Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 
I nostri video

Sale ancora lo Steel Stock Index di siderweb

Incremento settimanale superiore all’unità per l’indice: bene le americane. Italiane con rendimenti opposti

Versione stampabile

Si chiude con un +1,2% la terza settimana del mese di settembre per lo Steel Stock Index di siderweb. Sottotono gli indici dei mercati europei e statunitensi ad eccezione dell’indice Iron&Steel che segna un +6,9%. Balzo dunque per le società siderurgiche statunitensi accompagnate da altri gruppi nord e sudamericani mentre contrastato l’andamento dei gruppi asiatici e, in particolare, giapponesi e australiani.

undefined

Top e flop

Si aggiudica la medaglia d’oro della settimana la canadese Stelco con +25,4%. Il gruppo prende quota durante le giornate di giovedì e venerdì svelando ulteriori informazioni sul progetto di ammodernamento dell’altoforno presso lo stabilimento di Lake Eire Work nell’Ontario. L’opera farà diventare l’altoforno il più “intelligente” nel suo genere nel nord America e consentirà una migliore qualità del prodotto finito nonché un aumento delle quantità prodotte riducendo di circa 30 dollari a tonnellata i costi di produzione. L’opera di ammodernamento sta procedendo secondo le tempistiche previste e il forno inizierà a sfornare i primi metalli nell’ottobre di quest’anno. Medaglia d’argento con +22,5% per United States Steel grazie alla rettifica sui risultati del terzo trimestre che ridurrebbero le stime sulle perdite. La società prevede che i risultati del segmento flat roll del terzo trimestre saranno negativi ma «significativamente migliori» rispetto al secondo trimestre grazie al miglioramento delle condizioni di mercato tra giugno e settembre. A seguito di tali rettifiche, analisti delle principali banche d’investimento si esprimono positivi sul titolo aumentando il prezzo obiettivo di United States steel a 9 dollari ad azione con rating “Martek Perform”. Infine, chiude la classifica dei top three la turca Kardemir che con +21% continua la sia positiva della scorsa settimana.

Settimana negativa per le società giapponesi e, in particolare, per JFE Steel che perde l’8,1%. Il produttore nipponico ha riavviato l’altoforno numero 4 presso le sue acciaierie di Fukuyama dopo la temporanea chiusura generata dal crollo della domanda legato a Covid-19. L’altoforno è stato riavviato un mese in anticipo rispetto alle previsioni, ma nonostante tale anticipo le stime di JFE sulla produzione rimangono invariate a 12 milioni di tonnellate per il periodo ottobre 2020-marzo 2021. La società aveva previsto in precedenza che la sua produzione di acciaio grezzo sarebbe diminuita del 20% a 22 milioni di tonnellate per l'anno fiscale aprile 2020-marzo 2021 rispetto al 2019-20. Seguono in seconda e terza posizione, tra le peggiori performance settimanali, la turca Ozbal Celik e Fortescue Metals con -5,9% e -5,5% rispettivamente. Fortescue Metals risente della discesa del prezzo dei futures sul minerale di ferro che calano del 2,5% a 116,65 euro/ton. Secondo gli analisti di Bloomberg si tratta di un «momento di svolta» per i prezzi dei futures sul ferro in quanto «le recenti esportazioni dal Brasile sono state leggermente migliori delle nostre aspettative e l'offerta dai migliori minatori, compreso Vale, dovrebbe aumentare nel quarto trimestre, che è tipicamente un picco di stagione»

undefined

Sotto la lente

Sotto la lente della settimana la statunitense Steel Dynamics (+9,2%) grazie alla revisione sugli utili del terzo trimestre dell’anno che prevedono un utile per azione tra gli 0,46-0,50 dollari contro gli 0,38 dollari precedentemente stimati. La società prevede che i guadagni del terzo trimestre dalle attività siderurgiche saranno inferiori ai risultati del secondo, a causa della riduzione della domanda nonostante il miglioramento del settore automobilistico e costruzioni.

Made in Italy

Settimana a due velocità per i gruppi siderurgici italiani quotati. Danieli perde il 3,6% mentre Tenaris avanza dell’1,95%.

undefined

ARTICOLI CORRELATI

16 settembre 2020

Acciaio e ambiente: in Giappone lotta alla CO2

JFE Steel annuncia un taglio del 20% entro il 2030, mentre Nippon Steel svelerà i programmi a marzo

di Marco Torricelli

10 settembre 2020

Marcegaglia sceglie Danieli per un revamping

Si tratta del potenziamento fino a 160 tonnellate l’ora del forno della linea di zincatura a Ravenna

di Marco Torricelli

8 settembre 2020

Tenaris investe 27 milioni per l’ambiente

Gli interventi interessano l’acciaieria Tamsa, in Messico: «Opportunità per innovazione e cambiamento tecnologico»

di Marco Torricelli
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

4 dicembre 2020

AIC prosegue con l’espansione a livello globale

Per Automazioni Industriali Capitanio due progetti importanti nelle Filippine e in Azerbaijan e una nuova partnership

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

Maire Tecnimont ed Enel X al top in tempi di Covid

Le due aziende premiate «per essersi distinte per resilienza, innovazione e sostenibilità»

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

Produzione industriale: prezzi in salita in Europa

Incrementi mensili a ottobre sia nell’area dell’euro che nella Ue. In calo, invece, i valori rispetto al 2019

di Marco Torricelli

4 dicembre 2020

siderweb TG

In questa edizione: le nuove date di Made in Steel 2021, ex Ilva e Bilanci d'Acciaio

di Elisa Bonomelli
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola
A cura di Marco Torricelli

Ricrea: con “Yes I Can” la differenziata a scuola

Il progetto promosso dal Consorzio con Gruppo Feralpi e siderweb racconta ai ragazzi l’importanza del riciclo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali