Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Coronavirus: il Ceo di Nucor ottimista sul Q3 2020

Topalian «Non voglio essere quello che interromperà la distribuzione dei dividendi agli azionisti»

Versione stampabile

Ottimismo ma anche piedi ancorati a terra. Così si è presentato il nuovo Ceo di Nucor Leon Topalian (nella foto di testa) come ospite della rubrica Mad Money della CNBC.

Incalzato dall’anchorman Jim Cramer il manager del produttore americano ha ribadito le proprie convinzioni per il futuro dell’acciaio a stelle e strisce ed in particolare quello di Nucor.

«Sono fiducioso che supereremo questa ed altre tempeste grazie alla grande professionalità del nostro team ed alla solidità della nostra azienda – ha spiegato -. Come Nucor riusciamo a garantire un buon dividendo agli azionisti grazie al fatto che abbiamo sempre puntato a contenere i costi di produzione ed a consolidare il rapporto con i clienti ed i settori che serviamo. Abbiamo sempre distribuito dividendi negli ultimi anni, non voglio interrompere questa tradizione».

Topalian ha anche rivolto un plauso alla politica del presidente Donald Trump che ha rafforzato sia il consumo che la difesa dalle importazioni per cui «una volta che sarà passato il picco dell’epidemia ci sarà ancora bisogno di acciaio».

La domanda chiave dell’intervista è però stata relativa alle aspettative di recupero per il secondo trimestre 2020.

«Mi aspetto un recupero nella seconda parte dell’anno – ha detto -, dovremmo toccare il punto più basso della discesa nel secondo trimestre dell’anno per poi assistere ad un rimbalzo. Credo che la pandemia abbia reso evidenti i limiti imposti da una catena del valore globale ed in particolare sulle forniture in arrivo dalla cina non solo nell’acciaio ma anche nel biomedicale ed in altri settori strategici. Al di là della pandemia ci possa aspettare una Nucor ancora più solida e per questo non smetteremo di investire».


ARTICOLI CORRELATI

28 ottobre 2020

Acciaio USA: nuova acquisizione per Nucor

Si tratta dell’impianto di verniciatura di Precoat Metals e affiancherà il laminatoio in Arkansas

di Marco Torricelli

23 ottobre 2020

Nucor: quasi raddoppiato l’utile trimestrale

Ha raggiunto i 193,4 milioni di dollari – «e nel prossimo faremo ancora meglio» – ma è al di sotto del 2019

di Marco Torricelli

7 settembre 2020

Nucor: entro l’anno nuovo un nuovo impianto USA

Produrrà tondo per cemento armato e ha richiesto un investimento di 240 milioni di dollari

di Marco Torricelli

24 luglio 2020

Nucor: risalgono gli utili nel secondo trimestre

Il confronto con il 2019 resta però deficitario: nel primo semestre registrato un netto calo di ricavi e utili

di Marco Torricelli

3 giugno 2020

Nucor: utile di 20 milioni di dollari nel primo trimestre

Svalutata la partecipazione italiana in Duferdofin-Nucor

di Stefano Ferrari

30 aprile 2020

Coronavirus: l’impatto sulle catene globali del valore

L’analisi di Gianfranco Tosini sulle possibili ripercussioni per le aziende italiane inserite in quei sistemi

di Gianfranco Tosini

9 marzo 2020

Nucor: avviato nuovo impianto in Messico

Si tratta di una linea di zincatura per acciaio da 400mila tonnellate in joint venture con la giapponese JFE Steel

di Marco Torricelli

27 febbraio 2020

Acciaio Usa: Nucor vuole crescere ancora

Il gigante americano programma investimenti per quasi tre miliardi di dollari

di Marco Torricelli

30 gennaio 2020

Nucor: utili in calo di un miliardo nel 2019

Le previsioni per il 2020 sono però per un miglioramento complessivo delle prestazioni del gruppo

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

22 gennaio 2021

Taranto: la Fiom vuole chiarimenti sul futuro dell'ex Ilva

I lavoratori contestano che l’azienda continua a gestire unilateralmente la cassa integrazione con causale Covid-19

di Gianmario Leone

22 gennaio 2021

Ex Ilva: «Senza industria non c’è sviluppo»

Lo ha detto l’ad di Invitalia Domenico Arcuri alla cerimonia di commemorazione di Guido Rossa a Genova

di Marco Torricelli

22 gennaio 2021

Ex Ilva: l’Antitrust Ue raccoglie le osservazioni

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’invito ad inviare documentazione sull’operazione ArcelorMittal – Invitalia

di Davide Lorenzini

22 gennaio 2021

Cgil: dove va la siderurgia italiana?

Il 3 febbraio convegno su «Un piano nazionale per l’acciaio»

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale duemilae20

La cronaca siderurgica e le analisi su prezzi, domanda e produzione.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali