Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Green New Deal: molto dipenderà dai singoli Stati

L’intervento di Carlo Muzzi al webinar siderweb sulla sostenibilità energetica in siderurgia

Versione stampabile

Guardare allo European Green Deal e fare «calcoli su quanto potrebbe arrivare all’ex Ilva è un ragionamento sbagliato, anche in Ue lo sostengono. Bisogna piuttosto chiedersi quanto lo Stato sia disposto a investire a livello nazionale per permettere una nuova stagione industriale più sostenibile dal punto di vista economico, ambientale e del lavoro».

Perché il piano annunciato a gennaio dalla Commissione europea guidata da Ursula Von Der Leyen mobiliterà sì 1.000 miliardi di euro, ma essi comprendono però anche il cofinanziamento nazionale dei singoli Stati membri attraverso i Fondi strutturali e d’investimento europei, investimenti pubblici e privati. Lo ha chiarito Carlo Muzzi, giornalista esperto di geopolitica, nel proprio intervento di apertura al webinar di siderweb “L’acciaio tra Green New Deal e innovazione”, che si è tenuto questa mattina.

La struttura del Green New Deal europeo, ha inoltre spiegato Muzzi, «potrebbe funzionare bene se l’Ue riuscirà a trovare fondi propri. La Digital tax, di cui si sta parlando molto, potrebbe permetterle di farlo. Ma se dovesse essere promossa, e non tutti in Ue sono d’accordo, Trump potrebbe rilanciare la guerra commerciale. Inoltre è difficile che tutti gli Stati siano disposti a investire per accompagnare le proprie imprese se non arrivano fondi europei, soprattutto ora in una fase recessiva».

Resta il punto fermo: la Commissione europea ha fatto di questo piano - ancora in fase di definizione - il proprio pilastro d’azione, per arrivare ad avere un continente continente “clean, safe and prosper” e di azzerare le emissioni nette di gas serra entro il 2050. «Ora l’Ue è concentrata sul Recovery Fund – ha sottolineato Muzzi -, che sarà agganciato al progetto del Green New Deal. La trattativa sarà lunga, e sarà legata a quella sul budget pluriennale europeo, che ancora non c’è».

Clicca sull'icona per scaricare le slide di Carlo Muzzi undefined

 

ARTICOLI CORRELATI

25 settembre 2020

100 giorni alla Brexit: negoziato in salita

Le trattative tra Regno Unito ed Europa rischiano di naufragare: tutti i rischi connessi a questo scenario

di Carlo Muzzi

11 settembre 2020

Green New Deal: l’Europa vuole accelerare

Si punta ad un taglio del 55% delle emissioni entro il 2030, contro il 40% previsto oggi, rispetto al 1990

di Marco Torricelli

4 settembre 2020

L’Unione europea alle prese con le sfide autunnali

Next Generation Eu, sostituzione del commissario al Commercio, trattativa sulla Brexit e rapporti internazionali

di Carlo Muzzi

27 luglio 2020

Recovery Fund: la chiave dell'intesa

L'analisi sul vertice e sulle decisioni necessarie per utilizzare i fondi per il rilancio

di Carlo Muzzi

15 luglio 2020

Acciaio “verde” all'ex Ilva. Ecco il sogno di Patuanelli

Il ministro annuncia: «In 4 o 5 anni solo forni elettrici» e parla di idrogeno. La Fim chiede un confronto al MiSe

di Marco Torricelli

15 luglio 2020

Acciaio “green”: la Germania punta su aiuti di Stato

Il ministro dell’Economia Altmaier chiede all’Europa di poterne concedere per il 25-35% degli investimenti privati

di Marco Torricelli

13 luglio 2020

Acciaio green: accordo tra Kobe Steel e Vale

L’intesa, che coinvolge anche Mitsui, è finalizzata a produrre DRI e contenere le emissioni di CO2

di Marco Torricelli

8 luglio 2020

Webinar: “filiera allargata” e rinascita dell’acciaio

Made in Steel 2021 in concomitanza con MADE expo, Lamiera, Transpotec Logitec. Il webinar è online

di Redazione Siderweb

6 luglio 2020

Acciaio green: AJN Steelstock punta sul sole

Il produttore inglese di acciai di qualità ha installato pannelli fotovoltaici su 3.863 metri quadrati

di Marco Torricelli

29 giugno 2020

#newgreendealItalia: storie e buone pratiche sostenibili

Con RAIPLAY tante esperienze di economia circolare: dal riciclo alla mobilità

di Maria Luisa Venuta

25 giugno 2020

Webinar. Torna Mercato & Dintorni

Mercoledì 1 luglio saranno protagonisti Luigi Cuzzolin, Luigi Rapullino, Giovanni Barone ed Achille Fornasini

di Redazione Siderweb

25 giugno 2020

Il Fondo monetario internazionale affonda l’Italia

Le stime per il nostro Paese sono di un -12,8% del PIL per il 2020, il peggiore in Europa al pari della Spagna

di Redazione Siderweb

24 giugno 2020

Digital Transformation PMI: 100 milioni dal MiSe

I fondi, previsti dal Decreto Crescita, sono finalizzati all’implementazione di soluzioni tecnologiche di filiera

di Marco Torricelli

24 giugno 2020

Assofond chiede pari concorrenza con player esteri

Ariotti: «Le fonderie hanno pagato caro il lockdown con il -70% di volumi. Ora servono sostegni per ripartire»

di Davide Lorenzini

24 giugno 2020

Oil & gas: mega operazione Snam negli Emirati Arabi

Acquisito, in consorzio con fondi di investimento, il 49% del controllo delle reti di distribuzione

di Redazione Siderweb

23 giugno 2020

Mareschi Danieli:siderurgia italiana riferimento tecnologico internazionale

L'imprenditrice friulana elenca le caratteristiche per restare "front runner" nell'acciaio e guarda all'idrogeno

di Davide Lorenzini

23 giugno 2020

Mordeglia: «Acciaio green, evoluzione inevitabile»

Il presidente di Danieli Automation protagonista del webinar di siderweb con Luca Faralli e Francesco Fabris

di Marco Torricelli

16 giugno 2020

Speciale pianetA: un futuro sostenibile per l’acciaio

Scarica la pubblicazione di siderweb dedicata al rapporto tra filiera e sostenibilità

di Redazione Siderweb

13 febbraio 2020

Green New Deal: in campo non solo fondi pubblici

Tinagli: «Le manifatture più inquinanti dovranno scegliere se riconvertirsi o sparire»

di Carlo Muzzi

21 gennaio 2020

“PANorami”: focus sul Green New Deal europeo

Secondo appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Redazione Siderweb
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

28 ottobre 2020

Assofermet: «Ferramenta sono “prima necessità”»

Appello preventivo al governo: «In caso di lockdown non fatele chiudere come avvenuto in passato»

di Marco Torricelli

28 ottobre 2020

Acciaio USA: nuova acquisizione per Nucor

Si tratta dell’impianto di verniciatura di Precoat Metals e affiancherà il laminatoio in Arkansas

di Marco Torricelli

28 ottobre 2020

Overcapacity: il Global Forum perde: Cina, India e Arabia Saudita

I membri restano in 29 ma puntano a proseguire l'opera di sensibilizzazione di membri G20

di Davide Lorenzini

28 ottobre 2020

FCA esulta: «Risultati record nel terzo trimestre»

Il gruppo ha annunciato oggi utili per 1,5 miliardi di euro «e con la nascita di Stellantis andrà ancora meglio»

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità
A cura di Marco Torricelli

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità

Il Consorzio sbarca tra gli scaffali per promuovere i valori dei contenitori in acciaio

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali