Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

L'editoriale di Emanuele Morandi

Agosto: mondo mio non ti conosco

Versione stampabile

Ho appena terminato di leggere un saggio che mi ha impressionato per lucidità di analisi e di visione. Si intitola: «Il nostro futuro». Sottotitolo: «Come affrontare il mondo dei prossimi vent’anni». 
E’ il primo libro di Alec Ross, classe 1971, l’esperto di tecnologia che è stato consigliere del Dipartimento di Stato americano per l’Innovazione; insegna in alcune Università americane e ha più di 360.000 follower su Twitter.

Sembra che Alec Ross abbia avuto la possibilità di trasferirsi nel futuro per poi tornare e raccontarcelo, descrivendoci come le nuove tecnologie (dai robot ai big data, dall’intelligenza artificiale all’internet delle cose, dal cloud computing alle applicazioni collaborative) modificheranno i comportamenti di individui, famiglie, imprese, società e sistemi politici.
In sintesi: ciò che è successo finora non è nulla rispetto a quanto deve ancora avvenire!

«Il nostro futuro» mi ha aperto mondi sconosciuti e mi ha fatto molto riflettere, come mi hanno fatto simpaticamente riflettere alcuni episodi avvenuti nei giorni scorsi.

Mentre raccontavo con entusiasmo e trasporto ad amici e conoscenti (alcuni di loro, guarda caso, hanno a che fare con l’acciaio) di questa lettura illuminante, mi sono sentito rispondere più volte: «Ma tu, Manuel, hai ancora tempo per leggere?». Si, ho risposto, DEVO trovare il tempo per leggere, per studiare, per capire un mondo che sta accelerando la velocità di cambiamento perché “ciò che è accaduto finora non è nulla rispetto a quanto deve ancora avvenire!” (anche nel mondo dell’acciaio).

Solo pochi anni fa scrivevamo di un mondo che si stava globalizzando con molte barriere alla circolazione di persone e di beni che andavano via via scomparendo. Oggi dobbiamo parlare di de-globalizzazione, di sfiducia, di paura (anzi: di paure). Assistiamo sgomenti ed impotenti a feroci ed incomprensibili attacchi terroristici, al crescere di populismi e allo scontro tra culture; alla Brexit. Ma non possiamo arrenderci: dobbiamo in qualche modo reagire e la prima cosa da fare è proprio quella di cercare di capire e conoscere meglio le forze e le dinamiche che determinano il nostro presente e quelle che plasmeranno il nostro futuro.

Ecco perché il mio augurio è che per queste meritate vacanze  TROVIATE IL TEMPO PER LEGGERE (abitudine che sarebbe utile custodire anche per il resto dell’anno e della vita) e riflettere!

Sarà un utile esercizio in vista degli «Stati Generali dell’ACCIAIO» che a settembre, dopo il convegno di lancio del 24 giugno, riprenderanno il cammino con la convocazione dei tavoli “Innovazione” e “Nuova Geografia dell’acciaio” “

Buone vacanze e buone letture!

ARTICOLI CORRELATI

5 agosto 2016

Siderweb TG: le news della settimana

In primo piano: gli Stati Generali dell’ACCIAIO, i prezzi nel primo semestre, la distribuzione in Europa e OMS

di Fiorenza Bonetti
Altre News

Lascia un Commento


  • Commento utente

    CLAUDIO GIORGIO FUSARDI

    Grazie Manuel i tuoi Editoriali mi fanno sempre riflettere...Questo particolarmente visto anche il momento appunto.Buone Vacanze a Te e Famiglia


“Se non cambiasse mai nulla non ci sarebbero le farfalle”

Anonimo

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

27 febbraio 2020

Ex Ilva: il sindaco di Taranto minaccia la fermata

Ordinanza con la quale impone di eliminare le criticità entro 30 giorni. Slitta l’accordo per il passaggio di mano

di Gianmario Leone

27 febbraio 2020

Ex Ilva: ancora assoluzioni per Riva

Nuovi pronunciamenti a favore dell'ex vicepresidente del siderurgico dalla Cassazione

di Gianmario Leone

27 febbraio 2020

Acciaio Usa: Nucor vuole crescere ancora

Il gigante americano programma investimenti per quasi tre miliardi di dollari

di Marco Torricelli

27 febbraio 2020

Assofond: «Comparto soffre, ma siamo ottimisti»

Il quarto trimestre 2019 ha segnato un ulteriore 4,9% di perdita di produzione per le fonderie

di Marco Torricelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale 2019 - dodici mesi d'acciaio

Approfondimenti, analisi, prospettive di mercato, il nodo ex Ilva, interviste e prezzi.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: torna “Il pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca”
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: torna “Il pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca”

Il consorzio per il riciclo degli imballaggi in acciaio si conferma al fianco della Fondazione Veronesi

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali