Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Coronavirus: nessun impatto dalle nuove zone rosse

Imprenditori più preoccupati da un'eventuale espansione massiccia dell'epidemia anche in Francia e Germania

Versione stampabile

Il Decreto del governo, che ha inasprito le norme di sicurezza, parla chiaro: «Le merci possono entrare ed uscire dai territori interessati. Il trasporto delle merci è considerato come un'esigenza lavorativa: il personale che conduce i mezzi di trasporto può quindi entrare e uscire dai territori interessati e spostarsi all'interno degli stessi, limitatamente alle esigenze di consegna o prelievo delle merci».

Una precisazione che per quanto ricostruito da siderweb sia in Lombardia che in Veneto non sta creando particolari problematiche nell’approvvigionamento e spedizione della filiera siderurgica. Le aziende hanno confermato di mantenere in atto con ancor più attenzione le disposizioni prese nei giorni scorsi per la prevenzione del contagio, ma di non avere ripercussioni sulla logistica per i nuovi confini delle zone rosse.

Il Gruppo Arvedi ha specificato in una nota che «l’attività produttiva e logistica prosegue regolarmente in tutte le aziende, anche in virtù delle severe misure di prevenzione che da tempo sono state adottate. Gli autisti devono attenersi rigorosamente a misure di prevenzione e di cautela: non possono scendere dai mezzi e devono essere muniti di dispositivi medici di protezione e prevenzione quali mascherine e guanti monouso; se il carico/scarico richiede la discesa dal mezzo deve essere mantenuta la distanza di sicurezza (2 metri tra le persone) e la documentazione di trasporto deve essere trasmessa in via telematica».

A tutti i dipendenti, spiega il Gruppo Arvedi «è stato comunicato quanto chiarito dal governo e cioè che «Le limitazioni introdotte oggi non vietano gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro. Gli interessati potranno comprovare il motivo lavorativo dello spostamento con qualsiasi mezzo, inclusa una dichiarazione che potrà essere resa alle forze di polizia in caso di eventuali controlli»

Per gli imprenditori maggiore apprensione potrebbe emergere nelle prossime settimane. L’istituzione di zone rosse transnazionali per l’espansione dell’epidemia in Francia e Germania potrebbe variare ulteriormente lo scenario rispetto al solo contagio italiano, per quanto importante.

ARTICOLI CORRELATI

10 marzo 2020

Il coronavirus «gela» il mercato

Siderurgici in attesa dell’evoluzione della situazione. Ma i prezzi per ora reggono

di Stefano Ferrari

10 marzo 2020

“PANorami”: coronavirus, ora serve buon senso

L’appuntamento con l’attualità nella video-rubrica curata da Massimiliano Panarari

di Massimiliano Panarari

10 marzo 2020

Coronavirus: Italia zona protetta

Il premier Conte ha dato l’annuncio dell’allargamento a tutto il Paese delle restrizioni agli spostamenti

di Redazione Siderweb

9 marzo 2020

Coronavirus: da Brescia iniziativa da imitare

Una raccolta di fondi per dotare gli ospedali di attrezzature in grado di salvare vite umane

di Marco Torricelli

9 marzo 2020

Acciaio: in Vietnam chiesti aiuti di Stato

L’associazione dei produttori lamenta un calo degli affari a causa del coronavirus e dei dazi

di Marco Torricelli

9 marzo 2020

Siderweb ai tempi del coronavirus: priorità ed emergenze

La nostra priorità è da sempre essere vicini al nostro mondo per far crescere una community interattiva ed innovativa

di Emanuele Morandi

9 marzo 2020

siderweb TG: le news della settimana

Ex Ilva: ora i fatti; il commento di Massimiliano Panarari; coronavirus ed economia; i numeri di Federmeccanica

di Marco Torricelli

26 febbraio 2020

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

di Redazione Siderweb
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

26 maggio 2020

Eurofer: plauso il piano di rilancio ma serve il sostegno all'acciaio

L'associazione fiduciosa sul programma della Commissione Ue ma chiede più tutele alle importazioni

di Davide Lorenzini

26 maggio 2020

Coronavirus. Anghileri: «Domanda ancora debole»

La giovane COO del centro servizi Eusider: «Le risorse promesse non sono ancora arrivate alle imprese»

di Marco Torricelli

26 maggio 2020

AST Terni. La Fiom: «Serve partner mondiale»

Il sindacato: «Guardiamo con favore a qualunque aiuto di Stato, ma siamo contrari a soluzioni preconfezionate»

di Marco Torricelli

26 maggio 2020

Acciaio & Sostenibilità. Le persone al centro della comunicazione

Il racconto di Paolo Morandi (siderHUB), Isabella Manfredi (Feralpi Group) e Roccandrea Iascone (RICREA)

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

La fase 2 dell'acciaio

I contributi degli analisti di siderweb su lockdown, previsioni e attese per la siderurgia nella fase 2

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Gli imballi in acciaio superano la sfida Covid
A cura di Davide Lorenzini

Gli imballi in acciaio superano la sfida Covid

Fusari, direttore RICREA: «Vissuti due mesi di tensione ma il sistema ha tenuto. Nel 2019 riciclo oltre l'80%»

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali