Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

«Anche per i costruttori di impianti è diventato più difficile pianificare»

L'intervento di Michele Bendotti, titolare di Forni Industriali Bendotti, nel webinar di siderweb

Translated by Deepl

Gli imprevisti sono il “new normal” mentre gli scenari cambiano in continuazione, pertanto è diventato difficile negli ultimi anni fare programmazioni di lungo periodo. Questo vale tanto per le acciaierie quanto per i costruttori di impianti, come sottolineato da Michele Bendotti, amministratore unico di Forni Industriali Bendotti, nel corso del webinar “Siderurgia: parlano i fornitori” targato siderweb.

«Come costruttori – ha spiegato – siamo stati pesantemente colpiti dallo scoppio della guerra in Ucraina, così come dall’aumento dei costi dell’energia, iniziato già nel 2021. Con i contratti in corso non abbiamo potuto fare molto, se non cercare di rispettare gli impegni presi e subire la situazione, assorbendo i fortissimi aumenti di costo».

A proposito dell’esplosione dei costi, Bendotti ha voluto rimarcare che il problema è prettamente europeo: negli Usa, per esempio, non viene percepito con la stessa intensità e pertanto «lì è difficile riuscire a perorare la nostra causa di fronte ad aumenti molto consistenti». Tuttavia, nota positiva riguardo allo stesso mercato è che «l’onda lunga della Section 232 non si è ancora placata. Lo vediamo per esempio con Nucor che continua a portare avanti un’importante campagna di investimenti e a guardare in là nel tempo».

Tornando al mercato europeo, dopo un 2021 definito da diversi produttori siderurgici come il miglior anno di sempre, dal 24 febbraio scorso il mondo è cambiato e, ha affermato Bendotti, è diventato ancora più difficile fare pianificazioni che non siano a brevissimo respiro. In questo contesto «noi cerchiamo di pianificare gli acquisti con grande anticipo, quindi in maniera approssimativa per l’80% circa e lavorando di cesello il restante 20%». La difficoltà nel programmare «è in totale controtendenza con il nostro modello di business, se pensiamo che progettiamo impianti con lead time molto lunghi: possono passare anche 18 mesi tra firma del contratto e avviamento e anticipare di così tanto qualsiasi evento credo sia impossibile per chiunque».

Infine, parlando di innovazione nell’ottica di decarbonizzazione, il titolare di Forni Industriali Bendotti ha proposto un’analogia tra automotive e volontà di elettrificare nella siderurgia: «Nel 2035 non saranno più vendute automobili con motori a combustione interna, ma chissà che l’Europa, che secondo me ha una considerazione troppo elevata di sé, non torni sui propri passi anche alla luce degli ultimi avvenimenti. Anche in campo siderurgico, la necessità di ridurre la carbon footprint degli impianti è limitata all’Europa, ma non possiamo pensare da soli di cambiare il mondo». Riferendosi al proprio settore, Bendotti ha affermato che «prima di pensare a passare a nuovi modelli di business, dobbiamo pensare a ottimizzare ciò che già esiste. Antonio Gozzi, che con Duferco ci ha onorato dell’ordine di acquisto del forno di preriscaldo, ha iniziato lo scorso anno a parlare di miscele di idrometano e di biomasse e queste per noi possono essere forme ibride che garantiranno un successo».

«Per noi – ha concluso – il forno di riscaldo è elemento flessibile di fondamentale importanza tra acciaieria e laminatoio in quanto riesce a compensare eventuali downtime dovuti per esempio a picchi di energia elettrica».


20 settembre 2022

«Più sinergia con i clienti e nuove soluzioni dagli stimoli della crisi»

L'intervista a Mauro Stefanoni, Managing Director di SAS Engineerig, nel webinar di siderweb

di Redazione siderweb

20 settembre 2022

«Il mercato europeo rallenta, ma senza cancellare gli ordini»

L’intervista a Marco Bandini, COO di Slingofer, nel webinar di siderweb

di Elisa Bonomelli

20 settembre 2022

Il caro energia mette a rischio i macro trend dell'acciaio

L’analisi di Stefano Ferrari al webinar "Siderurgia: parlano i fornitori"

di Elisa Bonomelli
Altre News

Lascia un Commento



“La vita più è vuota più pesa”

Alphonse Allais

DOSSIER

Dossier

Made in Steel 2023, ecco gli espositori

Verso la Conference & Exhibition internazionale dell’acciaio: le voci, le attese e i progetti della filiera

ARTICOLI SIMILI

20 settembre 2022

«Più sinergia con i clienti e nuove soluzioni dagli stimoli della crisi»

L'intervista a Mauro Stefanoni, Managing Director di SAS Engineerig, nel webinar di siderweb

di Redazione siderweb

20 settembre 2022

«Il mercato europeo rallenta, ma senza cancellare gli ordini»

L’intervista a Marco Bandini, COO di Slingofer, nel webinar di siderweb

di Elisa Bonomelli

20 settembre 2022

Il caro energia mette a rischio i macro trend dell'acciaio

L’analisi di Stefano Ferrari al webinar "Siderurgia: parlano i fornitori"

di Elisa Bonomelli

20 settembre 2022

«Anche per i costruttori di impianti è diventato più difficile pianificare»

L'intervento di Michele Bendotti, titolare di Forni Industriali Bendotti, nel webinar di siderweb

di Stefano Gennari

1 febbraio 2022

Gozzi: «Anche il 2022 sarà un anno buono per l'acciaio»

La domanda resterà tonica, margini sostenuti dal calo delle materie prime, a eccezione dell'energia

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale wire & Tube 2022

Torna dopo quattro anni con approfondimenti ed interviste lo speciale wire & Tube di siderweb.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: riparte dalla Sicilia il tour di Capitan Acciaio
A cura di Stefano Gennari

RICREA: riparte dalla Sicilia il tour di Capitan Acciaio

Dal 29 settembre torna l'iniziativa di RICREA per spiegare ai cittadini l'importanza della raccolta differenziata