Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Mercato & Dintorni: la Cina “governerà” il rottame

Emanuele Norsa: «Decisivo sarà il forte incremento della produzione di acciaio da forni elettrici»

lettura-notizia

L’intervento di Emanuele Norsa, nel quinto appuntamento dell'anno con il webinar di siderweb Mercato & Dintorni” ha offerto, oltre ad una ricostruzione puntuale dello scenario globale e delle relative quotazioni delle materie prime, degli spunti di riflessione interessanti in relazione a quella che potrà essere l’evoluzione delle quotazioni e della disponibilità del rottame.

Il minerale di ferro, ha spiegato l’editor di Kallanish, «ha fatto registrare un rimbalzo chiaro, sopra i 190 dollari la tonnellata, trainato soprattutto dalla forte domanda cinese, ma anche da altri player globali», mentre il rottame dopo un forte rimbalzo, fino al record di 480 dollari la tonnellata di fine 2020, «è stato poi caratterizzato da una chiara volatilità su punte alte e ora sta tornando a salire».

Un dato non trascurabile, ha detto ancora il gioralista, «è quello relativo al differenziale tra i prezzi dei due prodotti e che attualmente si aggira sui 250 dollari la tonnellata. Un valore che resta alto, ma non è ai massimi storici, quando sono stati superati i 300 dollari».

Emanuele Norsa ha poi introdotto un elemento di assoluto interesse in prospettiva futura, e lo ha fatto partendo dalla considerazione che «fino al 2017, con la produzione turca di acciaio in crescita costante, il prezzo del rottame aumentava proporzionalmente. A questo è seguito il calo che tutti ricordiamo, ma ora che la Turchia cresce di nuovo, il prezzo del rottame sale addirittura in maniera molto più accentuata e questo ha una giustificazione molto chiara: l’entrata in scena, in maniera imponente, della Cina sul mercato del rottame come consumatore».

Il tutto perché, ha chiarito Norsa, «la capacità di produzione di acciaio da forno elettrico, in Cina, passerà dal 10 al 20% circa nel 2025 e questo comporterà una crescita esponenziale della richiesta di rottame, facendone il player di riferimento sul mercato mondiale», visti i volumi di materiali che verranno richiesti dal Dragone e «visto che è stato tolto il dazio all’import» di rottame.

Sempre a proposito di Cina, l’Editor di Kallanish e collaboratore di siderweb ritiene che «esporterà meno acciaio dopo il taglio agli sconti del 13% sull’Iva e lascerà più spazio agli altri, ma questo potrebbe creare difficoltà sul mercato dei piani».

Per consultare la presentazione di Emanuele Norsa basta cliccare sull’icona norsa webinar 040521


20 maggio 2021

Acciaio: i colloqui USA-UE sgraditi alla Cina

Secondo il ministero degli Esteri l’amministrazione Biden sta tentando di formare una «piccola cricca» ostile

di Marco Torricelli

17 maggio 2021

Acciaio: massimo storico di produzione in Cina

Ad aprile, con 97,85 milioni di tonnellate, stabilito il nuovo record: incremento del 4,1% rispetto a marzo

di Marco Torricelli

13 maggio 2021

Il rottame ora corre come il minerale

L'11 maggio quello turco ha sfondato quota 500 dollari la tonnellata e crescerà ancora

di Emanuele Norsa

5 maggio 2021

Eurostat: su i prezzi della produzione industriale

A marzo, rispetto a febbraio, sono aumentati dell'1,1% nell'area dell'euro e dell'1,2% nell'Ue

di Marco Torricelli

4 maggio 2021

Giuseppe Pasini: «All'orizzonte quattro anni di buona crescita»

Per il presidente Feralpi il 2021 è l'anno della rinascita: obiettivi di sviluppo in startup, rinnovabili e acciaio

di Davide Lorenzini

4 maggio 2021

Acciaio: prospettive positive per l’Italia

Stefano Ferrari: atteso un aumento della domanda sia nel 2021 che nel 2022

di Redazione siderweb

3 maggio 2021

Acciaio: prezzi in rifiato solo al termine della crisi Covid

Fossati: «Per i produttori cinesi la cancellazione del rimborso dell’IVA è un vero dazio all’esportazione»

di Emanuele Norsa
Altre News

Lascia un Commento



“Ai giorni nostri, la parte peggiore del lavoro è ciò che capita alla gente quando smette di lavorare”

Gilbert Keith Chesterton

DOSSIER

Dossier

Acciaio, allarme rosso per la cybersecurity

Un viaggio di siderweb per verificare l’impatto degli attacchi informatici sulla filiera siderurgica

ARTICOLI SIMILI

20 maggio 2021

Acciaio: i colloqui USA-UE sgraditi alla Cina

Secondo il ministero degli Esteri l’amministrazione Biden sta tentando di formare una «piccola cricca» ostile

di Marco Torricelli

17 maggio 2021

Acciaio: massimo storico di produzione in Cina

Ad aprile, con 97,85 milioni di tonnellate, stabilito il nuovo record: incremento del 4,1% rispetto a marzo

di Marco Torricelli

13 maggio 2021

Il rottame ora corre come il minerale

L'11 maggio quello turco ha sfondato quota 500 dollari la tonnellata e crescerà ancora

di Emanuele Norsa

5 maggio 2021

Eurostat: su i prezzi della produzione industriale

A marzo, rispetto a febbraio, sono aumentati dell'1,1% nell'area dell'euro e dell'1,2% nell'Ue

di Marco Torricelli

4 maggio 2021

Giuseppe Pasini: «All'orizzonte quattro anni di buona crescita»

Per il presidente Feralpi il 2021 è l'anno della rinascita: obiettivi di sviluppo in startup, rinnovabili e acciaio

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

Riciclo imballaggi

RICREA: torna Capitan Acciaio per promuovere la raccolta differenziata
A cura di Federico Fusca

RICREA: torna Capitan Acciaio per promuovere la raccolta differenziata

Riparte il tour nelle piazze italiane per sensibilizzare sul valore del riciclo dell'acciaio