Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Coronavirus: in Liguria la filiera è ferma

Stefano Grondona (Baosteel Italia Distribution Center): «Nessun rischio di invasione di acciaio cinese»

lettura-notizia

In Liguria la filiera siderurgica è, per la stragrande maggioranza, ferma. Pochi i frutti di una ricerca fatta da siderweb che ha cercato di mettersi in contatto con i propri abbonati: tra telefoni che hanno squillato a vuoto e cellulari “non raggiungibili”, il segnale è stato chiaro.

Chi sta lavorando «ma con la presenza fisica di un contingente minimo di addetti, mentre la maggior parte è a casa», dice il managing director Stefano Grondona, è Baosteel Italia Distribution Center, che ha sede a Genova.

Il terminale italiano del gruppo cinese sta infatti provvedendo «alla spedizione di prodotti in acciaio magnetico e banda stagnata – spiega Grondona – destinati ad attività indispensabili. Ma le attività in corso rappresentano circa il 30% del totale al quale siamo abituati, in quanto il restante 70% era normalmente dedicato a materiali destinati al settore automotive, che com’è noto è invece fermo per le disposizioni governative».

E a chi è al lavoro, garantisce il managing director di Baosteel Italia Distribution Center, «garantiamo di poterlo fare in condizioni di massima sicurezza, perché fin dall’inizio dell’emergenza abbiamo adottato misure ben più rigorose di quelle che erano e sono richieste a livello generale»

Il suo è un osservatorio privilegiato sulla Cina e l’occasione è buona per chiedergli cosa pensi delle paure, stavolta economiche più che sanitarie, che in questi giorni emergono e che sono legate al fatto che il Dragone si sta rimettendo in marcia mentre l’Occidente è fermo.

«In Cina – conferma Stefano Grondona – gli impianti di produzione sono in marcia o stanno ripartendo ed è ovvio che, stante la situazione generalizzata di fermo o di attività ridotta dei consumatori internazionali, gli stock si stanno accumulando, ma sinceramente non concordo con chi teme una futura massiccia “invasione” di acciaio cinese». E argomenta il suo punto di vista.

«Intanto il consumo interno cinese era in aumento già prima dell’insorgere dell’epidemia e tornerà ad esserlo nel prossimo futuro, ma soprattutto credo sia opportuno ricordare che il materiale che arriverà dalla Cina sarà quello che i clienti finali avevano già ordinato e del quale erano in attesa. Per il resto, e sulla base delle mie conoscenze del mercato, non credo proprio che i trader internazionali possano avviare operazioni di “accaparramento” di merci a fini speculativi. Soprattutto perché i prezzi, in Cina, non sono certo calati, ma sono in linea con quelli del primo trimestre».

Il resto dell’attività, come detto, in Liguria è praticamente immobile e, sulla base delle nuove determinazioni del governo, per la ripartenza dovrà aspettare almeno fino a Pasqua.


Baosteel: miglior performance trimestrale dal 2018

Utile di 576 milioni e mezzo di dollari: in nove mesi output di acciaio di oltre 35 milioni di tonnellate

di Marco Torricelli

Baosteel: crollati gli utili nel primo semestre

La diminuzione è stata del 36,87% rispetto al 2019. In calo sia i volumi prodotti che il fatturato

di Marco Torricelli

Coronavirus: nuovi fondi da Cassa depositi e prestiti

Finanziamento fino a 2 miliardi di euro a supporto dei fabbisogni finanziari delle medie e grandi imprese

di Marco Torricelli

Coronavirus e solidarietà: Piacenza risponde

Un gruppo di imprese, anche della filiera siderurgica, dona 120mila mascherine e duemila camici

di Marco Torricelli

Il coronavirus fa crollare il mercato dell'auto

Le immatricolazioni fanno segnare il -85,4%. Nei primi tre mesi del 2020 il calo è del 35,5%

di Marco Torricelli

Coronavirus: ArcelorMittal ferma i cantieri a Taranto

Sono quelli relativi agli interventi per l’attuazione delle prescrizioni dell’Autorizzazione integrata ambientale

di Gianmario Leone

Coronavirus: CNH ferma fino al 17 aprile in Italia

Lo stop doveva durare fino al 3, ma è stato deciso di prolungarlo per altre due settimane

di Marco Torricelli

Coronavirus: la Spagna si ferma. Unesid protesta

L’associazione dei produttori di acciaio chiede al governo del tempo per pianificare le interruzioni di produzione

di Marco Torricelli

Coronavirus: tra globalizzazione e sostenibilità

Le lezioni da imparare dalla grande crisi che rivoluziona le nostre vite

di Dipak R. Pant
Altre News

Lascia un Commento



“Il peggiore dei sacrilegi è il ristagno del pensiero”

Fidel Alejandro Castro Ruz

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Baosteel: miglior performance trimestrale dal 2018

Utile di 576 milioni e mezzo di dollari: in nove mesi output di acciaio di oltre 35 milioni di tonnellate

di Marco Torricelli

Baosteel: crollati gli utili nel primo semestre

La diminuzione è stata del 36,87% rispetto al 2019. In calo sia i volumi prodotti che il fatturato

di Marco Torricelli

Coronavirus: nuovi fondi da Cassa depositi e prestiti

Finanziamento fino a 2 miliardi di euro a supporto dei fabbisogni finanziari delle medie e grandi imprese

di Marco Torricelli

Coronavirus e solidarietà: Piacenza risponde

Un gruppo di imprese, anche della filiera siderurgica, dona 120mila mascherine e duemila camici

di Marco Torricelli

Il coronavirus fa crollare il mercato dell'auto

Le immatricolazioni fanno segnare il -85,4%. Nei primi tre mesi del 2020 il calo è del 35,5%

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Acciaio sostenibile 2024

Seconda edizione del report sulla rendicontazione di sostenibilità delle imprese della filiera siderurgica nazionale “corta” (produttori, distributori, centri servizio, commercio rottame e ferroleghe, taglio e lavorazione lamiera).

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta