Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Conte: «Per Ilva serve “Gabinetto di crisi”»

Il premier a Taranto per toccare con mano la situazione. Lunedì vertice con ArcelorMittal

Versione stampabile

«Sono venuto qui a Taranto per rendermi conto di persona della situazione», il presidente del consiglio Giuseppe Conte lo aveva detto ai lavoratori dell'Ilva, durante il primo concitato incontro avuto con loro nel pomeriggio di venerdì e lo ha ripetuto in serata ai giornalisti che lo attendevano in Prefettura.

Conte ha spiegato di aver «incontrato persone che mi hanno raccontato di aver perso dei familiari a causa di malattie che si attribuiscono alla presenza della fabbrica» ed ha messo il dito su una delle piaghe di Taranto: «Qui, mi è stato detto, si è barattato il diritto alla salute con la necessità di un lavoro»

Una situazione, ha chiosato Conte, «della quale siamo responsabili tutti e dalla quale nessuno può chiamarsi fuori», per poi spiegare che «non ho la soluzione in tasca, ma piuttosto credo che il “sistema Italia” deve fare fronte unico contro la tragedia che si prospetta e offrire a questo territorio una possibilità di riscatto».

Per poi accennare a quello che, in fieri, sembra essere un accenno di strategia: «Serve un “gabinetto di crisi”, con le migliori energie del Paese per tracciare un percorso che permetta di reperire investimenti produttivi che possano anche permettere un'adeguata tutela ambientale».

Affermazioni che fanno pensare che si stia già ragionando in prospettiva futura. Una prospettiva senza ArcelorMittal.

ArcelorMittal con cui il premier avrà un nuovo incontro lunedì 11 novembre. Quella sarà forse l’ultima possibilità per trovare una soluzione che eviti un contenzioso giudiziario di cui è difficile stimare dimensione e durata.

ARTICOLI CORRELATI

  • Ilva: i possibili risvolti internazionali

    In che modo il nuovo caos innescato dal paventato disimpegno di ArcelorMittal impatterà sul mercato globale?

    di Emanuele Norsa
  • Ex Ilva: slitta il vertice Conte – Mittal

    Incontro forse domani, il premier al lavoro sulla proposta per far restare la multinazionale siderurgica

    di Redazione Siderweb
  • Ex Ilva: il premier Conte in arrivo a Taranto

    Prosegue lo sciopero da 24 ore proclamato da Fiom e Uilm negli stabilimenti ArcelorMittal Italia

    di Davide Lorenzini
  • Ex Ilva: sul piatto anche il nodo creditori "Marzano"

    Senza i soldi di Mittal salta anche il piano da 1,8 miliardi di risarcimenti legato al contratto di affitto

    di Davide Lorenzini
  • Mattarella, appello sull'Ilva: «Fate presto»

    Fioccano le ipotesi sul dopo Mittal, dalla nazionalizzazione alla cessione a turchi o cinesi

    di Redazione Siderweb
  • Conte: «Su Ilva è allarme rosso»

    Il premier dopo il vertice con Mittal assicura trattativa h24 per garantire la continuità. Arcelor chiede 5000 esuberi

    di Redazione Siderweb
  • Altre News

Lascia un Commento



“Ogni mattina noi nasciamo nuovamente. Ciò che decidiamo di fare oggi è ciò che conta davvero”

Buddha

DOSSIER

Auto elettrica: quale futuro per l'acciaio

Le strategie dei grandi gruppi siderurgici globali che servono l'automotive nelle analisi dell'Ufficio Studi siderweb

17 aprile 2019
Sostenibilità: le strategie dei leader mondiali
Archivio dossier

ULTIME NEWS

MERCATI

SPECIALI

Speciali

STEEL HUMAN

Da Made in Steel 2019 innovazione e sostenibilità. Un nuovo paradigma per l’acciaio.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

A cura di Gianni Veronesi

Acciaio per la ricerca scientifica pediatrica

Ricrea ha rinnovato il proprio sostegno alla Fondazione Umberto Veronesi. A fine marzo volontari in piazza

Tecnologie industriali

A cura di Redazione Siderweb

Tubi strutturali Morandi per la casa in acciaio

I tubi strutturali del Centro Servizi di Brescia inaugurano il nuovo spazio dedicato alla community dell’acciaio