Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Il 25 gennaio a Brescia "L’Europa e l’industria sostenibile"

Il Roadshow SetteOttavi accende i riflettori su metallurgia, siderurgia e mineraria

Translated by Deepl

lettura-notizia

Europa e industria, lavoro e sostenibilità, nuove normative e traguardi. È questo il percorso che giovedì 25 gennaio 2024 alle ore 17:00 il Roadshow SetteOttavi di Confindustria Brescia proporrà con focus su metallurgia, siderurgia e mineraria.

L’incontro, dal titolo “L’Europa e l’industria sostenibile”, sarà ospitato nella sala Cav. Lav. Pier Giuseppe Beretta Via Cefalonia, 62 a Brescia, e vede al centro dei lavori un'analisi dei nuovi regolamenti europei imposti sia dal Fit for 55 sia dal Meccanismo di adeguamento del carbonio alle frontiere (CBAM) e sull'influenza che gli stessi avranno sull’ambiente e sull’economia; cambiamenti normativi importanti e impattanti, ai quali l’industria europea si dovrà adattare.

All’incontro, insieme ai vertici di Confindustria Brescia, interverranno:

  • Giovanni Marinoni Martin, presidente Settore metallurgia, siderurgia e mineraria Confindustria Brescia;
  • Antonio Gozzi, presidente Federacciai;
  • Guido Guidesi, assessore Sviluppo economico Regione Lombardia;
  • On. Isabella Tovaglieri, europarlamentare, membro della Commissione ITRE per l'industria, la ricerca e l'energia;
  • On. Patrizia Toia, europarlamentare, vicepresidente della Commissione ITRE per l'industria, la ricerca e l'energia;
  • Paolo Streparava, amministratore delegato del Gruppo Streparava e vicepresidente Credito, Finanza, Fisco Confindustria Brescia;
  • Roberto Vavassori, presidente Anfia.

Per iscriversi, fare clic su questo link.


Bonomi (Confindustria): «Il Paese deve decidere se vuole o no l’acciaio»

Il presidente di Federacciai Gozzi: voltare pagina se ArcelorMittal non mette risorse in Acciaierie d’Italia

di Redazione siderweb

Confindustria Bergamo e Brescia guardano al futuro

Grande partecipazione all'assemblea congiunta della "capitale manifatturiera d'Europa"

di Davide Lorenzini

Confindustria, appello per il rilancio della crescita

Bonomi: «L’Italia sta rallentando ora, non servono sussidi ma stimoli all’investimento»

di Redazione siderweb

Bonomi: «Manovra ragionevole ma senza stimoli ad investire»

Il presidente di Confindustria evidenzia i punti di forza e debolezza della Legge di Bilancio

di Redazione siderweb

Acciaierie, l'allarme di Confindustria Taranto

Toma: «Se il Governo non interviene subito a deflagrare sarà una vera e propria bomba sociale»

di Gianmario Leone
Altre News

Lascia un Commento



“Mai dire mai, perché i limiti, come le paure, sono solo un’illusione”

Michael Jordan

DOSSIER

Dossier

Futura Expo 2023

Acciaio ancora protagonista di sostenibilità

ARTICOLI SIMILI

Bonomi (Confindustria): «Il Paese deve decidere se vuole o no l’acciaio»

Il presidente di Federacciai Gozzi: voltare pagina se ArcelorMittal non mette risorse in Acciaierie d’Italia

di Redazione siderweb

Confindustria Bergamo e Brescia guardano al futuro

Grande partecipazione all'assemblea congiunta della "capitale manifatturiera d'Europa"

di Davide Lorenzini

Confindustria, appello per il rilancio della crescita

Bonomi: «L’Italia sta rallentando ora, non servono sussidi ma stimoli all’investimento»

di Redazione siderweb

Bonomi: «Manovra ragionevole ma senza stimoli ad investire»

Il presidente di Confindustria evidenzia i punti di forza e debolezza della Legge di Bilancio

di Redazione siderweb

Acciaierie, l'allarme di Confindustria Taranto

Toma: «Se il Governo non interviene subito a deflagrare sarà una vera e propria bomba sociale»

di Gianmario Leone
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale wire & Tube 2024

L'edizione 2024 del wire & Tube raccontata attraverso approfondimenti, immagini e interviste agli operatori raccolte in fiera dalla redazione di siderweb.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»
A cura di Federico Fusca

RICREA: «Superato approccio ideologico della normativa imballaggi Ue»

Una sola richiesta: «Uniformare i sistemi di calcolo delle quantità riciclate per raggiungere i target comuni»