Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

PANorami: le imprese “Controvento”

In manifattura sono il 6,5% del totale e generano il 16% del valore aggiunto complessivo

Translated by Deepl

lettura-notizia

«In Italia, le aziende che navigano controvento nel settore manifatturiero sono il 6,5% del totale, generano il 10% dei ricavi e il 16% del valore aggiunto complessivo della manifattura». Emerge dall’Osservatorio “Controvento: le aziende che guidano il Paese”, curato da Nomisma in collaborazione con CRIF e CRIBIS. L’indagine ha fotografato un sistema manifatturiero nazionale trainato da un gruppo di imprese che, «pur rappresentando una minoranza, ottiene performance eccellenti in un contesto di mercato complesso e sfidante che risente degli effetti della pandemia». Da qui l’importanza assoluta di valorizzare l’industria manifatturiera nazionale.

Massimiliano Panarari
è sociologo della comunicazione, saggista e consulente di comunicazione politica e pubblica. È professore di ruolo alla Università Mercatorum di Roma, e insegna inoltre all’Università Luiss Guido Carli di Roma, alla Luiss School of Government e all’Università Luigi Bocconi di Milano. È editorialista dei quotidiani La Stampa, Il Mattino di Padova, Il Piccolo e Giornale di Brescia, collabora con L’Espresso, Il Venerdì di Repubblica e con siderweb.  


24 febbraio 2023

Fortis: «Manifattura italiana mai così competitiva e innovativa»

L'economista ha confrontato il valore aggiunto prodotto da Italia, Francia e Germania dal 1995 al 2021

di Redazione siderweb

17 gennaio 2023

PANorami: il risiko delle telecomunicazioni

Lo scenario aperto dalla dimissioni di de Puyfontaine dal cda di Tim

di Massimiliano Panarari

11 ottobre 2022

Morandi Steel: nuovi investimenti e lavorazioni

Taroni (direttore vendite): il mercato al momento è fermo, ma il nostro portafoglio ordini è buono

di Redazione siderweb

30 agosto 2022

Umbria: 18 milioni dalla Ue per la trasformazione delle scorie

La Bei ha concesso alla finlandese Tapojärvi un prestito per un impianto di lavorazione e valorizzazione delle scorie

di Stefano Gennari

22 aprile 2021

PANorami: la manifattura ha resistito

Consente al Paese di essere secondo in Ue solo alla Germania, ma non è al centro dell’agenda politica

di Massimiliano Panarari
Altre News

Lascia un Commento



“Il talento da solo vale poco. Ciò che rende il talentuoso una persona di successo è il duro lavoro”

Stephen King

DOSSIER

Dossier

Made in Steel 2023, ecco gli espositori

Verso la Conference & Exhibition internazionale dell’acciaio: le voci, le attese e i progetti della filiera

ARTICOLI SIMILI

24 febbraio 2023

Fortis: «Manifattura italiana mai così competitiva e innovativa»

L'economista ha confrontato il valore aggiunto prodotto da Italia, Francia e Germania dal 1995 al 2021

di Redazione siderweb

17 gennaio 2023

PANorami: il risiko delle telecomunicazioni

Lo scenario aperto dalla dimissioni di de Puyfontaine dal cda di Tim

di Massimiliano Panarari

11 ottobre 2022

Morandi Steel: nuovi investimenti e lavorazioni

Taroni (direttore vendite): il mercato al momento è fermo, ma il nostro portafoglio ordini è buono

di Redazione siderweb

30 agosto 2022

Umbria: 18 milioni dalla Ue per la trasformazione delle scorie

La Bei ha concesso alla finlandese Tapojärvi un prestito per un impianto di lavorazione e valorizzazione delle scorie

di Stefano Gennari

22 aprile 2021

PANorami: la manifattura ha resistito

Consente al Paese di essere secondo in Ue solo alla Germania, ma non è al centro dell’agenda politica

di Massimiliano Panarari
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale Congiuntura 2022

L'analisi, mese per mese, dei dati e dell'andamento dell'acciaio nel 2022.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Riciclo imballaggi in acciaio, l'Italia supera il target Ue 2030
A cura di Stefano Gennari

Riciclo imballaggi in acciaio, l'Italia supera il target Ue 2030

Nel 2022 avviati al riciclo volumi sufficienti per realizzare binari ferroviari con cui collegare Roma a Istanbul