Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Alla ricerca del lato umano dell'acciaio

Il convegno conclusivo di Made in Steel ha messo in chiaro che «si deve investire molto in formazione»

Versione stampabile

RHO (Mi) – «Il governo di tutto ciò che i grandi investimenti mettono in moto spetta sempre all'uomo e questo ci deve far comprendere quanto sia importante investire molto anche nella formazione». Alessandro Banzato, presidente di Federacciai e CEO di Acciaierie Venete, ha sintetizzato così, nel corso del convegno "Steel human", coordinato dal direttore di Class CNBC, Andrea Cabrini, e che ha segnato la conclusione di Made in Steel, il proprio pensiero sulla valenza del capitale umano anche nella moderna gestione delle imprese.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Antonio Marcegaglia, presidente del gruppo che porta il suo nome: «L'uomo – ha spiegato – è l'elemento differenziale che può determinare il successo di un'iniziativa e per questo noi stiamo facendo un lavoro di formazione strutturata del nostro personale, creando cultura d'impresa e cercando nuovi interscambi con la scuola e l'università».

Mentre Alessandro Trivillin, amministratore delegato di Danieli, ha aggiunto che «l'organizzazione del nostro gruppo ci porta quasi automaticamente a puntare sulla valorizzazione degli uomini, ma anche noi come altri non troviamo personale qualificato anche perché l'acciaio non viene comunicato nel modo giusto».

Parola chiave: flessibilità
Oltre a questo tema, ce n'è stato un altro sul quale i protagonisti del dibattito si sono trovati d'accordo: occorrono ottimismo e capacità di rispondere rapidamente ai cambiamenti che impone il mercato perché «è evidente la differenza esistente da mercato apparente e reale», ha detto Banzato. Mentre per Marcegaglia «c'è un sentiment che è senza dubbio più pessimista di quanto la situazione reale non segnali» e per Trivillin «la situazione è certamente destinata a migliorare».

Perché l'innovazione «ci permetterà di avere prodotti migliori con una spesa di esercizio limitata» (Banzato); «garantisce non solo manufatti migliori, ma permette di accumulare dati che porteranno a un miglioramento ulteriore, anche perché si va sempre più alla ricerca di produzioni personalizzate in funzione del cliente (Marcegaglia) e «rappresenta un modo più evoluto di affrontare problemi che sono già conosciuti» (Trivillin).

Steel human_Made in Steel 2019

Le tesi per la siderurgia da presentare alla nuova Unione europea
Prima dell'inizio del dibattito, il CEO di Made in Steel Emanuele Morandi ha illustrato un documento «che mi auguro – ha spiegato – possa essere condiviso dall'intera filiera (i tre partecipanti hanno mostrato di volerlo fare ampiamente; ndr) perché da soli non si va da nessuna parte».

Il documento si compone di quattro temi portanti: «Difendere e rilanciare il progetto europeo; "Rebuilding Europe", un nuovo piano Marshall per l'acciaio; puntare su innovazione e sostenibilità; centralità dell'uomo con investimenti su formazione e cultura», ha spiegato Morandi, annunciando l'avvio della fase di confronto con tutti i soggetti che compongono l'universo dell'acciaio e non solo.

Morandi_Made in Steel 2019_tesi acciaio

 

ARTICOLI CORRELATI

24 ottobre 2019

L’acciaio del futuro passa dalla scuola

Il 48% delle aziende non trova personale formato: gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) possono essere di aiuto

di Marco Torricelli

16 maggio 2019

Made in Steel: l'entusiasmo dei visitatori

Si chiude nel segno del successo l'edizione 2019 principale conference and exhibition del sud Europa

16 maggio 2019

Made in Steel: ecco i premiati

Consegnati i riconoscimenti ai vincitori dei Made in Steel Awards e del contest "Steel on stage"

di Redazione Siderweb

16 maggio 2019

«Qui si respira aria di business»

Numerosi i visitatori tra gli stand e le vie di Made in Steel

di Stefano Martinelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

4 dicembre 2020

AIC prosegue con l’espansione a livello globale

Per Automazioni Industriali Capitanio due progetti importanti nelle Filippine e in Azerbaijan e una nuova partnership

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

Maire Tecnimont ed Enel X al top in tempi di Covid

Le due aziende premiate «per essersi distinte per resilienza, innovazione e sostenibilità»

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

Produzione industriale: prezzi in salita in Europa

Incrementi mensili a ottobre sia nell’area dell’euro che nella Ue. In calo, invece, i valori rispetto al 2019

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

siderweb TG

In questa edizione: le nuove date di Made in Steel 2021, ex Ilva e Bilanci d'Acciaio

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali