Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Il conflitto in Ucraina coinvolge anche l’acciaio

I siderurgici ucraini chiedono alla World Steel Association l’espulsione delle aziende russe

Translated by Deepl

Porta la firma del presidente della UKRMETALURGPROM Oleksandr Kalenkov la lettera inviata sabato dai siderurgici ucraini ai vertici della World Steel Association. Una lettera in cui dopo una lunga premessa che descrive la difficile situazione del Paese invaso, si chiede l’espulsione dei membri russi (aziende e associazioni) per una tacita connivenza con i vertici politici che hanno ordinato l’invasione.

Di seguito il testo tradotto dall’inglese nella sua versione integrale

A

 Mr. Sajjan Jindal

Presidente Worldsteel Association

Dr. Edwin BASSON

Direttore Generale Worldsteel Association

 

Caro signor Jindal

Caro dottor Basson

Ci rivolgiamo a voi a nome di tutti i produttori siderurgici e minerari dell'Ucraina. C'è una guerra in corso nel nostro paese in questo momento e milioni di vite ucraine innocenti vengono spezzate. Invadendo l'Ucraina e minacciando altri paesi con armi, la Russia minaccia la sicurezza del mondo intero.

Dopo le due settimane di guerra, è diventato chiaro che gli occupanti russi stanno infrangendo tutte le regole e gli accordi internazionali possibili, dimostrando una brutalità terroristica senza precedenti dalla Seconda guerra mondiale. Le infrastrutture sono state distrutte, i quartieri residenziali, gli ospedali e persino le strutture con reparti maternità, le scuole e gli asili nido vengono spazzati via dalla faccia della terra, gli anziani, i bambini e le donne vengono uccisi. In questo momento, centinaia di persone stanno morendo in scantinati freddi senza cibo, acqua, elettricità, senza avere la possibilità di lasciare l'accerchiamento.

Il popolo ucraino sopporta le difficoltà della guerra con dignità e onore. La gente comune dell’Ucraina, lo Stato e le Imprese si uniscono per resistere all'aggressione russa. La comunità siderurgica ucraina sta aiutando l'esercito ucraino con tutte le sue forze, organizzando aiuti umanitari, fornendo l'efficienza delle imprese ove possibile e sostenendo l'economia del Paese. Molti lavoratori siderurgici e minatori si sono uniti alle forze armate ucraine e alla difesa territoriale per difendere la nostra Patria. I rifugi antiaerei delle strutture siderurgiche e minerarie sono diventati una seconda casa per i residenti di Mariupol, Avdiivka, Kryvyi Rih, Zaporizhzhia e altre città ucraine.

Ora il mondo intero sta condividendo il dolore dell'Ucraina. Le aziende europee si stanno ritirando dal mercato russo; sempre meno persone e aziende vogliono fare affari con un Paese imprevedibile e aggressivo. Tale supporto è per noi inestimabile, poiché ci dà la forza di combattere e credere nella nostra vittoria.

La World Steel Association è la più grande e rispettata associazione industriale. Sfortunatamente, tra i membri di Worldsteel ci sono molti rappresentanti degli occupanti, vale a dire: EVRAZ, Magnitogorsk Iron & Steel Works, METALLOINVEST, NLMK-group, Tube Metallurgical Company (TMK), SEVERSTAL, Russian Steel Association e altri.

Consideriamo queste compagnie russe complici dei terroristi, perché finanziano la guerra. La loro connivenza trasforma il metallo un tempo creativo in una sostanza distruttiva destinata al massacro del popolo ucraino.

Ci rivolgiamo a voi con la richiesta di espellere tutte le aziende siderurgiche russe dalla Worldsteel, poiché non sono degne di far parte della comunità mondiale della produzione di acciaio e di godere dei vantaggi dell'appartenenza alla WSA. Il vostro sostegno sarà un contributo alla nostra vittoria e al trionfo della giustizia per i produttori di acciaio e per tutto il popolo ucraino.

Cordiali saluti,

Oleksandr Kalenkov

Presidente UKRMETALURGPROM


25 luglio 2023

Produzione mondiale, al giro di boa saldo in rosso

Output semestrale a -1,1% sul 2022. Stabili i volumi di giugno

di Davide Lorenzini

7 giugno 2023

Top producer 2022: posizioni di vertice invariate

Nella classifica della WSA scendono a 109 i produttori oltre i 3 milioni di tonnellate. Arvedi 107°

di Davide Lorenzini

13 giugno 2022

worldsteel, i membri russi verso l’autosospensione

Dal 16 giugno i produttori della federazione russa non potranno usufruire dei servizi dell'associazione

di Davide Lorenzini

14 marzo 2022

Ucraina, NLMK spera in una soluzione diplomatica

Il presidente del gruppo russo ai dipendenti dell'azienda: «È sempre preferibile all'uso della forza»

di Marco Torricelli

14 marzo 2022

Rottame, in Germania appello per l’energia

L’associazione BDSV invoca «il sostegno dei politici per alleggerire notevolmente l'onere per le aziende»

di Marco Torricelli

9 marzo 2022

Implicazioni economiche globali della guerra Russia-Ucraina

Tre i punti chiave: sanzioni, prezzi delle materie prime e interruzioni delle catene di approvvigionamento

di Gianfranco Tosini

8 marzo 2022

UCIMU: «L’export in Russia e Ucraina vale il 4%»

Alfredo Mariotti al webinar di siderweb: «Attuare il PNRR sarà decisamente impegnativo»

di Marco Torricelli

8 marzo 2022

Ucraina, l’oligarca russo Lisin contro la guerra

Il presidente del produttore di acciaio NLMK ha esortato Putin a trovare una soluzione pacifica e diplomatica

di Marco Torricelli

7 marzo 2022

Ucraina, per la Russia Italia “Paese ostile”

Il governo di Mosca ha stilato l’elenco completo: i russi che hanno debiti potranno pagarli in rubli

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Se di tanto in tanto non hai degli insuccessi, è segno che non stai facendo nulla di davvero innovativo”

Woody Allen

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

25 luglio 2023

Produzione mondiale, al giro di boa saldo in rosso

Output semestrale a -1,1% sul 2022. Stabili i volumi di giugno

di Davide Lorenzini

7 giugno 2023

Top producer 2022: posizioni di vertice invariate

Nella classifica della WSA scendono a 109 i produttori oltre i 3 milioni di tonnellate. Arvedi 107°

di Davide Lorenzini

13 giugno 2022

worldsteel, i membri russi verso l’autosospensione

Dal 16 giugno i produttori della federazione russa non potranno usufruire dei servizi dell'associazione

di Davide Lorenzini

14 marzo 2022

Ucraina, NLMK spera in una soluzione diplomatica

Il presidente del gruppo russo ai dipendenti dell'azienda: «È sempre preferibile all'uso della forza»

di Marco Torricelli

14 marzo 2022

Rottame, in Germania appello per l’energia

L’associazione BDSV invoca «il sostegno dei politici per alleggerire notevolmente l'onere per le aziende»

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale 2023

Analisi, considerazioni e focus sugli ultimi dodici mesi e aspettative sul 2024

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: a Ecomondo con siderweb per parlare di tecnologie green e Cbam
A cura di Stefano Gennari

RICREA: a Ecomondo con siderweb per parlare di tecnologie green e Cbam

Il presidente Rinaldini: «Riciclo degli imballaggi in acciaio oltre l'80%, ecco come consolideremo il risultato»