Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Stati Uniti: import di acciaio ancora in diminuzione

Nei primi quattro mesi dell’anno si è registrato un calo che ha raggiunto il 28%

Versione stampabile

L'American Iron and Steel Institute (AISI), sulla base dei dati del Dipartimento del commercio degli Stati Uniti, ha riferito che «le domande di permesso di importazione di acciaio per il mese di aprile sono state pari a 2.959.000 tonnellate nette, con una diminuzione del 13,9% rispetto alle 3.436.000 tonnellate di autorizzazione registrate a marzo».

Il tonnellaggio delle autorizzazioni all'importazione di acciaio finito ad aprile «è stato di 1.317.000, in calo del 13% rispetto al totale delle importazioni finali di 1.514.000 di marzo». 

Per i primi quattro mesi del 2020, «le importazioni di acciaio totale e finito sono state 9.371.000 tonnellate nette e 5.827.000 tonnellate nette, in calo rispettivamente del 18,7% e del 28,1%, rispetto allo stesso periodo del 2019. La stima la quota di mercato delle importazioni di acciaio finito in aprile è stata del 21% ed è del 18% da inizio anno».

Durante lo stesso periodo, i maggiori fornitori esteri degli USA sono stati la Corea del Sud (712.000 tonnellate nette, in calo del 29% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso), il Giappone (266.000 tonnellate nette, in calo del 45%) e la Germania (233.000 tonnellate nette, in calo 49%).

ARTICOLI CORRELATI

22 maggio 2020

Porto Marghera: arrivi a 900mila tonnellate

Prevalgono le movimentazioni di prodotti piani

di Stefano Ferrari

5 maggio 2020

Webinar: acciaio tra Usa, Cina ed Europa

Muzzi: «Anche post Covid l'Italia e l'Europa dovranno confrontarsi con il protezionismo americano e la crescita cinese»

di Davide Lorenzini

5 maggio 2020

Acciaio USA: produzione ancora in diminuzione

Il calo settimanale è stato del 39,4% rispetto al 2019. Il totale annuale resta negativo per l’11%

di Marco Torricelli

27 aprile 2020

Usa: import in calo del 22% nel primo trimestre 2020

Il mese di marzo in controtendenza con un recupero di volumi di prodotti siderurgici rispetto a febbraio

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

7 luglio 2020

Acciaio: 500 milioni di dollari per le aziende USA

Per circa duemila di esse sarebbe in arrivo un mega prestito da parte del governo per favorire la ripartenza

di Marco Torricelli

7 luglio 2020

“PANorami”: sanità ed economia

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari

7 luglio 2020

Germania: Kerkhoff da thyssenkrupp a Klöckner

L’ex Ceo della multinazionale sarà, da settembre, alla guida del colosso tedesco dell’acciaio

di Marco Torricelli

7 luglio 2020

Acciaio USA: continua il recupero della produzione

Ancora una settimana positiva, anche se il totale annuale resta ancora ampiamente al di sotto del 2019

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

speciale pianetA

L’acciaio, un futuro sostenibile

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali