Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Coronavirus: produzione ripartita. Ora si guarda agli utilizzatori

Tutti i produttori italiani operativi a regime ridotto, ma ora si guarda a riavviare la domanda

Versione stampabile

Il tema della ripartenza si sposta a valle nella filiera. Secondo quanto ricostruito da siderweb, sebbene a regime ampiamente ridotto, praticamente tutta la filiera siderurgica si sarebbe rimessa in marcia utilizzando gli spazi di deroga concessi dall’ultimo DPCM dello scorso 10 aprile. All’appello sul fronte della produzione non manca nessuno, sintomo della necessità di riportare in marcia le aziende, quantomeno per far tornare a girare gli impianti per scongiurare guasti o incidenti.

Il focus però ora si sposta a valle, ai settori utilizzatori maggiormente “acciaivori”, vale a dire costruzioni e automotive. Il timore attuale infatti è che se la situazione attuale si dovesse protrarre per qualche altra settimana, le aziende saranno nuovamente costrette a fermare, se non per gli effetti dell’epidemia di Covid-19, per aver esaurito le commesse a cui si sta cercando di dare risposta in questi giorni.

In prospettiva servirà quindi nuovo ossigeno, che viste le tempistiche in atto però difficilmente arriverà prima del prossimo 4 maggio.
La prima relazione del team di Vittorio Colao sui settori da riavviare per primi è attesa per il 22/23 aprile. Relazione che dovrà poi essere tradotta in un nuovo decreto ed alla luce degli impegni pregressi del premier dovrebbe arrivare tra il 27 e il 30 di aprile. A quel punto è facile ipotizzarne l’operatività solo dopo il 4 di maggio. Altri 13 giorni quindi in cui si spera che i contagi possano restare quantomeno stabili nonostante le migliaia di realtà italiane ripartite per benestare prefettizio.


Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Verso il futuro: acciaio e innovazione

Il viaggio di siderweb per verificare l’impatto delle soluzioni tecnologiche innovative sulle produzioni

ARTICOLI SIMILI

28 settembre 2020

Mollificio Valli: «Acciaio, utilizzatori in affanno»

Angelo Passarotti: «La filiera è penalizzata anche dall’assenza di un piano nazionale di intervento pubblico»

di Marco Torricelli

21 aprile 2020

Coronavirus, Conte: «”Fase 2” dal 4 maggio»

Il presidente del consiglio lo ha annunciato stamattina con un messaggio su Facebook: «Previsione ragionevole»

di Marco Torricelli

21 aprile 2020

Coronavirus: Veneto, faticose prove di ripartenza

I racconti di chi ha rimesso in marcia gli impianti, ma deve confrontarsi con le limitazioni ancora in atto

di Marco Torricelli

21 aprile 2020

"PANorami”: Coronavirus, cosa accade nel mondo

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari

20 aprile 2020

Coronavirus: Piombino si prepara alla ripartenza

JSW Steel e Liberty Magona hanno stipulato appositi accordi con i sindacati: si attende il via libera del governo

di Giorgio Pasquinucci
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale duemilae20

La cronaca siderurgica e le analisi su prezzi, domanda e produzione.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Acciaio: RICREA a scuola per promuovere il riciclo
A cura di Marco Torricelli

Acciaio: RICREA a scuola per promuovere il riciclo

Al via l’ottava edizione del progetto educativo “Ambarabà Ricicloclò”: quest’anno coinvolto anche l’estero

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali