Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Marcegaglia: closing dell'operazione Outokumpu entro la fine dell'anno

Per l'imprenditrice, ospite di FUTURA EXPO, l'ultimo trimestre 2022 sarà il più complesso

BRESCIA - «I primi due trimestri sono andati bene, nel terzo si sono cominciati a vedere i primi segnali di rallentamento, quest'ultimo trimestre è quello su cui al momento c’è maggiore apprensione».

Questa la sintesi del 2022 fatta da Emma Marcegaglia a margine del convegno organizzato da A2A sul percorso di indipendenza energetica dell’Italia ospitato nella tre giorni di FUTURA EXPO, a Brescia.

«Preoccupa il rallentamento della domanda, sia reale che apparente, dei settori utilizzatori: lo stiamo già riscontrando con mano e sta inevitabilmente influenzando anche i margini. Come Marcegaglia, fortunatamente, in ragione di una grande diversificazione dei settori serviti e dei prodotti offerti riusciamo a mitigarne l’impatto, grazie anche alla possibilità di un riequilibrio sui settori che stanno registrando ancora buone performane, tuttavia il rallentamento si fa sentire».

Per la Ceo di Marcegaglia Steel le aziende, nell’ultima parte dell’anno, giocheranno un po’ in “difesa” per salvaguardare quanto di buono fatto nella prima metà: «Il 2023 resta la vera, grande incognita».

L'imprenditrice mantovana ha fornito anche un accenno sullo stato di avanzamento delle operazioni di acquisizione annunciate nei mesi scorsi, in particolare quella della divisione lunghi di Outokumpu, che ha permesso al gruppo di Gazoldo degli Ippoliti di diventare per la prima volta anche produttore di acciaio.

«Speriamo che con il mese di ottobre si chiuda la procedura Antitrust, sulla quale comunque non dovrebbero sorgere problemi, vista la nostra limitata presenza nel mercato dei lunghi. L’auspicio è di poter arrivare al closing definitivo entro la fine dell’anno» ha concluso Marcegaglia.

Nel corso del convegno in cui era relatrice insieme al Ceo di A2A Renato Mazzoncini, invece, Marcegaglia ha rimarcato quanto la crisi energetica attuale pesi sui bilanci delle aziende. «La “bolletta” energetica del nostro gruppo è passata dai 40 milioni di euro del 2020, ai 140 milioni del 2021. Per il 2022 avevamo messo a budget 365 milioni, probabilmente il consuntivo sarà compreso tra i 400 e i 430 milioni di euro».

Per l’imprenditrice, il nuovo governo dovrà approcciarsi al nodo energetico senza pregiudizi ideologici e con estremo pragmatismo «il che vuol dire prendere in considerazione tutte le tecnologie disponibili, anche il nucleare di ultima generazione, per esempio, sul quale molti Paesi a noi vicini si stanno muovendo». 

Chiaro e diretto il messaggio al futuro esecutivo «sbloccare tutto lo sbloccabile, sia in termini di provvedimenti di sostegno, come l’energy release, sia sullo snellimento delle procedure autorizzative per i nuovi parchi di rinnovabili».


14 dicembre 2022

Marcegaglia-Outokumpu, l’antitrust Ue dà l’ok

Dopo il nulla osta dell’authority si punta al closing definitivo a inizio gennaio

di Davide Lorenzini

12 dicembre 2022

Marcegaglia-Outokumpu: decisione entro il 22 dicembre

Pubblicata la deadline previsionale del pronunciamento antitrust sull’operazione

di Davide Lorenzini

1 dicembre 2022

Marcegaglia Steel, Cerved ne conferma la solidità

Il gruppo mantovano nella parte alta della scala di rating, in una fascia investment grade di sicurezza

di Stefano Gennari

16 novembre 2022

Outokumpu cede controllata argentina

Mirgor acquisirà Outokumpu Fortinox, che continuerà a distribuire i prodotti del gruppo finlandese

di Stefano Gennari

3 novembre 2022

Outokumpu alza i target di efficienza energetica

Il gruppo finlandese aumenterà di 20 milioni di euro il Capex annuo nel 2023 e 2024

di Stefano Gennari

13 ottobre 2022

L’acciaio a Futura Expo

La siderurgia protagonista nella fiera della sostenibilità

di Redazione siderweb

31 agosto 2022

Emma Marcegaglia: «Momento paragonabile a pandemia e crisi dell’euro»

Intervista a 360° all'imprenditrice mantovana su rischi da fronteggiare e interventi da varare

di Redazione siderweb

5 agosto 2022

Nuovi listini in arrivo per Marcegaglia Carbon Steel

Dal 12 agosto saranno in vigore i nuovi prezzari per tubi saldati al carbonio

di Davide Lorenzini

1 agosto 2022

Marcegaglia: nuovo listino tubi saldati inox

In vigore da oggi per «sopraggiunte modifiche dello scenario di mercato»

di Stefano Gennari
Altre News

Lascia un Commento



“Chi non ha uno scopo non prova quasi mai diletto in nessuna operazione”

Giacomo Leopardi

DOSSIER

Dossier

Made in Steel 2023, ecco gli espositori

Verso la Conference & Exhibition internazionale dell’acciaio: le voci, le attese e i progetti della filiera

ARTICOLI SIMILI

14 dicembre 2022

Marcegaglia-Outokumpu, l’antitrust Ue dà l’ok

Dopo il nulla osta dell’authority si punta al closing definitivo a inizio gennaio

di Davide Lorenzini

12 dicembre 2022

Marcegaglia-Outokumpu: decisione entro il 22 dicembre

Pubblicata la deadline previsionale del pronunciamento antitrust sull’operazione

di Davide Lorenzini

1 dicembre 2022

Marcegaglia Steel, Cerved ne conferma la solidità

Il gruppo mantovano nella parte alta della scala di rating, in una fascia investment grade di sicurezza

di Stefano Gennari

16 novembre 2022

Outokumpu cede controllata argentina

Mirgor acquisirà Outokumpu Fortinox, che continuerà a distribuire i prodotti del gruppo finlandese

di Stefano Gennari

3 novembre 2022

Outokumpu alza i target di efficienza energetica

Il gruppo finlandese aumenterà di 20 milioni di euro il Capex annuo nel 2023 e 2024

di Stefano Gennari
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale 2022

Una riflessione sull'anno appena passato per affrontare insieme le sfide del prossimo futuro.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: riparte dalla Sicilia il tour di Capitan Acciaio
A cura di Stefano Gennari

RICREA: riparte dalla Sicilia il tour di Capitan Acciaio

Dal 29 settembre torna l'iniziativa di RICREA per spiegare ai cittadini l'importanza della raccolta differenziata