Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Acciai speciali: l’automotive ago della bilancia

L’analisi di Gianfranco Tosini (siderweb): «Il settore potrebbe crescere del 25% nel 2021, trainando la ripresa»

Versione stampabile

Che il 2020, nonostante i più recenti segnali di risveglio, non sarà un anno positivo per il comparto specifico, lo hanno mostrato i dati messi a disposizione da Gianfranco Tosini (Ufficio Studi di siderweb) nel corso del webinar «Acciai speciali verso il 2021» di stamattina.

«L’economia globale ha risentito della pandemia, con cali nel primo e secondo trimestre, seguiti da una ripresa nel terzo, e gli acciai speciali, l’inox e gli altri legati non hanno fatto eccezione e condividono anche le incertezze sulla ripresa», ha spiegato Tosini.

E i numeri confermano queste affermazioni: «Dopo anni di crescita, la produzione italiana, che aveva già mostrato segnali di difficoltà nel corso del 2019, soprattutto a causa del calo della domanda da parte del settore automotive, mentre gli altri hanno resistito meglio, ha registrato un calo. Secondo le elaborazioni di siderweb, la riduzione è stata del 17% nei primi otto mesi dell’anno in corso rispetto al precedente – ha spiegato Gianfranco Tosini – e nello specifico l’inox ha segnato una contrazione di circa il 10%, mentre gli altri legati sono scesi nell'ordine del 20%».

Il mercato nel suo complesso, peraltro, «conferma queste difficoltà, visto che si registra un calo della domanda che stimiamo in circa il 9% per l’inox e il 16% per gli altri acciai legati. Mentre l’import di inox è calato del 16,5% e quello degli altri legati del 23,2%. Peggio, però, è andata all’export: -20,7% per l’inox e -29,6% per gli altri legati».

Rivolgendo lo sguardo verso il futuro, Tosini ha detto che «impressiona il ritmo di crescita che sta tenendo la Cina e che non sarà eguagliabile da nessun altro Paese o continente, visto che sta anche l’Ue andando bene, ma la situazione di Spagna, Francia e Germania in relazione alla crescita dei casi di Covid non autorizza a fare previsioni ottimistiche».

Per quanto riguarda l’Italia, invece, si prevede un miglioramento: «Produzione industriale, export e contributi comunitari per gli investimenti – ha spiegato Tosini – saranno decisivi, come pure potrebbero avere effetti benefici, visti i massicci interscambi, i fondi messi in campo da Germania e Francia per sostenere le rispettive economie».

Secondo l’esperto, comunque, «la ripresa, seppure incerta, ci sarà e sarà legata all’automotive, comparto per il quale si prevede un incremento superiore al 25%, mentre per gli altri ci si dovranno aspettare crescite minori. Anche se nessuno tornerà sui livelli pre Covid, visto che proprio per l’automotive si stima che il 2021 sarà caratterizzato da un -8,3% sul 2019 e che per tornare ai livelli del 2018 (l’anno migliore) occorrerà aspettare il 2022».

Per consultare le slides presentate da Gianfranco Tosini basta cliccare sull’icona tosini webinar.

 


ARTICOLI CORRELATI

12 novembre 2020

Automotive: FCA e Engie per la mobilità elettrica

«Si potranno ricaricare le vetture a casa o in un punto pubblico con un abbonamento a canone fisso»

di Marco Torricelli

3 novembre 2020

Automotive: «Basta interventi spot. Serve un piano»

A chiederlo sono le associazioni Unrae e Federauto: «Sarà necessario un approccio strategico»

di Marco Torricelli

3 novembre 2020

Automotive: mercato stabile ad ottobre

Dopo la buona crescita fatta registrare a settembre, le vendite sono state sui livelli del 2019

di Marco Torricelli

23 ottobre 2020

Automotive: bene i veicoli commerciali

Le immatricolazioni sono cresciute a settembre (l’Italia al top in Europa) e si cerca il recupero dopo il lockdown

di Marco Torricelli

19 ottobre 2020

Brembo: comparto auto in ripresa, ma ancora lontano dai livelli pre-crisi

Vavassori: «La pandemia ci ha fatto riscoprire il valore della solidarietà tra le sedi internazionali del Gruppo»

di Davide Lorenzini

16 ottobre 2020

Automotive: settembre buono per il mercato europeo

Tornano finalmente a crescere (+3,1%) le immatricolazioni delle vetture con l’Italia al top (+9,5%)

di Marco Torricelli

15 ottobre 2020

Automotive: bene i veicoli commerciali

A settembre +18,5% di immatricolazioni. Il totale dei primi nove mesi dell’anno ancora negativo

di Marco Torricelli

13 ottobre 2020

Acciai speciali: il mercato è nervoso

Della Flora: «Ritorno alla “normalità” non prima di 5 anni». Lombardi: «Spedizioni in ripresa in finale d'anno»

di Elisa Bonomelli

13 ottobre 2020

Prezzi siderweb: arrivano gli acciai speciali

La presentazione della nuova area durante il webinar "Acciai speciali verso il 2021"

di Redazione Siderweb
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

22 gennaio 2021

Taranto: la Fiom vuole chiarimenti sul futuro dell'ex Ilva

I lavoratori contestano che l’azienda continua a gestire unilateralmente la cassa integrazione con causale Covid-19

di Gianmario Leone

22 gennaio 2021

Ex Ilva: «Senza industria non c’è sviluppo»

Lo ha detto l’ad di Invitalia Domenico Arcuri alla cerimonia di commemorazione di Guido Rossa a Genova

di Marco Torricelli

22 gennaio 2021

Ex Ilva: l’Antitrust Ue raccoglie le osservazioni

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’invito ad inviare documentazione sull’operazione ArcelorMittal – Invitalia

di Davide Lorenzini

22 gennaio 2021

Cgil: dove va la siderurgia italiana?

Il 3 febbraio convegno su «Un piano nazionale per l’acciaio»

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale duemilae20

La cronaca siderurgica e le analisi su prezzi, domanda e produzione.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali