Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Coronavirus: nell'ex Ilva il 50% dei lavoratori

Accordo per 3.800 addetti a casa. Boom certificati di malattia e produzione di ghisa ai minimi storici

Versione stampabile

Al termine dei due incontri di ieri, dopo quanto previsto inizialmente nei giorni scorsi, ArcelorMittal Italia e sindacati, Fiom, Fin, Uilm, Usb, Ugl,  hanno deciso di perseguire la strada della riduzione dei volumi produttivi, che comporteranno una presenza della forza lavoro necessaria pari a circa 3.800 lavoratori, dunque meno del 50% dei diretti attualmente in forza.

In settimana ci sarà la fermata dell’altoforno 2 e contestualmente si fermerà l’acciaieria 1. Il Treno Nastri 1 non ripartirà e si procederà alla fermata del Treno Lamiere. Per il reparto Finitura Nastri ci sarà una riduzione dei turni da 15 a 10, mentre sempre da oggi ci sarà la fermata totale del Laminatoio a freddo (LAF).

Le attività di Officina vedranno l’applicazione della cassa integrazione del 30% del personale, mentre il restante è stato diviso in squadre che si alterneranno in turni avvicendati in base alle esigenze impiantistiche. Confermata la riduzione del 25% del personale nell’area Manutenzioni. Saranno invece 300 gli addetti impiegati attraverso attività di smart working.

Altri due dati importantioltre mille i certificati di malattia (tra i 5 e i 10 giorni) presentati dai lavoratori In questi giorni. Mentre la produzione di ghisa giornaliera è quasi ai minimi storici: appena 8,5 mila tonnellate.

Non è stata esclusa la possibilità di una fermata totale del siderurgico.

Previsto inoltre l’arrivo di migliaia di mascherine protettive nelle prossime settimane, così come l’implementazione degli appalti per quanto riguarda le pulizie e la santificazione dei vari reparti. Incrementato il numero degli autobus per il trasporto dei lavoratori onde evitare assembramenti. 

ArcelorMittal invierà a tutte le aziende di appalto/subappalto un comunicato attraverso il quale chiede il rispetto dei protocolli con previsione di inibizione all’ingresso in caso di violazioni dello stesso. 

Il prossimo incontro tra le parti è previsto per domani. 


Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Verso il futuro: acciaio e innovazione

Il viaggio di siderweb per verificare l’impatto delle soluzioni tecnologiche innovative sulle produzioni

ARTICOLI SIMILI

18 marzo 2020

Coronavirus: Usa annunciano intervento da 1.000 miliardi di dollari

Conte invoca i Corona Bond europei per il rilancio trasversale dell'Unione

di Redazione Siderweb

17 marzo 2020

Coronavirus: un mondo ancora in ordine sparso

Nella top ten dei Paesi siderurgici presi provvedimenti molto diversi. Ma aumentano le restrizioni

di Stefano Ferrari

17 marzo 2020

Coronavirus: nell'ex Ilva il 50% dei lavoratori

Accordo per 3.800 addetti a casa. Boom certificati di malattia e produzione di ghisa ai minimi storici

di Gianmario Leone

16 marzo 2020

Coronavirus: vertice sulla sicurezza all'ex Ilva

Azienda e sindacati al confronto sulle iniziative di prevenzione. Disposto il fermo di numerosi reparti

di Gianmario Leone

16 febbraio 2021

Ex Ilva: i lavoratori chiedono un comitato tecnico-scientifico

Duro attacco all'immobilità sul siderurgico da parte delle Rsu e Rls Fiom Cgil di ArcelorMittal

di Gianmario Leone
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale duemilae20

La cronaca siderurgica e le analisi su prezzi, domanda e produzione.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Acciaio: RICREA a scuola per promuovere il riciclo
A cura di Marco Torricelli

Acciaio: RICREA a scuola per promuovere il riciclo

Al via l’ottava edizione del progetto educativo “Ambarabà Ricicloclò”: quest’anno coinvolto anche l’estero

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali