Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Galbiati Family è pronta per Made in Steel

A fieramilano con un progetto sulla sicurezza di movimentazione degli imballaggi e uso della reggetta BESTRAP acciaio

Versione stampabile

Non si scartano i regali prima di Natale. Però, restando in metafora, si può scuotere la scatola. Così si scopre che riguarda la sicurezza di movimentazione dei pesanti rotoli di reggetta BESTRAP acciaio la novità con la quale la Galbiati Family si presenterà a Made in Steel 2021, tra le prime aziende ad aver confermato la propria partecipazione all’evento. «Ci stiamo lavorando da due anni – ha anticipato Massimo Galbiati, Sales Manager di Praim, realtà del gruppo che si occupa proprio di produzione di materiali e accessori per l’imballo -. Presenteremo una prima parte del progetto alla fiera di settore Interpack, un mese prima di Made in Steel, dove porteremo la sua evoluzione per la siderurgia. Se il nuovo sistema prenderà piede, come crediamo, cambierà notevolmente il mondo della gestione dell’imballo. Sempre coniugando sicurezza e gestione dei costi».

Non è l’unico progetto cui la Galbiati sta lavorando: il pacchetto di investimenti in corso si aggira attorno al milione di euro. Galbiati, per esempio, è al lavoro sull’ammodernamento di una linea produttiva. Fibrocev ha investito sul personale per sviluppare il mercato estero; Praim installerà una nuova linea di packaging per il prodotto finito.

«Come imprenditori non possiamo fare altro che guardare avanti – ha detto Galbiati -. Sarebbe sbagliato fermarsi in un momento come questo. Anzi, è il momento di affrontare la situazione. Noi ci siamo e continuiamo ad esserci». Per questo il gruppo è stato tra i primi a ufficializzare la propria presenza a Made in Steel 2021, e «spero che le altre aziende facciano lo stesso e che siano in tante a iscriversi, per mostrare che il mondo siderurgico, pur in grossa difficoltà, si sta muovendo».

Tanto più che nuove opportunità potrebbero nascere grazie alla contemporaneità della Conference & Exhibition con MADE expo e Transpotec Logitec. «Made in Steel sta facendo una grande cosa: sta allargando la filiera. Lo avevo chiesto io stesso a seguito della prima edizione che si era tenuta a Milano. Quello che ritengo un importante meeting siderurgico potrebbe diventare un ambiente di commercio vero e proprio, aprendo alle trattative – ha analizzato Galbiati -. Non sarebbe sbagliato allargare ulteriormente la base di espositori di Made in Steel anche al filo e al tubo». Senza fare concorrenza al Tube & Wire, secondo Galbiati, ma per portare ulteriore sviluppo.

E di sviluppo, l’acciaio italiano, oggi ha più che mai bisogno. «Mi sarei aspettato qualcosa di più da parte dei nostri governanti. Stanno "ammazzando" il siderurgico italiano – ha detto amareggiato Massimo Galbiati -. Non ha senso avere il più grande polo siderurgico europeo che non sta producendo». Per quel che riguarda anche il resto della filiera, secondo Galbiati, «ci hanno lasciato veramente a piedi. Nessuno ci ha dato una mano, né dal punto di vista finanziario né degli incentivi. È assurdo che abbiano varato incentivi per il monopattino e non per l’auto o il bianco e le loro filiere. Non dico di mettere i soldi in tasca agli italiani, ma di tagliare la tassazione e, appunto, di introdurre forme di incentivazione per far ripartire i consumi».

Sul futuro Galbiati si è detto comunque positivo. Per il gruppo, così come per pressoché tutta la filiera siderurgica globale, aprile e maggio sono stati negativi. «Giugno ha visto un pareggio di fatturato rispetto al 2019. Le nostre previsioni ora sono rosee: vedo un aumento dei volumi e una ripresa delle quotazioni. Siamo ottimisti».

 

ARTICOLI CORRELATI

7 agosto 2020

Made in Steel è sempre più vicina

Le voci dei primi protagonisti dell'edizione 2021 della conference & exhibition dell'acciaio

di Redazione Siderweb

7 agosto 2020

GIDA per la prima volta a Made in Steel

Dopo il lockdown, il produttore di sistemi magnetici è tornato al consueto ritmo di ordini. Ferme, però, le acciaierie

di Elisa Bonomelli

5 agosto 2020

DSS Dneprospetsstal crede nel mercato italiano

A Made in Steel anche il produttore ucraino di speciali. «Vendite aumentate nel 2020» in Europa

di Elisa Bonomelli

27 luglio 2020

Boldrin Anselmo: «Vogliamo crescere dopo la crisi»

Il centro servizi di Campodarsego (PD) è passato indenne attraverso il lockdown e vuole espandersi

di Marco Torricelli

24 luglio 2020

Negri a Made in Steel per crescere ancora

L’Ad Negri: «È l’evento di riferimento per il nostro settore». Non si fermano gli investimenti

di Elisa Bonomelli

22 luglio 2020

Metallurgica Legnanese crede in Made in Steel

L’azienda sta investendo per ampliare la propria capacità commerciale con un quarto magazzino

di Elisa Bonomelli

20 luglio 2020

Anche Sideralba a Made in Steel 2021

L’azienda partecipa all’evento sin dalla prima edizione. Rapullino: «Ripartiamo facendo sistema»

di Elisa Bonomelli

15 luglio 2020

Made in Steel 2021: Siderurgica Fiorentina c’è

Il centro servizi toscano è stata la prima azienda a confermare la propria partecipazione alla nona edizione

di Elisa Bonomelli

29 giugno 2020

Made in Steel 2021: le vendite sono aperte

A fieramilano Rho dal 17 al 19 marzo 2021 il "rinascimento" dell'acciaio internazionale

di Redazione Siderweb

15 giugno 2020

siderweb TG: inizia l'avvicinamento a Made in Steel 2021

In questa edizione, l'imminente apertura delle registrazioni alla Conference & Exhibition della filiera dell'acciaio

di Elisa Bonomelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

24 novembre 2020

Ex Ilva: sei giorni per conoscerne il futuro

La trattativa Invitalia ArcelorMittal resta aperta, mentre i lavoratori domani incrociano le braccia

di Davide Lorenzini

24 novembre 2020

Acciaio: produzione mondiale in aumento ad ottobre

L’incremento è stato del 7% rispetto al 2019. Nei primi dieci mesi dell’anno, però, c’è stato un calo del 2%

di Marco Torricelli

24 novembre 2020

#iopagoifornitori: l’iniziativa diventa nazionale

L’Associazione Industriale Bresciana: «I risultati ottenuti sul territorio ci incoraggiano a farlo». Domani un webinar

di Marco Torricelli

24 novembre 2020

JSW Steel Italy, il 4 dicembre vertice al MiSe

Fissato l'appuntamento tra istituzioni, azienda e sindacati; ma tra i lavoratori resta la preoccupazione

di Giorgio Pasquinucci
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali