Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

I cantieri Cimolai da Taranto a New York

A Made in Steel il gruppo friulano in vetrina con la divisione tubificio

Versione stampabile

RHO (MI) - L'estero come orizzonte, con l'Italia però che rimane sempre nel cuore oltre che nel business. Per il gruppo friulano Cimolai, attivo nel settore della carpenteria per le grandi infrastrutture, il 2019 si conferma un anno vivace dal punto di vista delle occasioni di mercato.
«Operiamo principalmente nei comparti oil & gas e rinnovabili, ambiti che implicano inevitabilmente una maggiore presenza fuori dai confini nazionali - spiega Mauro Marti, Sales Representative dell'azienda che ha appena compiuto 70 anni -. In Italia invece le costruzioni rimangono il nostro principale business».

Nel 2018 la Cimolai, mezzo miliardo di fatturato (l'estero vale circa il 70%) e 2.900 dipendenti durante l'anno passato, ha ottenuto la comessa per la costruzione della copertura dell'area mineraria dell'ex Ilva di Taranto. Tra i diversi progetti nel settore constructions, da sottolineare anche la partecipazione alla realizzazione dell'Hudson yards nel quartiere di Manhattan a New York.

«A Made in Steel invece vogliamo mettere in mostra uno dei nostri rami d'azienda, il tubificio di San Giorgio di Nogaro - sottolinea Marti -. Siamo orgogliosamente un'azienda italiana che produce e progetta tutto nel nostro Paese». All'estero Cimolai è invece presente in 58 Stati (il 22% del business straniero è posizionato in Medio Oriente, con l'Europa che vale la medesima percentuale) «dove abbiamo aperto delle sedi di rappresentanza».

 

ARTICOLI CORRELATI

10 ottobre 2018

Ilva: copertura dei parchi secondo cronoprogramma

Il costruttore Cimolai conferma che gli interventi sui depositi minerali procedono nei tempi previsti

di Gianmario Leone

23 aprile 2018

Ilva, riparte la produzione delle lamiere

Torna in funzione il Pla2 per soddisfare la commessa Cimolai (copertura dei parchi)

di Gianmario Leone

29 marzo 2018

Ilva: incontro con l'indotto sui parchi

Cimolai ha presentato alle aziende pugliesi il progetto di copertura dei depositi di carbone e minerale di ferro

di Gianmario Leone
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

28 ottobre 2020

Assofermet: «Ferramenta sono “prima necessità”»

Appello preventivo al governo: «In caso di lockdown non fatele chiudere come avvenuto in passato»

di Marco Torricelli

28 ottobre 2020

Acciaio USA: nuova acquisizione per Nucor

Si tratta dell’impianto di verniciatura di Precoat Metals e affiancherà il laminatoio in Arkansas

di Marco Torricelli

28 ottobre 2020

Overcapacity: il Global Forum perde: Cina, India e Arabia Saudita

I membri restano in 29 ma puntano a proseguire l'opera di sensibilizzazione di membri G20

di Davide Lorenzini

28 ottobre 2020

FCA esulta: «Risultati record nel terzo trimestre»

Il gruppo ha annunciato oggi utili per 1,5 miliardi di euro «e con la nascita di Stellantis andrà ancora meglio»

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità
A cura di Marco Torricelli

RICREA e Eataly insieme per la sostenibilità

Il Consorzio sbarca tra gli scaffali per promuovere i valori dei contenitori in acciaio

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali