Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

GAP dona un mezzo alla Croce Rossa

Consegnato un furgone attrezzato per il trasporto dei disabili alla sezione di Vilminore di Scalve

lettura-notizia

GAP mantiene saldo il legame di solidarietà con la zona in cui è nata e dona un mezzo alla Croce Rossa di Vilminore di Scalve (Bergamo). Proprio la piccola valle diede i natali a Bortolo e al figlio Gianni Piantoni, fondatori dell’azienda oggi presente su tutto il territorio nazionale.

«È un mezzo di concezione modernissima, con un baricentro basso in funzione di un migliore comfort per i disabili che riescono ad affrontare il viaggio fino alla struttura sanitaria senza problemi – ha spiegato Roberto Arnoldi, volontario referente per la Croce Rossa di Vilminore –. Tengo a sottolineare che abbiamo chiesto alla famiglia Piantoni un aiuto per l’acquisto del Berlingò, ma con grande sensibilità hanno fatto la scelta di sostenerne totalmente la spesa».

Vilminore, quale sede della Comunità Montana, è un centro strategico di servizi per tutta la valle di Scalve e non solo, con due banche, la Posta, etc. e prima del 1995 l’assistenza garantita dalla Croce Rossa mancava del tutto. Attualmente, le 3 ambulanze servono un’ampia zona altrimenti isolata, che comprende 4 comuni e copre anche la Valseriana e fino al Bresciano.

«La nostra unità – ha aggiunto Arnoldi - opera nel servizio dell’emergenza sanitaria ed urgenza 365 giorni l’anno, h24, con 11 dipendenti e il weekend con i volontari e per questo è il nostro fiore all’occhiello. Per quanto riguarda i servizi secondari, come i trasporti sanitari, per dare un’idea del nostro operato, nel 2023 abbiamo eseguito ben 153 viaggi per 160 persone, percorrendo ben 12.000 km. Questo compito è svolto totalmente da volontari».

Nell'immagine di testa la consegna del mezzo da parte di Elena Piantoni a Roberto Arnoldi.


GAP: nuove prospettive internazionali

Si amplia la collaborazione con Duferco. La ricerca si concentra sull’idrogeno

di Elisa Bonomelli

Gap-Zapp festeggia il primo mezzo in Romania

«Entro pochi mesi arriveranno 6 rimorchi e 3 trattori portuali per potenziare ulteriormente il parco macchine»

di Stefano Gennari

Consolidata la partnership tra il Gruppo GAP e Duferco

All’azienda bergamasca l’appalto per i servizi di logistica e gestione scorie

di Davide Lorenzini

GAP e F.lli Zappettini puntano sulla Romania

Annunciata la nascita di Gap-Zapp International, joint venture al 50% tra le due realtà bergamasche

di Davide Lorenzini

GAP punta su elettrificazione e idrogeno

Il gruppo torna a Made in Steel per festeggiare i 70 anni e crescere ancora

di Elisa Bonomelli
Altre News

Lascia un Commento



“Come donna non ho paese. Come donna non voglio nessun paese. Come donna, il mio paese è il mondo intero”

Virginia Woolf

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

GAP: nuove prospettive internazionali

Si amplia la collaborazione con Duferco. La ricerca si concentra sull’idrogeno

di Elisa Bonomelli

Gap-Zapp festeggia il primo mezzo in Romania

«Entro pochi mesi arriveranno 6 rimorchi e 3 trattori portuali per potenziare ulteriormente il parco macchine»

di Stefano Gennari

Consolidata la partnership tra il Gruppo GAP e Duferco

All’azienda bergamasca l’appalto per i servizi di logistica e gestione scorie

di Davide Lorenzini

GAP e F.lli Zappettini puntano sulla Romania

Annunciata la nascita di Gap-Zapp International, joint venture al 50% tra le due realtà bergamasche

di Davide Lorenzini

GAP punta su elettrificazione e idrogeno

Il gruppo torna a Made in Steel per festeggiare i 70 anni e crescere ancora

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Acciaio verde, un mercato tutto da costruire

Cosa si intende per acciaio verde? Quali mercati lo stanno utilizzando, e quali potrebbero farlo a breve? I consumatori sono disposti a pagare un “extra” per i prodotti sostenibili?

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta