Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Lo Steel Stock Index di siderweb ancora in salita

Terza settimana positiva consecutiva, USA e Europa soffrono: le italiane fanno un passo indietro

Versione stampabile

In controtendenza lo Steel Stock Index di siderweb che avanza dell’1,9% contrapponendosi al ribasso dei principali listini mondiali, e soprattutto, al -9,9% dell’indice americano Iron&Steel. Positiva la settimana per le società australiane, arabe e indiane mentre sono giorni pesanti per i gruppi statunitensi ed europei.

undefined

Top e flop

Medaglia d’oro per la giapponese Kobe Steel con +6,8%. Il terzo più grande produttore siderurgico giapponese ha registrato una perdita netta di 68 miliardi di yen alla fine dell’anno fiscale concluso a marzo 2020 contro un utile di 35 miliardi di yen dell’anno precedente. Per far fronte a tali perdite ed al rallentamento dell’economia a causa della pandemia, il gruppo ha annunciato il taglio di un terzo delle spese in conto capitale mantenendo solo spese ed investimenti necessari all’attività produttiva che è comunque diminuita del 20-30%. Medaglia d’argento per Rio Tinto con +5,3% che beneficia del rialzo dei prezzi del minerale di ferro. Il prezzo del ferro cinese ha infatti superato i 90 dollari/tonnellata dopo che il governo di Pechino ha dichiarato un rimbalzo della produzione industriale ad aprile dopo lo stop a causa del coronavirus. Un boom del +13% nei primi 10 giorni di maggio ha fatto raggiungere le 2,1 milioni di tonnellate di acciaio grezzo prodotto dalla Cina, raggiungendo il massimo dell’anno ed erodendo le scorte di minerale. Infine, medaglia di bronzo per la turca Ozbal Celik con +4,7%.

Passando alle peggiori performance, pesante la settimana per Salzgitter con -24,1% dopo i risultati del primo trimestre. Le perdite per azione sono raddoppiate a 0,83 euro nonostante i ricavi pari a 2,1 miliardi di euro siano stati superiori delle aspettative degli analisti. Tuttavia, i risultati del trimestre hanno portato gli analisti a rivedere, al ribasso, le stime annuali per il gruppo che ora si attendono un peggioramento delle perdite a 3,21 euro ad azione contro i 2,77 precedentemente stimati. Attualmente, il target price medio è di 12,09 euro ad azione con un minimo di 4,07 euro ed un massimo di 33,00 euro. Al ribasso del 23,1% anche il colosso indo-olandese ArcelorMittal dopo che Moody’s ha tagliato il rating del gruppo portandolo alla classe “junk” ovvero spazzatura. Moody’s accompagna il downgrade affermando che «le debolezze del profilo creditizio di ArcelorMittal, inclusa la sua esposizione a mercati finali ciclici come l'industria automobilistica, dei macchinari e delle costruzioni, lo hanno reso vulnerabile ai cambiamenti del clima di mercato in queste condizioni operative senza precedenti». Infine, terza peggior performance per la statunitense Allegheny Technologies con -16,8%.

undefined

Sotto la lente

Continua la fase negativa di thyssenkrupp che anche questa settimana perde oltre il 16%. Dopo le pesanti dichiarazioni societarie della scorsa settimana che affievolivano le speranze di ripresa dopo la vendita del settore ascensori, arrivano i risultati del secondo trimestre dell’anno fiscale 2019-20. Il coronavirus impatta sul gruppo facendo scendere dell’8% gli ordini e portando i ricavi di vendita a 15,9 miliardi di euro, in calo del 4% rispetto al 2019 generando quindi una perdita netta di 948 milioni di euro. Per di più le stime per il terzo trimestre non sono incoraggianti e prevedono il peggioramento della perdita.

Made in Italy

Ribasso a due velocità per le società siderurgiche italiane. Danieli scende dello 0,9% mentre va peggio a Tenaris che perde il 7,2%. La pandemia mondiale che ha scalfito l’industria petrolifera ha manifestato i suoi effetti nei risultati del primo trimestre 2020 di Tenaris che ha subito una perdita di 666 milioni di dollari contro un utile di 243 del primo trimestre 2019 nonostante le vendite nette si siano mantenute piuttosto stabili a 1,76 miliardi di dollari.

undefined

ARTICOLI CORRELATI

15 maggio 2020

Coronavirus. India: piano da 266 miliardi di dollari

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha indicato lo schema generale del suo pacchetto di misure

di Marco Torricelli

14 maggio 2020

Webinar. L'acciaio, un futuro sostenibile

Il 19 maggio la sostenibilità diventa digitale per pensare alla siderurgia del domani

di Redazione Siderweb

12 maggio 2020

Webinar. «Il Decreto Rilancio a rischio burocrazia»

Per Enzo De Fusco nessuna norma sarà risolutiva se non si interviene sulle lungaggini che ne frenano l'efficacia

di Davide Lorenzini

12 maggio 2020

Webinar. Decreto Rilancio: tutte le misure per le imprese dell’acciaio

L’evento online di siderweb con Enzo De Fusco, socio fondatore di DE FUSCO & PARTNERS

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

9 luglio 2020

Idrogeno: nasce un fondo di investimento

HydrogenOne Capital sarà dotato di 315 milioni di dollari e dovrebbe essere lanciato entro il 2020

di Marco Torricelli

9 luglio 2020

Acciaio: l’India pensa di tassare l’import

Secondo l’Indian Steel Association servirà per «eliminare uno svantaggio fondamentale per l'industria nazionale»

di Marco Torricelli

9 luglio 2020

Acciaio più “digitale” con Microsoft e Tenova

Le due aziende rafforzano la loro partnership per «guidare la trasformazione» del settore siderurgico mondiale

di Marco Torricelli

9 luglio 2020

Tasteel e Vanomet rilevano il 100% di Officine Tecnosider

Alle due realtà svizzere la guida dell'azienda friulana specializzata nella commercializzazione e lavorazione di lamiere

di Davide Lorenzini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

speciale pianetA

L’acciaio, un futuro sostenibile

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali