Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Forni Industriali Bendotti punta sul settore forgiatura

Michele Bendotti: «Al servizio del comparto forge per continuare a crescere»

Versione stampabile

Nell’anno del centenario Forni industriali Bendotti ha deciso di potenziare la propria presenza anche nel comparto forge. Un segmento già servito in passato ma la cui strategicità era stata un po’ accantonata nel tempo, privilegiando la produzione dei forni di riscaldo per la laminazione.
«La richiesta di realizzare prodotti per il settore delle forge è arrivata direttamente dai clienti – spiega Michele Bendotti, Ceo dell'azienda-. Alla luce di commesse importanti come il forno a carro che consegneremo ad ArcelorMittal Industeel, o di quelli per trattamento termico che abbiamo consegnato a clienti come Piana, ed ancora viste anche le sei campane acquistate da NLMK Verona, ci è stato chiesto di presentare progetti e offerte anche per i forgiatori. Risulta quindi chiaro come mai abbiamo scelto di essere partner di Siderweb nel convegno "Obiettivo Forgiatura" del prossimo 25 febbraio».
Diversificando il prodotto quindi, la Forni Industriali Bendotti spera di crescere ancora, trasferendo il grande know-how maturato nei forni di riscaldo prefabbricati anche agli impianti specifici per le forgiature: importanti commesse potrebbero concretizzarsi già nei prossimi mesi.
«Del nostro approccio – prosegue Bendotti – sono stati molto apprezzati sia la professionalità sia il fatto che utilizziamo componenti di altissimo valore tecnologico (marchi esteri riconosciuti come leader del settore). Un fattore che, ad esempio per i bruciatori Kromschroeder o WS, permette allo stesso cliente di poter accedere alla ricambistica sul mercato, con un netto risparmio in termini di costi di gestione dell’impianto. Per qualcuno è una scelta che potrebbe incidere sulle marginalità dato che il cliente ha discrezionalità di scelta; la nostra esperienza ci dice invece che viene percepito come un valore aggiunto e può rivelarsi anche determinante nel momento di aggiudicarsi la commessa».
Una scelta importante, ampliare la gamma, decisa in un anno importantissimo: nel mese di giugno 2016 infatti la Forni industriali Bendotti festeggerà il centenario dalla realizzazione del primo progetto firmato da Evaristo Bendotti nel 1916.
«Il disegno, con datazione certa, è conservato gelosamente in azienda – conclude il manager dell’azienda, sfogliando virtualmente l’album dei ricordi -. Evaristo, il mio bisnonno, lavorava come tecnico specializzato alla Franchi Gregorini di Lovere, l’antenata dell’attuale Lucchini RS, ed è il primo che ha iniziato l’esperienza come progettista di impianti. Il testimone è passato poi al figlio Giulio, a cui il lavoro in azienda andava stretto e con un collega decise di mettersi in proprio. Inizialmente la Bendotti si occupava di manutenzioni ma nel 1950 realizzò il primo forno completamente progettato e realizzato in proprio. Purtroppo nonno Giulio non vide mai crescere l’azienda che aveva fondato lasciando ai giovanissimi figli Evaristo e Martino questa pesante eredità. I due, da poco maggiorenni, terminati gli studi si dedicarono anima e corpo all’azienda, dividendosi le competenze. Evaristo, mio zio, curò gli aspetti tecnici progettuali, mentre Martino, mio padre, seguì la parte amministrativa, fino ad arrivare a quella che è oggi la Forni Industriali Bendotti. Credo che un altro elemento vincente nella storia della nostra azienda sia stata l’intuizione di Evaristo: avviare, fin dagli anni sessanta, la prefabbricazione ed il preassemblaggio in casa dei forni. Un elemento che nel tempo si è rivelato vincente».
Nelle settimane conclusive di giugno l’azienda bergamasca sta pensando ad un grande evento celebrativo dedicato a tutti coloro che nel corso degli anni hanno contribuito a far parte della storia aziendale: dipendenti, clienti, fornitori, amici, e l’intera cittadinanza di Costa Volpino, comune che da cent’anni ospita la Forni Industriali Bendotti sul proprio territorio.

I forni Bendotti per le forge. Ritorno al futuro 
(clicca qui per scaricare le brochure)

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

4 dicembre 2020

AIC prosegue con l’espansione a livello globale

Per Automazioni Industriali Capitanio due progetti importanti nelle Filippine e in Azerbaijan e una nuova partnership

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

Maire Tecnimont ed Enel X al top in tempi di Covid

Le due aziende premiate «per essersi distinte per resilienza, innovazione e sostenibilità»

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

Produzione industriale: prezzi in salita in Europa

Incrementi mensili a ottobre sia nell’area dell’euro che nella Ue. In calo, invece, i valori rispetto al 2019

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

siderweb TG

In questa edizione: le nuove date di Made in Steel 2021, ex Ilva e Bilanci d'Acciaio

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali