Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Ex Ilva: ArcelorMittal ferma l’Acciaieria 1

Una parte degli addetti sarà spostato all'Acciaieria 2, mentre gli altri andranno in “cassa”: sindacati contrari

Versione stampabile

Taranto – ArcelorMittal Italia ha comunicato ai sindacati metalmeccanici il fermo immediato dell’Acciaieria 1 di Taranto, con lo spostamento parte di parte della produzione all’Acciaieria 2 che dall’attuale assetto di marcia a due convertitori passerebbe a tre.

La riduzione di personale sarà da 477 a 227 unità, con la collocazione di 250 lavoratori in Cig. I lavoratori coinvolti al momentaneo trasferimento nel reparto Acciaieria 2 saranno gruisti, addetti muraria, addetti siviere, addetti affinazione, piattaformisti. Una parte del personale di esercizio dell’Acciaieria 1, formato e informato, verrà impiegato in Acciaieria 2 a saturazione organico. Da giovedì 23 gennaio l’Acciaieria 2 marcerà a pieno regime. Mentre la previsione di fermata è di circa 2 mesi, fino al 31 marzo 2020. 

A monte della decisione della multinazionale, sono dovuti «allo scarso approvvigionamento di materie prime e all’attuale capacità produttiva legata alle commesse». È quanto rendono noto Fim, Fiom e Uilm che in una nota congiunta che ribadiscono la propria «contrarietà a tale decisione aziendale in quanto ritengono che il momentaneo trasferimento della produzione sull’Acciaieria 2, rispetto all’attuale assetto di marcia, può creare possibili ripercussioni dal punto di vista della sicurezza e dell’ambiente».

I sindacati ritengono infine «inaccettabile tale scelta da parte di ArcelorMittal in quanto, ad oggi, non vi è un piano industriale condiviso con il Governo e le organizzazioni sindacali: chiediamo l’immediata sospensione dell’iniziativa unilaterale della multinazionale». 

ARTICOLI CORRELATI

22 gennaio 2020

Ilva: resta in marcia l’Acciaieria 1

La decisione dopo le esplosioni nella notte all’Acciaieria 2: sospesa la cassa integrazione

di Gianmario Leone

21 gennaio 2020

Ex Ilva: i commissari durissimi con ArcelorMittal

La memoria presentata in relazione alla richiesta di recesso è diventata un deciso atto di accusa

di Gianmario Leone

21 gennaio 2020

Ex Ilva: il TAR del Lazio sta con ARPA Puglia

Bonifica delle aree inquinate: il Piano ambientale non può derogare dalla disciplina generale

di Gianmario Leone

20 gennaio 2020

Ilva: conto alla rovescia per l'accordo

Intesa da siglare in poco più di 10 giorni o il banco rischia di saltare

di Davide Lorenzini

15 gennaio 2020

Ex Ilva: a febbraio riparte il treno lamiere

Si è tenuto oggi anche l'incontro Commissari-sindacati sulle bonifiche per i lavoratori in As

di Gianmario Leone

13 gennaio 2020

L’Europa potrebbe contribuire al rilancio di Ilva

Fondi anche per Taranto nel piano verde da mille miliardi al varo a Bruxelles

di Davide Lorenzini
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

28 settembre 2020

Mollificio Valli: «Acciaio, utilizzatori in affanno»

Angelo Passarotti: «La filiera è penalizzata anche dall’assenza di un piano nazionale di intervento pubblico»

di Marco Torricelli

28 settembre 2020

Ex Ilva: doppio vertice a Taranto e Roma

ArcelorMittal riattiva anche l'altoforno numero 1 a Fos-Sur-Mer

di Redazione Siderweb

25 settembre 2020

AST Terni: «Il MiSe torni ad occuparsene»

A chiederlo è la presidente della Regione Umbria, che ha scritto a Conte e a Patuanelli

di Marco Torricelli

25 settembre 2020

Roadmap ESTEP sull'acciaio verde

Consultazione on line per raccogliere le istanze per la siderurgia pulita

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali