Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

BPER pronta ad aiutare a proteggere la filiera

Kuhn: «La nostra presenza a Made in Steel 2023 è frutto di una scelta strategica»

Translated by Deepl

«Io so come sarà l’edizione 2023 di Made in Steel. Sarà sicuramente interessante». Questa la certezza espressa dal Responsabile Nazionale Rete Commerciale BPER Banca Stefano Vittorio Kuhn ospite della tavola rotonda del webinar "MADE IN STEEL - La filiera oltre i cigni neri".
Un confronto in cui, oltre a descrivere l’attualità congiunturale di acciaio ed economia, si è provato a proiettarsi, a un anno di distanza, nella prossima edizione della Conference & Exhibition internazionale dedicata alla filiera.

E proprio il concetto di filiera e della sua “protezione” è stato il fil rouge che ha legato le risposte del manager di BPER.

«La nostra presenza a Made in Steel 2023 è frutto di una scelta strategica - ha detto -. Per noi, in qualità di banca, è importante avere una visione bifocale, sia sull’attualità che in prospettiva su un settore strategico come l’acciaio. E Made in Steel è un’occasione unica in questo senso. Senza contare che l’andamento del settore siderurgico produce effetti anche in molti altri ambiti economici. Per questo ribadisco la necessità di mettere in campo un sistema di protezione della filiera, frutto di una collaborazione tra banche e aziende».

Kuhn ha descritto uno scenario di attualità particolarmente complesso, soprattutto per effetto dell’imprevedibilità derivante dagli effetti del conflitto in Ucraina. «Ci siamo trovati in una sequenza di "uno-due", per usare una metafora puglilistica, che ha messo alla prova tutto il sistema economico italiano e internazionale. Vorrei rimarcare però come la manifattura e la siderurgia in particolare abbiano confermato una grande resilienza. Inoltre, credo che un elemento chiave anche per il futuro sarà la velocità di adattamento a questi tipi di shock».

Un futuro di cui l’esponente di BPER ha provato a tracciare uno scenario che attraversi sia il breve che il medio termine. «Ci sono variabili che continuano e continueranno a influenzare il quadro. Per questo la capacità di adattamento sarà essenziale – ha ribadito Kuhn -. Sicuramente ci sarà una variabile inflattiva importante e questo darà luogo a uno scenario di tassi di interesse ben diverso a quanto ci ha abituato il recente passato. Sarà inoltre imprescindibile la capacità di leggere in maniera precisa come si muoverà lo scenario del consumo finale, per provare ad anticipare le tendenze. Per le aziende inoltre tornerà di grandissima attualità il tema dimensionale; pertanto, mi aspetto che in questo scenario potrebbero verificarsi altre operazioni di consolidamento. Infine, come banca, ritengo sia necessario mappare meglio le filiere; filiere che, ribadisco, gli imprenditori devono preservare anche con il nostro aiuto».

Kuhn ha chiuso l'intervento indicando la propria parola chiave per Made in Steel 2023, vale a dire «alleanza». 


20 luglio 2022

Steel Service: cruciali reperibilità e qualità dei materiali

Il distributore di inox di alta qualità sarà presente a Made in Steel 2023

di Daniela Affinita

15 giugno 2022

Del Moretto (BPER Banca): «I piani di investimento non vanno fermati»

La crescita della filiera potrà passare anche attraverso concentrazione e sostenibilità. Domani il convegno sul Pnrr

di Redazione siderweb

27 maggio 2022

siderweb TG: verso una proroga

Slitta il closing ArcelorMittal-Invitalia. Aperte le vendite degli spazi di Made in Steel

di Elisa Bonomelli

25 maggio 2022

Made in Steel: le vendite degli spazi sono aperte

Dal 9 all’11 maggio a fieramilano Rho, l’evento internazionale torna negli “storici” padiglioni 22 e 24

di Redazione siderweb

24 maggio 2022

Made in Steel, la parola chiave è relazione

Morandi: «Nuove tecnologie, sostenibilità e comunicazione le tre sfide per l’acciaio»

di Elisa Bonomelli

24 maggio 2022

Federacciai: Made in Steel essenziale per la filiera

Secondo Banzato, «in momenti complessi tali opportunità di confronto assumono un’importanza ancora maggiore»

di Davide Lorenzini

24 maggio 2022

Assofermet per fare squadra a Made in Steel

Benso: un «nuovo inizio» e ottimismo per la ripresa

di Elisa Bonomelli
Altre News

Lascia un Commento



“Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre e ci sono rischi che non possiamo permetterci di non correre”

Peter Druker

DOSSIER

Dossier

Acciaio, allarme rosso per la cybersecurity

Un viaggio di siderweb per verificare l’impatto degli attacchi informatici sulla filiera siderurgica

ARTICOLI SIMILI

20 luglio 2022

Steel Service: cruciali reperibilità e qualità dei materiali

Il distributore di inox di alta qualità sarà presente a Made in Steel 2023

di Daniela Affinita

15 giugno 2022

Del Moretto (BPER Banca): «I piani di investimento non vanno fermati»

La crescita della filiera potrà passare anche attraverso concentrazione e sostenibilità. Domani il convegno sul Pnrr

di Redazione siderweb

27 maggio 2022

siderweb TG: verso una proroga

Slitta il closing ArcelorMittal-Invitalia. Aperte le vendite degli spazi di Made in Steel

di Elisa Bonomelli

25 maggio 2022

Made in Steel: le vendite degli spazi sono aperte

Dal 9 all’11 maggio a fieramilano Rho, l’evento internazionale torna negli “storici” padiglioni 22 e 24

di Redazione siderweb

24 maggio 2022

Made in Steel, la parola chiave è relazione

Morandi: «Nuove tecnologie, sostenibilità e comunicazione le tre sfide per l’acciaio»

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

Riciclo imballaggi

RICREA: la raccolta differenziata non va in vacanza
A cura di Stefano Gennari

RICREA: la raccolta differenziata non va in vacanza

Al via "Cuore Mediterraneo", per spiegare ai cittadini il valore della raccolta differenziata e l’importanza del riciclo