Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Cuneo Inox: «Vogliamo crescere all’estero»

Pavan: «Investimenti mirati per ampliare e migliorare le produzioni. Importante l’autoproduzione di energia»

Translated by Deepl

lettura-notizia

La condizione che li caratterizza – «Siamo da sempre un’azienda a conduzione familiare, arrivata alla quarta generazione con risultati apprezzabili» – è uno dei punti che Fabrizio Pavan, che insieme – appunto – al resto della famiglia, guida la Cuneo Inox di Castelletto Scura (Cn), tiene molto a mettere in evidenza.

«Lavoriamo tutti, e con grande sintonia, per lo sviluppo di un’impresa che è figlia dell’intuizione di Elio Pavan nel 1953 – spiega Fabrizio Pavan – e che attraverso vari passaggi, tra i quali quello di specializzarsi nella lavorazione e commercializzazione dell’acciaio inossidabile, è cresciuta e vuole continuare a farlo».

Mettendo in pratica «una sana politica caratterizzata dai “piccoli passi”, ma anche dalla volontà di evolvere ed investire costantemente per farlo, anche puntando con decisione all’autosufficienza nella produzione di energia elettrica ed azoto, che abbiamo raggiunto grazie alla realizzazione di un parco fotovoltaico che ci garantisce la fornitura necessaria per le nostre lavorazioni, oltre che ridurre di molto il nostro impatto ambientale».

Ed a proposito di investimenti, Fabrizio Pavan spiega che «realizzeremo un nuovo capannone e ci doteremo di nuove macchine per la lavorazione laser di tubi, attività che insieme a quelle al plasma, effettuiamo già anche sulle lamiere. Stiamo inoltre ragionando, visto proprio l’incremento delle attività e la crescita dei prodotti in stock, di automatizzare il nostro magazzino, così da essere ancora più pronti a rispondere alle esigenze di un mercato che cambia in fretta».

Quanto ai risultati, la Cuneo Inox «dopo un 2020 tutt’altro che negativo e nel corso del quale siamo riusciti a non lasciare mai a casa nessuna delle persone che lavora con noi, il 2021 non possiamo certo dire che non stia andando bene, tanto che – spiega Pavan – siano davvero molto ottimisti per il 2022, ma non tutto dipenderà da noi».

Perché «se la domanda attuale è molto forte e promette di rimanere tale, quello che preoccupa è che le acciaierie europee producono poco acciaio, soprattutto nel settore dei piani e questo ovviamente rappresenta un problema con il quale ci si deve confrontare. Come del resto quello dei prezzi, che ci si augura trovino un equilibrio più stabile almeno nel secondo semestre dell’anno prossimo, in quanto credo che per la prima parte del 2020 ci dovremo confrontare con una contingenza simile a quella attuale».

Il 2021, peraltro, per la Cuneo Inox è l’anno nel corso del quale «si sono gettate le basi per un progetto finalizzato all’ulteriore crescita e all’apertura al mercato internazionale. Un progetto al quale stiamo lavorando da gennaio e che ci ha portato ad esportare, con un riscontro che è stato fin da subito molto interessante, i nostri prodotti in Francia. Anche in questo caso vogliamo mantenere fede alla nostra filosofia familiare ed aziendale: nessuna fuga in avanti, ma consolidare l’esistente prima di procedere allo step successivo».

Filosofia, ricorda Fabrizio Pavan, «che si basa su concetti imprescindibili: clienti e fornitori, per la Cuneo Inox non sono semplici soggetti con cui intercorrono rapporti commerciali, ma per noi sono molto di più. Sono amici e come tali li trattiamo e continueremo a farlo. Anche perché l’esperienza del lockdown ci ha insegnato quanta importanza rivestano i rapporti interpersonali che, proprio a Made in Steel siamo tornati finalmente a praticare. Questo desiderio di normalità, che abbiamo verificato non essere solo nostro, credo che potrà essere una leva decisiva per la definitiva ripartenza della filiera».


17 febbraio 2022

Commercio estero: nel 2021 export su del 18,2%

L’import, a sua volta, è cresciuto del 24,7%, con prezzi che sono aumentati del 15,6%

di Marco Torricelli

27 ottobre 2021

Acciaio inox: 80 milioni di tonnellate prodotti nel 2030

Il consumo, dice l’International Stainless Steel Forum (ISSF), crescerà del 14% già nel 2021

di Marco Torricelli

19 ottobre 2021

Acciaio inox: cresce la produzione mondiale

Nel primo semestre dell’anno incremento del 24,9% su base annua: superati i 29 milioni di tonnellate

di Marco Torricelli

11 ottobre 2021

GF-ELTI: «Pronti per l’uso dell’idrogeno»

Il produttore di impianti per il settore siderurgico ha presentato a Made in Steel il progetto H2Burn

di Marco Torricelli

8 ottobre 2021

siderweb TG: la rinascita con Made in Steel

Oltre le aspettative i risultati della Conference & Exhibition che si è chiusa ieri a fieramilano Rho

di Elisa Bonomelli

8 ottobre 2021

Etrusca Profilati: «Pronti a tornare a Made in Steel»

L'azienda piombinese è molto soddisfatta della prima partecipazione alla tre giorni dedicata all'acciaio

di Giorgio Pasquinucci

8 ottobre 2021

Made In Steel continua in versione digitale

Segui le notizie e la siderwebTV dedicate alla principale Conference & Exhibition del Sud Europa

di Redazione siderweb

7 ottobre 2021

Morandi: «Un'edizione di Made in Steel oltre le aspettative»

Il presidente della Conference & Exhibition traccia il bilancio dell'edizione 2021

di Elisa Bonomelli
Altre News

Lascia un Commento



“La vita più è vuota più pesa”

Alphonse Allais

DOSSIER

Dossier

Made in Steel 2023, ecco gli espositori

Verso la Conference & Exhibition internazionale dell’acciaio: le voci, le attese e i progetti della filiera

ARTICOLI SIMILI

17 febbraio 2022

Commercio estero: nel 2021 export su del 18,2%

L’import, a sua volta, è cresciuto del 24,7%, con prezzi che sono aumentati del 15,6%

di Marco Torricelli

27 ottobre 2021

Acciaio inox: 80 milioni di tonnellate prodotti nel 2030

Il consumo, dice l’International Stainless Steel Forum (ISSF), crescerà del 14% già nel 2021

di Marco Torricelli

19 ottobre 2021

Acciaio inox: cresce la produzione mondiale

Nel primo semestre dell’anno incremento del 24,9% su base annua: superati i 29 milioni di tonnellate

di Marco Torricelli

11 ottobre 2021

GF-ELTI: «Pronti per l’uso dell’idrogeno»

Il produttore di impianti per il settore siderurgico ha presentato a Made in Steel il progetto H2Burn

di Marco Torricelli

8 ottobre 2021

siderweb TG: la rinascita con Made in Steel

Oltre le aspettative i risultati della Conference & Exhibition che si è chiusa ieri a fieramilano Rho

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale wire & Tube 2022

Torna dopo quattro anni con approfondimenti ed interviste lo speciale wire & Tube di siderweb.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: riparte dalla Sicilia il tour di Capitan Acciaio
A cura di Stefano Gennari

RICREA: riparte dalla Sicilia il tour di Capitan Acciaio

Dal 29 settembre torna l'iniziativa di RICREA per spiegare ai cittadini l'importanza della raccolta differenziata