Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Un'economia matura deve innovare

Marco Gay, ad di Digital Magics, invita l'industria italiana ad accelerare sull'open innovation

Versione stampabile

«Un’economia matura come la nostra deve necessariamente puntare sulla trasformazione digitale per aggiungere valore aggiunto alle proprie produzioni». È questo l’assioma alla base della grande crescita dell’economia digitale. A dirlo è stato Marco Gay, amministratore delegato di Digital Magics, ospite in apertura del webinar di siderweb “Il mondo dell’acciaio accelera con il digitale”.

L’imprenditore specializzato in innovazione ha voluto partire con una presentazione del valore dell’economia digitale in Italia, che - nonostante la battuta d’arresto causata dal coronavirus - vale 74,2 miliardi di euro nel 2020, per salire a 76,5 miliardi nelle previsioni 2021.

«La crisi del Covid ha aumentato la consapevolezza dell’importanza di queste nuove tecnologie e del ruolo di acceleratore che hanno giocato - ha affermato Gay -. Basti pensare a come siano entrate nelle nostre vite con un ruolo fondamentale, si pensi alla formazione con didattica a distanza e al lavoro stesso con lo smart working, ma anche alla gestione a distanza di alcuni impianti industriali. Proprio per questo c'è una serie di comparti che si mantengono in crescita a doppia cifra come: i device indossabili +12,2%, l’IoT +14,2%, le tecnologie cloud +22%, i Big Data +14,7%, la sicurezza informatica +13,9%. Per poi arrivare a tecnologie come quelle dell’intelligenza artificiale e della blockchain che crescono rispettivamente del 47,1% e del 49,6%».

Crescita importante, anche perché queste tecnologie possono essere utilizzate in maniera sinergica e complementare tra di loro. «L’applicazione nel sistema industriale potrebbe essere straordinaria – ha ribadito Gay -. Pensate a quello che si riuscirebbe a fare mettendo i dati in cloud, facendone un’analisi e un’estrazione di valore con l’intelligenza artificiale, certificandone il valore di processo con la blockchain e per poi utilizzarli grazie ai sensori e all’Iot direttamente nella gestione della linea produttiva e della logistica».  

Uno scenario che lascia quindi ampio spazio al mondo delle startup che vede oltre 11mila realtà in Italia con 60mila addetti occupati per oltre 694 milioni di euro di investimenti nel 2019. «Quella delle startup deve essere vista come un’unica industria dedicata all’innovazione, con 11mila sedi sul territorio nazionale, e per questo deve essere curata con iniziative organiche e coordinate».

In questa direzione vanno i quasi 1000 miliardi complessivamente stanziati nel Decreto Rilancio, che spaziano dal finanziamento agevolato al trasferimento tecnologico per cui sono a disposizione ben 500 milioni. E a cui si sommano anche detrazioni fiscali per investimenti in startup che oscillano tra il 30% e il 50%.

Risorse che potrebbero accelerare il processo di open innovation descritto dallo stesso Gay. «L’open innovation fa ricorso a idee interne ed esterne per progredire nella propria crescita tecnologica. Questo è un meccanismo importante per non subire l’innovazione, ma esserne partecipi. La politica deve però supportare le promesse con decreti attuativi che diano concretezza agli annunci, facilitando la diffusione di questa tipologia di innovazione. Grazie ad un lavoro insieme potremo raggiungere grandi obiettivi, ma ora è il momento di accelerare con la consapevolezza, la voglia e il coraggio di innovare».


ARTICOLI CORRELATI

2 settembre 2020

Ex Ilva: oggi doppio vertice a Roma

Per JSW Steel Italy, intanto, accordo con il fondo Creon Capital per investimenti sull’energia da fonti rinnovabili

di Redazione Siderweb

15 luglio 2020

Digitale: su “Atlante” le aziende specializzate

Il servizio messo a punto dal MiSe. «Quasi 600 le strutture censite. Far incontrare domanda e offerta»

di Marco Torricelli

9 luglio 2020

Acciaio più “digitale” con Microsoft e Tenova

Le due aziende rafforzano la loro partnership per «guidare la trasformazione» del settore siderurgico mondiale

di Marco Torricelli

23 giugno 2020

Webinar. L’acciaio tra Green New Deal e innovazione

Live l’appuntamento con Anna Mareschi Danieli e Antonello Mordeglia

di Redazione Siderweb

19 giugno 2020

Webinar. L’acciaio tra Green New Deal e innovazione

Il 23 giugno appuntamento sulle nuove tecnologie con Anna Mareschi Danieli e Antonello Mordeglia

di Davide Lorenzini

11 giugno 2020

Webinar. Rottame e DRI: nuove geometrie per il mercato italiano

Materie prime al centro dell’incontro con Boniotti (Padana Rottami), Bersi (Bicomet) e Fusari (RICREA)

di Redazione Siderweb

10 giugno 2020

Banca mondiale: «Economia globale a -5,2% nel 2020»

Previsto un recupero del 4,2% nel 2021. A pagare il prezzo più caro sarà la “zona euro”, mentre crescerà la Cina

di Marco Torricelli

9 giugno 2020

Il coraggio di essere digitali

La trasformazione tecnologica nulla può senza le reti tra persone. Gli interventi nel webinar su acciaio e digitale

di Elisa Bonomelli

28 maggio 2020

Innovazione: nasce un nuovo centro di ricerca

Joint Research Center MATT: partnership tra quattro aziende della filiera siderurgica e Politecnico di Milano

di Marco Torricelli

26 maggio 2020

Innovazione per la sostenibilità: il ruolo dell’acciaio

Gli interventi di Mapelli (Politecnico di Milano) e Mordeglia (Danieli Automation)

di Stefano Ferrari

19 maggio 2020

Innovazione: aperta, condivisa, necessaria

I punti di vista di Temporelli, Fusari e Vergalli nel webinar di siderweb

di Stefano Ferrari

19 maggio 2020

Webinar. Il questionario: la filiera crede nella sostenibilità

Investimenti in risorse umane, competenze, innovazione per l’acciaio green

Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

15 gennaio 2021

Cogne Acciai Speciali acquista lo storico Palazzo direzionale

Il produttore siderurgico si è aggiudicato l'asta indetta da Vallée d’Aoste Structure

di Redazione Siderweb

15 gennaio 2021

Ast Terni: passo avanti per il recupero scorie

Conclusa positivamente la Conferenza di servizi preliminare del progetto che sarà realizzato da Tapojärvi

di Marco Torricelli

15 gennaio 2021

Acciaio. L’Ue: «La WTO sanzioni l’Indonesia»

L’iniziativa, accolta con favore da Eurofer, si riferisce alle restrizioni sulle importazioni di materie prime

di Marco Torricelli

15 gennaio 2021

thyssenkrupp: prosegue il programma di dismissioni

Le attività minerarie potrebbero essere cedute alla danese FLSmidth: la trattativa è in corso

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale duemilae20

La cronaca siderurgica e le analisi su prezzi, domanda e produzione.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali