Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Tenaris: perdite pesanti nel primo trimestre

Le vendite del gruppo della famiglia Rocca sono calate del 6% rispetto all'anno scorso

lettura-notizia

Un calo del 6% delle vendite rispetto al primo trimestre del 2019, a 1.762 milioni di dollari, ma un incremento dell’1% rispetto al quarto. È il primo dato rilevante contenuto nella relazione che accompagna la pubblicazione, da parte di Tenaris, del resoconto relativo al periodo gennaio-marzo 2020.

Nel trimestre Tenaris ha dovuto lamentare perdite per 666 milioni di dollari, a fronte dei 243 milioni di utili ottenuti nello stesso periodo dell’anno scorso ed ha visto l’Ebitda scendere a 280, rispetto a 390 del 2019.

Scontate, secondo Tenaris, le motivazioni: «Il rapido declino dell’attività economica e il crollo senza precedenti della domanda mondiale di petrolio a seguito delle misure adottate per contenere la diffusione della pandemia di Covid-19 nel mondo».

Le previsioni di Tenaris per il secondo trimestre, peraltro, non sono affatto buone: «Prevediamo una sostanziale riduzione delle vendite e dei margini, soprattutto in America. In questo contesto, le vendite potrebbero essere inferiori del 35% circa rispetto al primo trimestre e il nostro margine Ebitda potrebbe scendere di una cifra elevata».


Tenaris: una trimestrale poco brillante

Risultati negativi per il gruppo, sull’onda di un 2020 che si sta rivelando particolarmente impegnativo

di Marco Torricelli

Tenaris in perdita nel primo semestre

In calo del 21% le vendite nella prima parte del 2020

di Stefano Ferrari

Settimana negativa per lo Steel Stock Index

L’indice siderurgico finanziario di siderweb, in controtendenza, perde il 3,1%. Passi indietro per le italiane

di Paola Zola

Steel Stock Index ancora in salita

L’indice di siderweb guadagna altri 6 punti. Europee e statunitensi in grande spolvero. Bene Danieli, male Tenaris

di Paola Zola

Lo Steel Stock Index migliora ancora

Seconda settimana positiva consecutiva per l’indice di siderweb, ma le italiane fanno un passo indietro

di Paola Zola

Lo Steel Stock Index fa un passo indietro

L’indice di siderweb, dopo settimane in crescita, ha fatto segnare un -5,2%. Bene le italiane Danieli e Tenaris

di Paola Zola

Coronavirus: Tenaris ferma impianti negli Usa

Il gruppo della famiglia Rocca spiega che le misure sono provocate dall’emergenza Covid-19

di Marco Torricelli

Coronavirus: Tenaris pensa a taglio dividendi

Il gruppo posticipa al 2 giugno l’assemblea degli azionisti: «Nuove condizioni avranno impatto negativo»

di Marco Torricelli

Tenaris: vendite per 7,3 miliardi di dollari

Numeri in leggero calo rispetto all’anno precedente, ma l’utile per gli azionisti è di oltre 700 milioni

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Io combatto non per me, ma per i miei piccoli fratelli che stanno dormendo per terra, per la gente di colore che non può mangiare”

Muhammad Ali

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Tenaris: una trimestrale poco brillante

Risultati negativi per il gruppo, sull’onda di un 2020 che si sta rivelando particolarmente impegnativo

di Marco Torricelli

Tenaris in perdita nel primo semestre

In calo del 21% le vendite nella prima parte del 2020

di Stefano Ferrari

Settimana negativa per lo Steel Stock Index

L’indice siderurgico finanziario di siderweb, in controtendenza, perde il 3,1%. Passi indietro per le italiane

di Paola Zola

Steel Stock Index ancora in salita

L’indice di siderweb guadagna altri 6 punti. Europee e statunitensi in grande spolvero. Bene Danieli, male Tenaris

di Paola Zola

Lo Steel Stock Index migliora ancora

Seconda settimana positiva consecutiva per l’indice di siderweb, ma le italiane fanno un passo indietro

di Paola Zola
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale Congiuntura 2023

Produzione, commercio, prezzi: le analisi dei dati e dell'andamento dell'acciaio nel 2023 a cura dell'Ufficio Studi siderweb.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»
A cura di Federico Fusca

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»

Una sola richiesta: «Uniformare i sistemi di calcolo delle quantità riciclate per raggiungere i target comuni»