espositori

di Elisa Bonomelli

4 giugno 2020

Automotive: FCA investirà cinque miliardi in Italia

Ad annunciarlo è stato l’amministratore delegato di Sace Simest, Pierfrancesco Latini, in un’audizione al Senato

di Marco Torricelli

13 ottobre 2016

Agrati cresce negli USA

Acquisita grazie al supporto di SIMEST l’americana Continental Midland Group

di Davide Lorenzini

8 agosto 2016

Simest investirà 2,8 milioni in Cogne Hong Kong

La società del Gruppo CDP per l'internazionalizzazione sosterrà la vendita in Cina dell’acciaio valdostano

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

26 novembre 2020

Metalmeccanici: Federmeccanica propone 65 euro

Si tratta del possibile aumento retributivo nel nuovo contratto nazionale per un milione e 400mila lavoratori

di Marco Torricelli

26 novembre 2020

Bilanci d’Acciaio. Faroni: «Vogliamo riprenderci il nostro ruolo»

Il direttore commerciale di AM Italia ha ricordato che, nonostante il Covid, l'azienda ha investito 280 milioni

di Davide Lorenzini

26 novembre 2020

SSAB-Tata Steel: affare da 7 miliardi di dollari

Secondo gli analisti sarebbe questa la somma minima per il passaggio di mano delle attività di acciaio olandesi

di Marco Torricelli

26 novembre 2020

Automotive. Acea: «Serve l’impegno dell’Europa»

Chiesto un «partenariato pubblico-privato» per i fondi destinati alla riqualificazione del settore

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali