Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Persistono le flessioni dei prezzi lungo tutte le filiere

Ancora cali per minerale, coke, coils, rottami ferrosi e inox

Translated by Deepl

Questa rubrica settimanale analizza gli andamenti dei prezzi registrati sui mercati siderurgici nazionali e internazionali al fine di coglierne le interdipendenze, i cicli e le tendenze utili a prospettarne le evoluzioni di breve periodo. Le figure di seguito commentate si riferiscono più in particolare alle dinamiche medie settimanali delle quotazioni di materie prime, di semilavorati e di prodotti finiti rilevati nell’ambito delle filiere del ciclo integrale, dell’elettrosiderurgia e del comparto inox. Completano il quadro gli aspetti valutari ed energetici.

1.CICLO INTEGRALE 
Prezzi in US$/ton del Minerale di ferro (scala di destra) e del Carbone metallurgico (scala di sinistra)

Coerentemente con le attese formulate la scorsa settimana, proseguono i movimenti ribassisti dei prezzi del minerale di ferro (-1,1%) e del carbone metallurgico (-3,7%) che contribuiscono ad ampliare a -20,5% e a -41,1% l’entità delle flessioni dai massimi fissati rispettivamente a metà marzo e a metà febbraio. Poiché gli indicatori prefigurano ulteriori potenziali declinanti, si prospetta la continuazione delle due evoluzioni correnti orientate verso nuovi minimi.

1.090523.jpg

clicca sulle immagini per vederle ingrandite

2.COILS INTERNAZIONALI 
Prezzi in US$/ton

Come profilato nel precedente rapporto, non si arresta il progressivo ridimensionamento delle quotazioni FOB Shanghai (-1,3%) e FOB Black Sea (-4,2%), che allungano a -12% e a -19,3% l’esito dei cali complessivi dai rispettivi top registrati nella seconda settimana di marzo. Mentre la dinamica dei coils cinesi conferma la prevista violazione dei livelli d’inizio anno, quella dei prezzi est-europei, come lascia presagire la posizione assunta dagli indicatori tecnici, appare destinata a seguire l’analogo percorso.

2.090523.jpg

3.PIANI NAZIONALI 
Prezzi in €uro/ton

Prosegue il generalizzato ripiegamento dei piani con i prezzi dei coils (-0,9%), delle lamiere nere (-0,8%) e delle lamiere zincate (-1%) all’attacco dei limiti inferiori dei rispettivi canali ascendenti formatisi tra i mesi di novembre e dicembre 2022, che estendono a -2,6%, a -1,3% e a -1,3% le correzioni dai massimi fissati nello scorso mese di marzo. Le curve tecniche accompagnano gli storni prospettandone la continuazione al ribasso oltre i livelli inferiori dei tre canali.

3.090523.jpg

4.ROTTAMI FERROSI
Prezzi in €uro/ton

Prosegue la caduta dei prezzi FOB Turkey (-4,7%), la cui dinamica estende a -18,6% la performance dal top di metà marzo: un’evoluzione che innesca e accompagna al ribasso anche i valori della media nazionale dei prezzi dei rottami rilevati da Siderweb (-1,3%), che cede ulteriori posizioni rispetto al precedente massimo (-3%). Gli indicatori profilano il persistente ribasso per entrambi i movimenti: i prezzi turchi orientati verso i minimi di novembre, quelli nazionali verso il limite inferiore del proprio canale.

4.090523.jpg

5.LUNGHI NAZIONALI
Prezzi in €uro/ton

La scarsa volatilità e l’assenza di precisa direzionalità si confermano ancora una volta con la persistenza dello stallo del tondo per cemento armato e della vergella da trafila, le cui quotazioni si attestano sui livelli delle settimane precedenti. Prosegue invece la diminuzione dei prezzi dei laminati mercantili (-0,8%) che incrementa a -31% l’esito della flessione avviatasi dai massimi registrati nella terza settimana del mese di aprile 2022. Gli indicatori segnalano la continuazione della corrente fase di consolidamento per tondo e vergella.

5.090523.jpg

6.NICKEL
Prezzi in US$/ton

Un blando recupero (+3,1%) mantiene il livello dei prezzi del metallo intorno ai valori registrati nella terza settimana di aprile, confermando la tendenza all’assestamento laterale dopo la risalita avviatasi dai minimi di marzo. Le curve tecniche accompagnano il lento movimento ascendente, lasciandone presagire la prosecuzione verso l’ideale mediana dell’ampio corridoio laterale compreso tra i minimi di luglio e i massimi di dicembre 2022.

6.090523.jpg

7.LAMIERE INOX
Prezzi in €uro/ton

Malgrado la persistente condizione di ipervenduto, continuano i ribassi dei prezzi delle lamiere AISI 304 (-1,6%) e delle lamiere AISI 430 (-1,8%), che portano a -49,7% e a -40,3% l’entità delle rispettive cadute dai massimi fissati nel mese di marzo 2022. Non si ferma nemmeno il ri-tracciamento delle quotazioni delle lamiere AISI 316 (-2%), il cui movimento appare destinato a raggiungere i supporti costituiti dai minimi fissati nell’ultima settimana di ottobre 2022.

7.090523.jpg

8.CAMBIO EURO/DOLLARO
Fixing Bce

Pur in rallentamento, prosegue la fase di rafforzamento della moneta unica, che estende a +4% il recupero dal più recente minimo fissato nel mese di marzo. Il raggiungimento della soglia di ipercomprato da parte degli indicatori tecnici prefigura una possibile fase correttiva, destinata a riequilibrare il mercato valutario, nell’ambito della zona inferiore del canale ascendente formatosi nel mese di settembre dello scorso anno.

8.090523.jpg

9.MERCATI ENERGETICI
Prezzi spot in €uro/MWh

Pur in presenza di dinamiche in temporanea controtendenza, si conferma la sintonia dinamica di fondo dei prezzi del Gas GME (+3,3%) e del Prezzo Unico Nazionale (PUN) dell’energia elettrica (-1,4%), che continuano a muoversi nell’ambito dei canali declinanti formatisi all’inizio dell’anno. La posizione assunta dagli indicatori prefigura il proseguimento della corrente fase di progressiva contrazione dei prezzi.

9.090523.jpg

 


22 maggio 2023

Mercato flash

Domanda, offerta e prezzo dell’acciaio sulla piazza commerciale italiana

di Redazione siderweb

17 maggio 2023

«Domanda apparente inferiore a quella reale»

I principali temi affrontati durante il convegno Europe Steel Markets 2023

di Stefano Gennari
Altre News

Lascia un Commento



“I campioni non nascono in palestra, sono fatti di qualcosa che viene dal loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione”

Muhammad Ali

DOSSIER

Dossier

Made in Steel 2023, ecco gli espositori

Verso la Conference & Exhibition internazionale dell’acciaio: le voci, le attese e i progetti della filiera

ARTICOLI SIMILI

22 maggio 2023

Mercato flash

Domanda, offerta e prezzo dell’acciaio sulla piazza commerciale italiana

di Redazione siderweb

17 maggio 2023

«Domanda apparente inferiore a quella reale»

I principali temi affrontati durante il convegno Europe Steel Markets 2023

di Stefano Gennari

9 maggio 2023

Persistono le flessioni dei prezzi lungo tutte le filiere

Ancora cali per minerale, coke, coils, rottami ferrosi e inox

di Achille Fornasini

2 maggio 2023

La depressione investe i mercati: flessioni diffuse lungo tutte le filiere

Accelerano i ribassi di minerale, coke, coils, rottami ferrosi e inox

di Achille Fornasini

23 maggio 2023

Il recupero del minerale non ferma la caduta dei piani

Prosegue la flessione dei lunghi, ma rimbalza il rottame turco. Nickel e comparto inox ancora in ripiegamento

di Achille Fornasini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Speciale Congiuntura 2022

L'analisi, mese per mese, dei dati e dell'andamento dell'acciaio nel 2022.

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Riciclo imballaggi in acciaio, l'Italia supera il target Ue 2030
A cura di Stefano Gennari

Riciclo imballaggi in acciaio, l'Italia supera il target Ue 2030

Nel 2022 avviati al riciclo volumi sufficienti per realizzare binari ferroviari con cui collegare Roma a Istanbul