SIDERWEB - La community dell'acciaio

Simest finanzia la partecipazione a Made in Steel

Indicazioni utili per presentare la domanda e ottenere il contributo

I nostri video

Simest, società per azioni che nasce per supportare gli imprenditori italiani nei loro programmi di espansione verso nuovi mercati, ha pubblicato nel 2020 nuove opportunità agevolative.

Sono 7 gli strumenti a sostegno del processo di internazionalizzazione:

Lente d’ingrandimento su SIMEST 2020 - FIERE, MOSTRE E MISSIONI DI SISTEMA
La misura di Simest dedicata alla partecipazione a fiere e mostre in Paesi esteri e manifestazioni fieristiche internazionali in Italia è rivolta alle PMI in forma singola o aggregata, a MIdCap e alle Grandi Imprese, a condizione che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno un bilancio relativo a un esercizio completo. La misura di Simest riguarda dunque anche Made in Steel, la maggiore Conference & Exhibition del Sud Europa dedicata alla filiera dell’acciaio.

Di cosa si tratta?
È un finanziamento a tasso agevolato, a regime “de minimis” per sostenere la partecipazione a iniziative come fiere, mostre, missioni imprenditoriali/eventi promozionali e missioni di sistema, anche virtuali, per promuovere l’attività nei mercati esteri o in Italia (solo per eventi di carattere internazionale).

Cosa sono le "iniziative" a cui si riferisce il decreto?
“Fiera”: indica una iniziativa espositiva temporanea, anche virtuale, a cui partecipa una pluralità di operatori, per la promozione e/o la commercializzazione di beni e/o servizi;

“Mostra”: indica una iniziativa espositiva temporanea, anche virtuale, a cui partecipano uno o più operatori, per la promozione e/o commercializzazione di beni e/o servizi, organizzata collateralmente a manifestazioni convegnistiche e/o culturali;

“Missione imprenditoriale/Evento promozionale”: indica un’iniziativa temporanea, anche virtuale, finalizzata a incontrare potenziali clienti o partner commerciali, organizzata da ICE-Agenzia, Confindustria e/o da altre istituzioni e associazioni di categoria;

“Missione di Sistema”: indica una missione finalizzata alla promozione imprenditoriale del “sistema Italia” nei mercati internazionali, promossa dal ministero dello Sviluppo economico e/o dal ministero Affari esteri e della cooperazione internazionale in collaborazione con la Cabina di regia per l’internazionalizzazione, organizzata da ICE-Agenzia, Confindustria e/o da altre istituzioni e associazioni di categoria.

Come si presenta la domanda?
La domanda di finanziamento può essere inviata a Simest utilizzando l’apposito portale. Dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante ed effettuata utilizzando l’apposito modulo di domanda debitamente compilato, disponibile sul portale.

Spese finanziabili: chi, cosa come e quando?
Sono oggetto del finanziamento le spese relative a una sola iniziativa in un solo Paese estero o in Italia. Devono riguardare l’area espositiva e relativo allestimento, il personale, la logistica, le attività promozionali e le consulenze relative a fiere, mostre, missioni, la cui data di inizio sia successiva alla data di presentazione della domanda. Le spese finanziabili possono quindi essere sostenute dalla data di presentazione della domanda, fino a 12 mesi dopo il perfezionamento del contratto.

Come sarà erogato il contributo?
Le erogazioni del finanziamento saranno due:
1) a seguito del superamento dell’istruttoria la prima erogazione sarà a titolo di anticipo, d’importo pari al 50% del finanziamento deliberato;
2) la seconda erogazione di importo massimo pari al restante 50%, sarà effettuata invece dopo la rendicontazione delle spese sostenute e a condizione che queste superino l’importo già erogato.

Quali sono gli obblighi delle imprese?
L’impresa dovrà conservare per l’intera istruttoria tutta l’evidenza delle spese sostenute, tramite documentazione bancaria attestante il pagamento degli importi finanziati.

(Normativa di riferimento: DM 7/9/2016 – Circolare n. 4 /394/2020)

Paolo La Torre
Amministratore delegato
di Financial Consulting LAB srl

paolo.latorre@financialclab.it 

Paolo La Torre

Paolo La Torre