Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus: Lucchini RS regolarmente in marcia

Dopo le polemiche torna il sereno. I sindacati: «Abbiamo ritenuto soddisfacente l’impegno dell’azienda»

Versione stampabile

Alla fine i sindacati locali hanno accettato la decisione della Lucchini RS e gli impianti – l’acciaieria, alcune produzioni ferroviarie di Lovere e altre attività produttive in Lucchini Mamé, a Cividate Camuno – sono tornati in marcia.

«Fin da sabato - spiegano dall'azienda - quando si è riavviata l'acciaieria, i nostri collaboratori si sono presentati regolarmente al lavoro ed anche oggi non abbiamo registrato defezioni, cosa che avvalora la nostra grande considerazione nei loro confronti».

I rappresentanti dei lavoratori spiegano che «sono stati valutati di comune accordo tutti gli accorgimenti che il decreto impone per poter lavorare e come Rls e Rsu abbiamo ritenuto soddisfacente l’impegno dell’azienda» e che «sono programmati incontri periodici con l’azienda, a partire da questo mercoledì, per la verifica dei sistemi di sicurezza».

Fatta questa precisazione, i sindacati ribadiscono «che la scelta corretta fosse quella di tenere chiusa ancora la fabbrica fino al termine del decreto, ripartire purtroppo presenta comunque dei rischi difficilmente valutabili per la salute dei lavoratori e dei loro familiari. Siamo anche convinti che gli 11 giorni di sciopero servano come copertura per chi in questo momento difficile non se la sente di tornare al lavoro, ma si trova obbligato a riprendere l’attività lavorativa».

Il Gruppo Lucchini RS aveva annunciato la propria intenzione di riprendere la produzione interrotta il 13 marzo «in largo anticipo rispetto alle disposizioni del decreto della presidenza del Consiglio dei ministri». E aveva anche spiegato di volerlo fare «con gradualità e limitatamente al solo soddisfacimento delle esigenze di continuità di filiere definite essenziali e strategiche».

I sindacati territoriali, però, avevano dichiarato uno sciopero di 11 giorni, fino alla scadenza dei termini previsti dal decreto governativo attualmente in vigore e accusando l’azienda, che aveva annunciato di non voler «replicare nel merito», pur definendo «molto gravi, offensive, inesatte ed ingiuriose» le affermazioni sindacali.

«La scelta del gruppo, in questo frangente così difficile e drammatico – è il commento – è per un impegno responsabile e coraggioso, a favore di una ripartenza graduale e sicura, garantendo la continuità dei servizi essenziali, e tenendo nella massima considerazione tutte le prescrizioni e in particolare il decreto legge del primo ministro del Governo italiano».

ARTICOLI CORRELATI

3 settembre 2020

La Cina frena i risultati di Lucchini RS

Nel 2019 utile consolidato a quota 18 milioni di euro

di Stefano Ferrari

7 aprile 2020

“PANorami”: pensare a far ripartire il Paese

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari

7 aprile 2020

Coronavirus: CNH sospende i dividendi

L’annuncio è stato dato in vista dell’assemblea degli azionisti che si terrà – in videoconferenza – il 16 aprile

di Marco Torricelli

6 aprile 2020

Covid-19: incentivi alle imprese per il contrasto all’emergenza

I provvedimenti nella settimana dal 30 marzo al 3 aprile in collaborazione con IBS

di Redazione Siderweb

6 aprile 2020

Coronavirus: l’offensiva di Assofermet

Doppia presa di posizione, nei confronti del governo italiano e dell'Europa: «Ecco cosa chiediamo»

di Marco Torricelli

6 aprile 2020

Coronavirus: ok alle attività commerciali per l'ex Ilva

Il Prefetto di Taranto modifica la precedente decisione e consente all'azienda di procedere con le vendite

di Gianmario Leone

6 aprile 2020

Coronavirus: il punto-video della settimana

La nostra risposta all’emergenza e le iniziative per essere sempre più vicini agli operatori della filiera siderurgica

di Marco Torricelli

6 aprile 2020

Coronavirus: il prefetto di Terni riapre l’AST

Accolta la richiesta aziendale: da stamattina può riprendere la produzione. Incognita “certificati medici”

di Marco Torricelli

3 aprile 2020

Lucchini Rs: proclamati 11 giorni consecutivi di sciopero

Protesta dei lavoratori contro la decisione di ripartire dell’azienda

di Davide Lorenzini

2 aprile 2020

Webinar. Covid-19: l’impatto sulla congiuntura.

Anche il presidente di Federacciai Alessandro Banzato nel nuovo evento on line dedicato alla filiera d'acciaio

di Redazione Siderweb
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

30 ottobre 2020

Semestrale fiacca per JSW Steel

Al giro di boa della metà anno fiscale output a -16% e vendite a -18%

di Davide Lorenzini

30 ottobre 2020

AST Terni: piano-ponte tutto da scrivere

La prima riunione tra azienda e sindacati non è entrata nel vivo della discussione: nuovo vertice il 4 novembre

di Marco Torricelli

30 ottobre 2020

US Steel: persi 234 milioni di dollari in tre mesi

Il risultato negativo del produttore di acciaio USA provocato anche da un calo delle vendite del 24%

di Marco Torricelli

30 ottobre 2020

Europa: il Pil aumenta meno che in Italia

Eurostat: «L’incremento, il più alto dal 1995, è stato del 12,7% nell’area dell’euro e del 12,1% nell’Ue»

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità
A cura di Marco Torricelli

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità

Il Consorzio sbarca tra gli scaffali per promuovere i valori dei contenitori in acciaio

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali