Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Decreto Rilancio: «300 milioni per le infrastrutture»

La ministro Paola De Micheli: «Ecco le misure per la logistica, i trasporti e le imprese»

Versione stampabile

Le misure comprese nel Decreto Rilancio e relative al delicato settore delle infrastrutture, al quale guardano con grande interesse anche le imprese della filiera siderurgica per l’evidente ricaduta che ne deriva, porteranno al finanziamento di alcune opere strategiche. I dettagli li ha forniti la ministro Paola De Micheli (nella foto di testa).

«40 milioni di euro – ha spiegato – andranno per la progettazione e il potenziamento con caratteristiche di Alta Velocità di rete delle linee ferroviarie Salerno-Reggio Calabria, Taranto–Metaponto–Potenza–Battipaglia, Genova–Ventimiglia; 70 milioni di euro per il finanziamento dell’opera ferroviaria Variante di Riga; 100 milioni di euro  per il finanziamento del collegamento ferroviario Bergamo–Aeroporto di Orio al Serio, in tempo utile per lo svolgimento delle Olimpiadi 2026; 92 milioni di euro per gli interventi di raddoppio selettivo della linea ferroviaria Pontremolese (Parma-La Spezia)». Viene poi «aumenta di 40 milioni per l'anno 2020 la dotazione del fondo "Salva Opere" per ristorare i crediti verso le aziende interessate da crisi, fallimenti o concordati».

Per quanto riguarda il settore dell’autotrasporto «è stato incrementato di 20 milioni di euro per l'anno 2020 il Fondo dell'autotrasporto su gomma che arriva, così, a 260 milioni. I 20 milioni aggiuntivi verranno utilizzati per la copertura delle riduzioni compensate dei pedaggi autostradali a favore settore dell'autotrasporto».

Per il sistema portuale e i trasporti marittimi «è prevista la riduzione da parte delle Autorità di sistema portuale dell'importo dei canoni concessori e l'introduzione di un contributo ai soggetti fornitori di lavoro temporaneo portuale nel limite massimo di 2 milioni di euro per 2020 e 2021, per eventuali minori giornate di lavoro rispetto all'anno 2019. Stanziati 24 milioni di euro per compensare le ridotte prestazioni di ormeggio e 6 milioni di euro per la riduzione, fino all'azzeramento, dell'importo dei canoni concessori per le autorità che non hanno risorse proprie a disposizione ad integrazione e per dell'indennità di mancato avviamento (IMA) e a quanto disposto dall'Inps. Previsto un sistema di proroghe da uno a due anni per il ricorso al lavoro portuale temporaneo. Previsto il differimento di ulteriori 30 giorni dei pagamenti dei diritti doganali, in scadenza tra la data di entrata in vigore della presente disposizione e il 30 giugno 2020».

Ovviamente le imprese di settore saranno interessate dalle misure “orizzontali” rivolte a tutte le imprese: «L’esenzione dal versamento del saldo dell’Irap dovuta per il 2019 e della prima rata dell’acconto dell’Irap dovuta per il 2020; il contributo a fondo perduto per coloro che hanno un fatturato inferiore a 5 milioni di euro; il rafforzamento patrimoniale per le aziende sopra i 5 milioni di euro; il rifinanziamento delle garanzie da parte di Cassa Depositi e Prestiti. Inoltre, l’intervento su tutti gli ammortizzatori sociali esistenti per il settore dei trasporti». Ora, ovviamente, si attendono le reazioni delle imporese e delle associazioni di categoria.

ARTICOLI CORRELATI

24 giugno 2020

Trasporti: i “vettori” vincono contro Anas

Una sentenza sulle autorizzazioni interessa anche i siderurgici: basta modifiche alle norme di legge

di Marco Torricelli

17 giugno 2020

Coronavirus. Ance: «Ci giochiamo il futuro»

Il presidente Gabriele Buia scettico sulle misure del governo: «L’unica di vero rilancio è il superbonus al 110%»

di Marco Torricelli

22 maggio 2020

Coronavirus: 329mila domande di liquidità

ABI: «I finanziamenti richiesti dalle imprese sono di circa 15 miliardi, sei dei quali per domande sotto i 25mila

di Marco Torricelli

14 maggio 2020

Coronavirus: il decreto “Rilancio”

Una prima valutazione di Gianfranco Tosini (Ufficio Studi siderweb) del nuovo strumento varato dal governo

di Gianfranco Tosini

14 maggio 2020

Webinar. L'acciaio, un futuro sostenibile

Il 19 maggio la sostenibilità diventa digitale per pensare alla siderurgia del domani

di Redazione Siderweb

13 maggio 2020

Coronavirus. Pasini: «Il 2020 sarà “anno zero”»

Il presidente di Feralpi e AIB: «La pandemia costringerà le aziende a rivedere budget ed investimenti»

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

10 luglio 2020

Piombino: taglio del nastro per il decapaggio della Magona

Inaugurazione il 21 luglio alla presenza del Ceo del Gruppo GFG Alliance Sanjeev Gupta

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

JSW Steel Piombino: Carrai si presenta ai sindacati

Giovedì prossimo primo confronto con il nuovo vicepresidente esecutivo: tutte le richieste sul tavolo

di Giorgio Pasquinucci

10 luglio 2020

Banca d’Italia: «+11,5% di prestiti alle imprese»

Incremento di 23 miliardi di euro fra marzo e maggio «grazie agli interventi di sostegno messi in campo»

di Marco Torricelli

10 luglio 2020

Nuovo impianto per acciaio inox in Cina

Lo realizzerà Tengkai Metal, produrrà un milione di tonnellate all’anno ed entrerà in esercizio entro l’anno

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali