Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Made in Steel, l'anteprima della decima edizione "GENERATIONS"

Morandi: «Dobbiamo trasmettere ai nostri figli quella sete di futuro che permette di raggiungere traguardi sempre nuovi»

«Ai nostri figli dobbiamo passare il culto del fuoco, non l’adorazione delle ceneri». Il presidente di Made in Steel Emanuele Morandi, ancora una volta, ha voluto affidare a una citazione a effetto l’essenza della prossima Conference & Exhibition in programma la prossima settimana, dal 9 all’11 maggio a fieramilano Rho.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, Morandi ha rimarcato come l’evento sia giunto alla decima edizione, «un’edizione speciale» a cui sin dal claim "GENERATIONS, re-imagining our world" risulta chiaro che si voglia puntare sul passaggio generazionale. L’imprenditore bresciano ha rimarcato come nella siderurgia del futuro «si dovrà fare ampio uso della materia prima più importante. La nostra materia grigia. Inoltre, dobbiamo trasmettere ai nostri figli quella sete di futuro che permette di raggiungere traguardi sempre nuovi».  

L’amministratore delegato di Made in Steel Paolo Morandi si è invece maggiormente concentrato sui numeri principali raggiunti dalla manifestazione, capace di sbaragliare per il momento ogni record visto anche negli eventi pre-pandemia.

«In un’edizione sold out già da gennaio, saranno oltre 300 le aziende presenti di cui un 25% proveniente dall’estero. Sono più di venti i Paesi rappresentati in una superficie che supera i 15mila metri quadri e con addirittura una lista d’attesa che continua a crescere con circa 40 aziende, che purtroppo per questa edizione non saranno presenti nei padiglioni. A questo si aggiungono più di 60 buyer selezionati provenienti anche dall’estero. Infine, ci aspettiamo molto anche sul fronte visitatori con moltissimi utenti che hanno già fatto la preregistrazione, con una percentuale di esteri nell’ordine del 30%».

Lanciando il progetto Steel Young dedicato alle nuove generazioni degli imprenditori d’acciaio, l’ad di Made in Steel ha anche sottolineato che «abbiamo deciso di avere come titolo "GENERATIONS, re-imagining our world", perché è un momento di trasformazione, abbiamo di fronte un mondo nuovo, in qualche modo da costruire, modellare e siamo chiamati a scrivere la nostra storia, a lasciare il nostro segno, la nostra impronta. Una storia in cui l’acciaio è e sarà fondamentale! Perché l’acciaio è un materiale presente in ogni momento della nostra vita, anche quando non lo vediamo. E soprattutto è già sostenibile, soprattutto in Italia».

Anche i temi che animeranno il ricco programma di convegni orbiteranno attorno a questo mondo da re-immaginare per le future generazioni, come spiegato dalla Content Manager di Made in Steel e siderweb Francesca Morandi.

«Per la decima edizione di Made in Steel abbiamo voluto costruire qualcosa di nuovo – ha rimarcato –, di speciale; la prima novità riguarda la scelta del perimetro spaziale: la siderweb Conference Room, la siderweb TV e, per la prima volta, la siderweb Arena, uno spazio nuovo pensato per affrontare, denocciolare, approfondire alcuni temi e renderli relazioni, contatti, alleanze».

Mercato, sostenibilità, donne, innovazione, futuro, Europa sono solo alcune delle parole protagoniste di una tre giorni di contenuti con relatori di altissimo profilo, il cui programma completo è disponibile a questo link

«Ogni viaggio che si rispetti ha bisogno anche di momenti di confronto, visioni, idee: è questa la mission dell’ARENA, la grande novità di questa decima edizione di Made in Steel. Uno spazio nuovo, pensato per la X edizione di Made in Steel. Un’arena delle interazioni, dove i contenuti verranno affrontati, condivisi, snocciolati, con l’intento non solo di creare e diffondere conoscenza lungo alcuni pilastri legati alla comunicazione, al mercato, alla sostenibilità e la formazione; ma anche quello di generare contatti, creare alleanze, alimentare relazioni».

Tante novità da scoprire in una tre giorni ancora una volta dedicata a chi vive di e per l’acciaio.


Mercato & Dintorni: appuntamento al 10 maggio

Si parla di mercato durante Made in Steel con Norsa, Fornasini, Fornelli e Fossati

di Stefano Ferrari

«Pronti a sostenere l'industria siderurgica»

L’intervento di Stefano Vittorio Kuhn (BPER Banca) durante la conferenza stampa di presentazione di Made in Steel

di Davide Lorenzini

«Legare il processo di sostenibilità alle esigenze dell’utilizzo»

L’intervento del presidente di Assofermet Riccardo Benso durante la conferenza stampa di presentazione di Made in Steel

di Stefano Gennari

«La siderurgia deve puntare su sostenibilità e passaggio generazionale»

L’intervento del presidente di Federacciai Antonio Gozzi durante la conferenza stampa di presentazione di Made in Steel

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Se pensi che l’educazione sia costosa, aspetta e vedrai quanto ti costerà la tua ignoranza”

John M. Capozzi

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Mercato & Dintorni: appuntamento al 10 maggio

Si parla di mercato durante Made in Steel con Norsa, Fornasini, Fornelli e Fossati

di Stefano Ferrari

«Pronti a sostenere l'industria siderurgica»

L’intervento di Stefano Vittorio Kuhn (BPER Banca) durante la conferenza stampa di presentazione di Made in Steel

di Davide Lorenzini

«Legare il processo di sostenibilità alle esigenze dell’utilizzo»

L’intervento del presidente di Assofermet Riccardo Benso durante la conferenza stampa di presentazione di Made in Steel

di Stefano Gennari

«La siderurgia deve puntare su sostenibilità e passaggio generazionale»

L’intervento del presidente di Federacciai Antonio Gozzi durante la conferenza stampa di presentazione di Made in Steel

di Davide Lorenzini

Ecco le date di Made in Steel 2025

Appuntamento il 6, 7 e 8 maggio a fieramilano Rho per affrontare insieme le sfide del futuro dell'acciaio

di Redazione siderweb
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Acciaio sostenibile 2024

Seconda edizione del report sulla rendicontazione di sostenibilità delle imprese della filiera siderurgica nazionale “corta” (produttori, distributori, centri servizio, commercio rottame e ferroleghe, taglio e lavorazione lamiera).

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: sperimentazione sulla frantumazione per migliorare la qualità

Il Consorzio sta installando un secondo impianto in Puglia. Si lavora anche per perfezionare la raccolta