Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy e la nostra policy relativa ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Il punto della settimana

La nostra risposta all'emergenza e le iniziative per essere sempre più vicini agli operatori della filiera siderurgica

Versione stampabile

Dalla crisi un nuovo acciaio con l’innovazione e la sostenibilità

A Taranto sembra essere tutto da rifare, ancora una volta. A Terni, dopo alcuni anni di incertezza sulla possibile cessione, Acciai Speciali Terni è stata messa sul mercato. Piombino attende ancora la presentazione del piano industriale. Anche la siderurgia nazionale, insomma, dopo la bolla in cui è stata sospesa durante il lockdown, sta entrando in una “fase due”. Nella quale – ne è convinto siderweb – non potranno mancare innovazione e sostenibilità.

Proprio su quest’ultima, la community dell’acciaio sta proponendo una serie di approfondimenti che porteranno fino a Made in Steel 2021. Il prossimo sarà domani, con il webinar "La filiera dell'acciaio e il mondo green". Sette realtà parleranno della propria esperienza, modello da conoscere utile per definire buone pratiche per il futuro. Ne parla Lucio Dall’Angelo, direttore generale di siderweb.

 

Nuovi scenari per la siderurgia italiana

Taranto e Terni: si è riaccesa la spia rossa. Ancora una volta, pare che i grandi poli siderurgici italiani non riescano a trovare pace nell’ultimo decennio.

L’analisi della situazione con Davide Lorenzini, direttore responsabile di siderweb.

Acciai Speciali Terni sul mercato: i pro e i contro

Non un fulmine a ciel sereno, ma il risultato di un percorso durato anni. Certo, il tempismo della messa sul mercato di Acciai Speciali Terni non sembra essere dei migliori, così come il tono con il quale è stato annunciato da thyssenkrupp. Lo spiega Marco Torricelli, redattore di siderweb.    

 

Inox: la domanda fatica a risalire

La bassa visibilità sul versante della domanda sembra essere il maggior problema del comparto dell’acciaio inossidabile in queste ultime settimane. Un assunto che vale sia per le materie prime che per i finiti. La richiesta è contenuto nel comparto dei piani inox e i prezzi sono in diminuzione. Quanto ai lunghi, è compresso il consumo del settore automotive. I dettagli con Stefano Ferrari, responsabile dell’Ufficio studi siderweb.

 sponsor TG dicembre 2019

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

26 maggio 2020

Acciaio. Patuanelli: «Serve strategia nazionale»

Il ministro alla Camera: «Non interventi spot, ma visione industriale e aiuti di Stato. Il 5 giugno il piano per Ilva»

di Marco Torricelli

25 maggio 2020

AST Terni: settimana di incontri al MiSe

Martedì con i parlamentari umbri, giovedì con azienda, istituzioni e sindacati. Un caso di Covid-19 in fabbrica

di Marco Torricelli

21 maggio 2020

Inox: volumi ancora bassi

Il mercato italiano stenta ancora a ripartire dopo il lockdown

di Stefano Ferrari

21 maggio 2020

Webinar. La filiera dell'acciaio e il mondo green

siderweb presenta le case history di Copan, Danieli Automation, Feralpi Group, ORI Martin, PoliMi, Ricrea e siderHUB

di Redazione Siderweb

19 maggio 2020

Webinar. Il questionario: la filiera crede nella sostenibilità

Investimenti in risorse umane, competenze, innovazione per l’acciaio green

19 maggio 2020

Lunghi inox: scendono gli ordini

Quotazioni in diminuzione

di Stefano Ferrari
Altre News

Lascia un Commento



“Un pensiero ovvio ed una critica sterile godono, purtroppo, della stessa libertà di espressione di molte idee innovative rimaste inascoltate.”

Valter Redolfi

DOSSIER

Dossier

Coronavirus: sfida d'acciaio

L'impatto della diffusione dell'epidemia sul sistema economico italiano e internazionale

ULTIME NEWS

15 luglio 2020

Acciaio “verde” all'ex Ilva. Ecco il sogno di Patuanelli

Il ministro annuncia: «In 4 o 5 anni solo forni elettrici» e parla di idrogeno. La Fim chiede un confronto al MiSe

di Marco Torricelli

15 luglio 2020

Acciaio “green”: la Germania punta su aiuti di Stato

Il ministro dell’Economia Altmaier chiede all’Europa di poterne concedere per il 25-35% degli investimenti privati

di Marco Torricelli

15 luglio 2020

Eusider punta a crescere all'estero

Anghileri: «Con la certificazione IATF 16949 ci aspettiamo che il nostro export possa crescere ancora in Europa»

di Davide Lorenzini

15 luglio 2020

Eusider: positivi i risultati registrati nel 2019

Quasi 18 milioni di utili nonostante il calo dei prezzi e il rallentamento dell’economia

di Gianfranco Tosini
Altre News

MERCATI

SPECIALI

Speciali

Mercato tra congiuntura e cambiamenti strategici

Lo speciale di siderweb dedicato al mercato siderurgico post-Covid

Altri Speciali

Riciclo imballaggi

RICREA: più attenzione alla qualità
A cura di Elisa Bonomelli

RICREA: più attenzione alla qualità

Nel 2019 raccolte 481mila tonnellate di imballaggi di acciaio. Avviato al riciclo l’82% dell'immesso al consumo

Tecnologie industriali

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo
A cura di Redazione Siderweb

Laminazione: il ruolo decisivo del forno di riscaldo

Preparare in modo adeguato il prodotto alla fase di trattamento specifico è garanzia di risultati ottimali